Cairo da Bormio: “Peres? Non lo regalo. Ljajic voleva il Toro”

104
4975

Dal ritiro valtellinese di Bormio ecco le parole del presidente granata Urbano Cairo, che ha seguito la seconda amichevole della squadra di Mihajlovic

nostri inviati a Bormio
Ivana Crocifisso / Andrea Piva

Al termine dell’amichevole tra il Torino e la CasateseRogoredo, il presidente Cairo ha fatto il punto sulla prima parte del ritiro granata e sul mercato, in vista della prossima stagione.

“Sono venuto appositamente per vedere Adem Ljajic e ha segnato: me lo aveva promesso. Vero che è l’acquisto più costoso che ho fatto ma lui fremeva per venire qui, poi qualcuno si è fatto avanti e questo ha ritardato l’operazione”. 

“Direi che l’ho visto bene per quel quarto d’ora, non lo scopro oggi. Lo volevamo già nel 2012 ma allora non fu possibile. Questo modulo è adatto a lui, invece adesso certamente può esaltarsi. L’acquisto più caro? Beh, questa non è una bella notizia (ride, ndr)”. 

“Sono due giocatori, Iago e Ljajic, che danno all’attacco un grosso peso”. 

“Cosa manca? Stiamo pensando ad un buon metodista, vediamo se riusciremo in tempi veloci. Abbiamo ceduto Glik ma recuperato Maksimovic che lo scorso anno lo abbiamo avuto poco”. Potrebbe essere Valdifiori? “Non parlo di giocatori non nostri”. 

Poi su Peres: “Peres è un nostro giocatore, io non ho avuto offerte dirette e non lo regalo”. 

“Ho visto bene sia Gomis che Barreca oggi, ma anche Boyé non mi è dispiaciuto”.
“Padelli? Qui da tre anni, certamente il mister lo guarda con attenzione ma abbiamo anche il rientro di Gomis, un giocatore che va testato. Se partono alla pari? Lo decide il mister”. 

Sull’Europa League: “Il mister ne ha parlato, io non lo faccio per scaramanzia. Certamente stiamo investendo perché abbiamo ambizioni. Se l’allenatore lo fa vuol dire che è contento della squadra”. 

Condividi

104 Commenti

  1. attualmente e’ il centrocampo dell’anno scorso,il che e’ traumatizzante.inutile parlare della vendita di padelli,non lo piglia neanche il nichelino o la scafatese.poi che lijajc abbia promesso il gol contro il rogoredo,mi riempie di gioia.solito cialtrone.rispetto al citofono,alfred e’gordon banks

  2. Ma rivai a cagare presdente non è che se loripete più volte diventa vero….non abbiamo l’anello al naso ! E volevo ricordarle che mancano da 5 anni un portiere e un regista pensiamo di aspettarne altrettanti perdendo certe partite come la scorsa stagione giusto per capire!

  3. Se non parte Bruno, arriverà Valdifiori e si concludera’ qualche operazione minore e il nostro mercato si può considerare quasi finito.
    Cairo lo conosciamo non si espone economicamente, solo in caso di partenza di Bruno Peres si penserà a Soriano o Henriksen.

  4. Io lascio scegliere a Mihajlovic. Viviani è più giovane e sa calciare divinamente le punizioni (sono 20 anni che non abbiamo uno specialista) ma Valdifiori garantirebbe più esperienza in una squadra comunque molto giovane. Certo in caso di vendita di Peres mi aspetto almeno un interno di livello europeo (Soriano) e un grande difensore mancino. Sono curioso di vedere Barreca contro squadre più importanti per valutare le sue possibilità: in caso positivo sarebbe necessario vendere un terzino (Avelar? Molinaro?) e ovviamente anche i vari Gazzi, Bovo e Vives.

  5. Io dico che se vuole vendere anche Bruno e ci prendono l’esubero del Napoli, Valdifiori…. Allora qualcosa non va. I soldi se li inculano. Diversamente se non vendono Bruno. Se vendi Bruno ne devi prendere uno forte e più giovane.

    • Io non voglio fare i conti in tasca alla società, mi interessa che venga costruita una squadra forte e che vinca. Che sia costruita con Ajeti, Barreca e Gomis a costo zero non mi interessa, se vengono i risultati ben venga. Il buon senso lo utilizzo guardando le partite non il bilancio entrate/uscite.

  6. Per quelli che dicono che capisco male che vadano sul sito ufficiale del Toro. E’ cairo a dire che arriverà un solo giocatore a centrocampo, non io. Quindi peppe rimane. Infine su Pedulla dice che Heriksen non verrà al toro.

  7. Comunque Cairo ribadisce di voler investire su un solo giocatore…..il metodista. Bene arriverà solo un altro giocatore a centrocampo. Quindi squadra mooooooolto leggera. Subiremo la fisicità delle altre squadre. Infine come al solito 10 mil rimasti dopo la vendita di glik, già rata quaglia etc andranno ovviamente per rcs, insieme a quelli della probabile vendita di PERES. Solito infingardo che sottrae i tener dalla cassa del TORO.

  8. Continuo a leggere di Soriano trequartista. In realtà nella Samp giocavano Eder, Gabbiadini sugli esterni, Okaka punta centrale e Soriano interno di centrocampo. Quindi potrebbe essere benissimo riproposto da noi. Poi ovviamente Ferrero vuole tanti/troppi soldi e quindi è da escludere.

  9. Io mi godo una squadra con Lijiac Belotti Iago Maxsimovic Baselli, gente che ai tempi( non lontani) di De Vezze Antonelli Salgado Statella etc…ci sognavamo…mi godo Barreca e aspetto Gomis, magari pure Aramu e Parigini. E se arriva un centrocampista di qualita’ salutero’ Bruno con un gran in bocca al lupo. Convinto di aver un buon Toro per affrontare la stagione. Il resto, polemica comprese, e’ davvero noia.

    • E’ giusto essere contenti, ma è anche giusto pretendere sempre un passo in più ogni anno. Cairo sta dimostrando di avere imparato a muoversi sul campo minato del calcio mercato e allora io voglio che da giugno ad agosto si concentri sul Toro per fare bene gli acquisti giusti.

  10. Giusto per spiegarlo ai . @gigimperversi del SITO ……… dunque …….. il NANO si è Svenato per Rcs , addirittura mettendoci L’ANIMA !!!! Parole sue …………… però sveniva sempre , quando c’era da spendere giocatori per il Toro !!!! Adesso scopriamo che Ljajic FREMEVA per venire al Toro , nel mentre TRAMAVA contro il NANO , durante le visite mediche al Celta …………….. ultima chicca ….. ” Peres è del TORO, e non lo vendo !! ………..per meno di 20 mln …………” !!!! NANO MACCHIAVELICO , OLTRE CHE BRACCINO …… ?????? VAI @gigietto goditelo tutto !!

    • Se ti riferisci a me, io non ho affatto criticato Gomis, ho solo detto che non è una sicurezza per la serie A: può essere una grande sorpresa e diventare un grande oppure essere un mediocre, stile Padelli o peggio. Se le possibilità economiche ci sono e si punta all’Europa, è giusto tentare di acquistare un portiere già affidabile, tenendo Gomis per valutarlo. Se non si può, va bene così e speriamo. E’ come se in attacco ci fossimo affidati a Parigini e Aramu anziché acquistare Ljajic e Falque. Stesso discorso, pensaci: il portiere può costare tanti punti (con Padelli te ne sarai accorto).

      • Gomis è un 93, dopo tre ottime stagioni in serie B gli va data la possibilità di giocare una stagione da titolare in tutta tranquillità, Parigini ed Aramu sono 2/3 anni più giovani e non sono mai stati titolari inamovibili in serie B, cosa avvenuta a Gomis a Crotone, Avellino e Cesena, sento parlare di Lamanna…cosa ha mai dimostrato….non scherziamo, finalmente abbiamo un portiere che viene dalle ns giovanili e siamo i primi a non dargli fiducia…

  11. Tizio, Caio o Sempronio! Si fanno vari nomi, molti plausibili, altri meno, alcuni improponibili per costo ed ingaggio. Ma alla fine arriveranno quelli le cui trattative andranno avanti con peculiarità economicamente in linea con i valori reali del calciatore. Mi spiego: se è vero, come si continua ad affermare su certi siti, che per Valdifiori il cinefilo pretende 4 ml questo al Toro non è venuto l’anno scorso e non arriverà neppure questo. Spesso un prospetto può arrivare rispetto ad un altro non perché lo si ritiene migliore, ma esclusivamente perché le trattative possono prendere una piega positiva o negativa soprattutto negli ultimi anni. Ora come ora funziona così, tra l’altro lo sport prefererito dai procuratori è quello di arrivare ad un accordo con una squadra per poi mettere all’asta ed offrire il proprio assistito ad un potenziale miglior offerente. Na schifezza….

  12. padelli é scarso, ma prima di venderlo dobbiamo comprare un portiere buono. poichè non ce ne sono molti in giro e quei pochi bravi costano, la società forse lo tiene per vedere chi sia meglio tra lui e gomis (ichazo è stato reputato più scarso già lo scorso anno). Io un nome ce l’avrei: lamanna, secondo di perin al genoa, quando lo ha sostituito (spesso, visti gli infortuni) ha sempre fatto benissimo.

  13. Tradotto Peres va via appena arriva la cifra giusta. Manca il regista vera lacuna delle ultime stagioni… poi va snellito l’organico cioè gazzi, bovo, molinaro e decidere cosa si vuol fare di aramu, parigini e martinez. Io fossi nel nanerottolo cercherei di non perderli del tutto sono un patrimonio che se Mihajlovic non vuole sviluppare possiamo prestarli … anduma che un’altra stagione comr la precedente mai più.

  14. Tutti a parlare di attacco forte,arriverà un regista,ci serve ancora un centrale in difesa,tutte chiacchiere al vento,il vero grande problema è un altro: l’ectoplasma Padelli c’è l’abbiamo ancora tra i coglioni,porco giuda,ma nessuno se lo prende?? Lo REGALIAMO!!!!

  15. Servono un mediano forte fisicamente ma anche capace a rilanciare l’azione e almeno un interno (meglio due) CON I PIEDI BUONI. Obi è un’incognita, acquah ha la coppa d’africa, benassi non è ancora granché e benassi è bravo ma un pò leggero. I sogni sono: obiang (ma il wast ham di sicuro non lo vende), soriano (ma la samp spara alto) e kucka. Poi se a questi aggiungessimo anche alcuni giovani di prospettiva, va benissimo. In difesa invece unici dubbi su portiere e terzino sinistro (ma barreca è partito molto bene). Se si vende peres alla cifra giusta, possiamo compra i centrocampisti. Vai Cairo!!!!! (Il miglior presidente dai tempi di sergio rossi).

  16. Come tifoseria Stiamo dando troppa attenzione e importanza alla fase offensiva.sognamo grandi centrocampisti e attaccanti.ma siamo sicuri che dietro siamo apposto?? Ricordatevi che cambiamo impostazione tattica e i nostri difensori erano da difesa a 3 e i terzini adatti a spingere.qualcosa forse va rivisto.

  17. Mi auguro solo che non accada come l’anno scorso: acquisti col botto, entusiasmo alle stelle per rendersi conto alla fine che era mancato un pezzo per completare l’opera (vedi trequartista o regista).

  18. Fuori gazzi, vives, Bovo, padelli e forse Molinaro. Aramu e parigini a farsi le ossa ancora in giro,possibilmente in una squadra tipo Crotone. Dentro kucka e,se va via Bruno Peres (sigh) anche uno tra Henriksen e Soriano. E quest’anno ci si diverte!

  19. Soriano costa troppo e poi mi risulta che venga skierato da trequartista, elemento nn utilissimo in un 433…per me 12 o 14 milioni per Soriano sono esagerati…con quella somma devi pretendere uno in grado d far la differenza e Soriano è un ottimo comprimario (un Elkadduri meno tecnico ma + temperamentale)….Kiaro ke nn va regalato…Se offrono 40 milioni per Koulibaly nn vedo xkè Peres dovrebbe esser ceduto a meno d 20…sarebbe masokistico anke se effettivamente con il nuovo modulo Peres nn ci azzecca molto…

  20. Beh il presidente è molto migliorato in questi ultimi anni e per quanto gli si possano imputare errori anche gravi del passato, diciamo che sta imparando a starci nel mondo del calcio, non ci scordiamo che dal punto di vista economico il Torino è una tra le poche società veramente sane del nostro calcio.

    • merito della società indubbiamente, ma anche di sinisa a mio modo di vedere. ha delle idee sulla squadra che vorrebbe e logicamente ha fatto delle richieste. poi se andremo in europa o no non è dato sapere vista la concorrenza e gli imprevisti sempre dietro l’angolo, ma al momento sono molto soddisfatto. le basi per far bene ci sono.

  21. sinceramente avevo paura che Cairo andato ventura andasse di nuovo a briglia sciolta, invece devo ammettere che per ora sta facendo le cose per bene e questi ultimi due acquisti sembrano dire che ha imboccato la strada per essere un buon presidente.
    Sicuramente per giudicare buona la campagna acquisti servono due innesti in mezzo e sfoltire un po’ la rosa

  22. Lukic valdifiori e heriksen !! Questi sono i prossimi acquisti !!!
    Poi ovviamente qualcuno dovrà partire ,mi auguro che nn sia Bruno …. Obi probabilmente partirà assieme a gazzi e vives e dietro chissà …. Fvcg

  23. Io credo che il metodista sarà italiano perchè il nostro campionato è estremamente tattico e servono certezze, affidabilità oppure fenomeni stranieri, talmente superiori alla media da poter sopperire con la classe e il talento all’inesperienza. Sono più propenso a credere che dall’estero arriverà l’interno. Di una cosa sono abbastanza certo: anche quest anno si faranno le cose per bene. Siamo un po in ritardo sulla tabella di marcia ma è arrivata gente richiesta dal mister. Daje pres, posa la grolla e paga :-))

  24. presto o tardi l’importante e che sia arrivato. e da un pò di anni che aspettavo un giocatore del genere…..all’incirca da quando martin vasquez se ne andò. adesso facciamo il resto ed andiamo in europa!!!