Bovo: “Non ho mai pensato di andar via. La fascia? Sono onorato”

2
1342
bovo
CAMPO, 28.8.16, stadio Olimpico Grande Torino, 2.a giornata di Serie A, TORINO-BOLOGNA, nella foto: Cesare Bovo

Cesare Bovo presenta la sfida di domani contro l’Atalanta nella sala conferenze dello stadio “Grande Torino”

Cesare Bovo è, insieme con Mihajlovic e Molinaro, uno dei protagonisti della conferenza stampa odierna di presentazione all’incontro di domani contro l’Atalanta.

Da quasi ceduto a probabile capitano: “Sono rimasto sempre distaccato da questo discorso di mercato, sono molto felice di essere rimasto al Torino. Il discorso del capitano piace più a voi, perché noi rispondiamo sempre alla stessa maniera. Siamo un gruppo che ha sempre gestito le cose insieme. Sono contento di essere rimasto, era la mia volontà, devo continuare così, mettere in difficoltà il mister”.

Sarà in campo, domani contro l’Atalanta, visto che sulla questione interviene Mihajlovic: “Se lui e Molinaro sono qui è perché giocano, vi ho già dato un aiuto”, scherza il tecnico.

Su Joe Hart: “Impatto bello, ma il mio inglese non è ottimo (interviene Mihajlovic: “Meglio l’italiano di Hart che l’inglese di Bovo”). Si è calato nel modo giusto in questa realtà, siamo contenti del suo arrivo”.

Sulla vicenda capitano: “In ogni squadra accade qualcosa di diverso. C’è chi decide, chi fa a sorteggio. Qui si va ad anzianità. Io ho un anno in più di anzianità rispetto a Molinaro”.

Condividi