Belotti-Icardi non pungono: Torino-Inter non è la loro partita

1
170
torino-inter
CAMPO,18.3.17, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 29.a giornata di Serie A, TORINO-INTER, nella foto: Andrea Belotti, Joao Miranda de Souza Filho

Il duello / Andrea Belotti si fa notare più come uomo assist che come finalizzatore, Mauro Icardi segna in fuorigioco poi sparisce

Andrea Belotti da una parte, Mauro Icardi dall’altra: erano loro i due giocatori più attesi in Torino-Inter. D’altra parte, guardando i numeri, non poteva essere altrimenti: 22 gol il granata in questo campionato, 20 il nerazzurro, il primo miglior marcatore del campionato italiano contro il terzo. Torino-Inter è invece stata la partita dei centrocampisti, di Acquah, di Baselli e di Kondogbia: nessuno dei due centravanti è riuscito a pungere, entrambi sono stati ben ingabbiati dai difensori avversari. La sfida nella sfida tra Belotti e Icardi è comunque terminata a favore del granata, più bravo dell’argentino nel lottare, nel fare a sportellate con i marcatori avversari e nel creare spazi e occasioni per i propri compagni. Il Gallo, infatti, pur riuscendo solamente in un’occasione a mettere i brividi ad Handanvic si è messo in luce come uomo assist, smistando bene i palloni per i propri compagni di squadra.

Icardi invece si è visto in apertura di match, quando gli è stato giustamente annullato un gol per fuorigioco, nel secondo tempo quando Hart è stato bravo ad alzare sopra la traversa la sua deviazione con il destra. Per tutto il resto della partita l’attaccante è stato ben contenuto da Rossettini e Moretti, bravi a non concedergli spazi e a disinnescarlo.

Condividi

1 COMMENTO