Cairo: “Mihajlovic il Simeone italiano? No, deve essere Sinisa e basta”

70
2728
CAMPO, 2.10.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 7.a giornata di Serie A, TORINO-FIORENTINA, nella foto: Urbano Cairo

Il presidente granata ha parlato del momento felice della squadra ai microfoni del programma Tutti Convocati

Durante il programma a sfondo calcistico, Tutti Convocati condotto da Carlo Genta e Pierluigi Pardo,  il presidente Urbano Cairo ha rilasciato delle dichiarazioni, parlando di Toro, del nuovo allenatore e del momento felice che la squadra granata sta vivendo. Il numero uno granata ha, infatti, dichiarato: “Fare il calciatore è una cosa e fare il presidente è un’altra. Sono d’accordo con quelle squadre che cercano grandi ex campioni”.

Riguardo a MIhajlovic, che è stato accostato a Simeone, il presidente ha risposto: “Mihajlovic Simeone italiano? Non deve imitare nessuno, deve essere Sinisa. Mi trovo molto bene con lui. Ho parlato con Miha domenica notte proprio del Leicester, mi fa piacere che abbia citato questa cosa di cui abbiamo discusso”.

Cairo ha poi aggiunto che: “Oggi giochiamo in maniera diversa da come giocavamo con Ventura, ma merito del Ct è la crescita di alcuni calciatori come Belotti. Benassi è un altro di quei calciatori su cui Ventura ha lavorato molto, ora Mihajlovic ha un nuovo modulo, da nuove motivazioni. Ventura sta incominciando ad entrare in partita con la Nazionale, lui deve fare risultati, partita difficile domani a Torino, gli faccio il mio in bocca al lupo. Ventura sta reggendo bene la pressione, lo vedo sereno io che lo conosco a fondo. Domani farò il tifo per lui. Carta bianca come dirigente la puoi avere quando hai l’esperienza, quando dimostri di essere grande come lo sei stato in passato”.

Condividi

70 Commenti

  1. Cairo va in tutti gli stadi di A B C,perche ciò gli da una visibilità costante, vive di queste cose.come disse una sera,TNT anni fa,lui bella vita si era fatto un mazzo enorme per arrivare,ma la visibilità del calcio era superiore a tutto.per lo stesso motivo altri presidenti che dicono che mollano e vendono,poi all’atto pratico recalcitrano..è un grande uomo d’affari,speculatore assennato, ma calcisticamente grande imbonitore e piccolo presidente,col vezzo della bugia facile.comunque che abbia un giro di cortigiani,non mi stupisce,sempre ci son stati,sempre ci saranno,cambiano i modi,non la sostanza

    • …..e comunque, vorrei aggiungere che ho già detto più volte di non essere un esperto di calcio, non sono esperto di mercato e di gestioni societarie, sono un appassionato di calcio, malato di Toro da oltre 55 anni, se in un campetto senza porte vedo dei ragazzini giocare mi fermo a guardare; fino a poco tempo fa giocavo a calcetto. Non penso di avere la verità assoluta in materia di calcio, rispetto sempre le opinioni degli altri, specialmente quando non le condivido, nelle conversazioni non amo le urla, gli insulti e il sarcasmo mascherato da ironia. La vita mi ha insegnato che anche l’uomo ragionevole o mite inserito nel branco può diventare pericoloso. FVCG ( non sono prezzolato da Cairo, ma se mi insegni come fare,visto che tu ed altri del branco probabilmente siete esperti in materia, potrei farci un pensierino). Buona giornata a tutti, ma proprio tutti.

  2. Presidenteeeee eeeeehehhehe
    Presidenteeee ooooohohooho
    Prrsidenteerrr aleeeeeeee
    Prrsidentr alee aleeee
    Urbano cairo
    Urbano cairo
    Urbano cairo

    Eh dai che l’abbiamo cantata tutti al delle alpi….
    Forza Urbano!! Io sto con te

  3. E’ faticoso accettare che il pensiero di un uomo (positivo o negativo che sia) possa essere esente da convenienze. Se qualcuno pensa in un modo (soprattutto se contrario al mio) è perché ne ha cinicamente dei vantaggi! Mah!! Esporre un proprio pensiero non significa affossarne un altro. E’ come sentire l’esigenza di apparire grandi cercando di rimpicciolire il prossimo.

  4. @tifoso moderato,

    La presenza do Cairo allo stadio equivale ai “tuffi ” di ZioPaperone nel deposito.

    Tu vedi 11 giocatori e una “maglia” , lui vede Soldi correre dietro un pallone.

    Il problema è solo come intascarli.

    Lo scorso anno mi ero quasi convinto che fosse cambiato o che comunque girasse con una “protesi all’arto superiore”.

    Speriamo che Sinisa faccia bene da convincerlo.
    Tuttavia, serve un altra “protesi”…..

  5. Alcuni, sempre i soliti, commenti positivi, ripetuti allo sfinimento con ruffianeria e/o servilismo, sempre supportati dalla fidata claque, mi fanno pensare a qualcuno che sia interessato di brutto dal giro della squadra, tecnici o personale di supporto, oppure i parenti o affini del “Vate” o del “Braccino”. Forza Vecchio Cuore Granata! Forza Sinisa! Forza Cairo! (secondo me sei,ancora, sulla strada sbagliata, di lasciare ancora un’incompiuta, ritengo che le fortune del Nostro Toro possano aumentare anche le tue di fortune) N.B. e forza anche Ventura! ma sono un po scettico sulla riuscita della missione che ti hanno affidato.
    Senza rancore amico mio ma basta cambiare qualche parola qua e là per far capire come sai a specchio ciò che sostieni e, quindi, ampiamente facile da controbattere con le tue stesse parole.

      • Voglio giocare anche io …….. “Alcuni, sempre i soliti, commenti positivi da lecca lecca , ripetuti allo sfinimento con ruffianeria e/o zerbinismo , sempre supportati dalla fidata claque, mi fanno pensare a qualcuno che sia stato accontentato con caffè offerti all’Autogrill , con biglietti omaggio, o meglio con Abbonamenti gratis alla ex curva Maratona……… forse dal giro della squadra, tecnici o personale di supporto, oppure i parenti di qualche ragazzino santificato dal “Vate” o plusvalenzato dal “Braccino”. Forza Vecchio Cuore Granata! Forza Sinisa! Fanculo Cairo! (secondo me sei, finalmente, sulla strada giusta, vedi di continuare a lasciare il TORO un’incompiuta, ritengo che le sfortune del Nostro Toro possano far aumentare le tue di fortune) N.B. e fanculo anche a Ventura! ma sono un Ottimista sul fallimento della missione che ti hanno affidato. “………. cari lecca lecca , vedete come sono speculari i vostri miseri argomenti !!! Cairo Vergogna.

  6. Alcuni, sempre i soliti, commenti negativi, ripetuti allo sfinimento con acredine e/o sarcasmo, sempre supportati dalla fidata claque, mi fanno pensare a qualcuno che sia stato estromesso di brutto dal giro della squadra, tecnici o personale di supporto, oppure i parenti di qualche ragazzino bocciato dal “Vate” o dal “Braccino”. Forza Vecchio Cuore Granata! Forza Sinisa! Forza Cairo! (secondo me sei, finalmente, sulla strada giusta, vedi di non lasciare un’incompiuta, ritengo che le fortune del Nostro Toro possano aumentare anche le tue di fortune) N.B. e forza anche Ventura! ma sono un po scettico sulla riuscita della missione che ti hanno affidato.

  7. A te di come Vuoi l’ allenatore…o come Sinisa o come Simeone penso che intetessa poco ….. a te anche se venisse un allenatore come Nereo Rocco o come Zdeneck Zeman te ne può frega di meno a te basta che a fine anno ti hanno allevato quella o quelle plusvalenze per poter gestire il prossimo mercato, a te di come gioca il Toro frega quanto a me frega delle previsioni del tempo in Uganda.

  8. – Se a Cairo non interessasse il Torino non sarebbe in tribuna ad ogni partita, anche nei piu’ oscuri campi di B.
    – Evidentemente non gli interessa a sufficienza da rimetterci del suo. Pero’ fatico a fargliene una colpa. Trovo stupido buttare via milioni per un ambiente malsano quanto il calcio.
    – Citare il Leicester e’ di una banalita’ sconcertante. Pero’ va tanto di moda…
    – Ogni settimana la Gazzetta online dedica spazio al Torino e ultimamente mette giocatori del Toro nella “squadra della settimana”. Non ricordo cosi’ tante attenzioni prima che Cairo diventasse il loro datore di lavoro, ma sicuramente e’ un caso.
    – Quando Miha. dice che “qui si fa calcio” secondo me confronta il Torino con altre realta’ dove si comprano giocatori per vendere magliette, trovare contratti per le tournee in Asia e affini. Non trovo altre spiegazioni.
    – Anche Maxi Lopez aveva esordito con un “qui si fa calcio” in una delle sue prime interviste. Immagino parlasse di quanto fosse curata la tattica. Oppure c’e’ qualcuno che scrive le interviste a tutto il Torino.

  9. Cairo forse ti dimentichi che senza Ventura saremmo ancora in b e non avresti preso tutti i soldi che hai preso e che prenderai quando venderai i giocatori voluti da Ventura. Sicuramente Ventura è più sereno in nazionale che con te che ogni anno lo obbligavi a ricostruire la squadra. Non voglio aggiungere altro.

  10. Se realmente gli interessassero le sorti del Toro in tutti questi anni avrebbe potuto creare che punti alla zona champion senza indugi, invece forse se una serie di fattori coincidono potremmo ambire ad un settimo ottavo posto….miracoli a parte

  11. Il prossimo anno potremo fare un grande mercato con i soldi di Maksy e Bruno, cosi’ pensano i ben pensanti ,
    ve lo dico fin d’ ora: a giugno si scoprira’ che tutta sta grana nn c’ e’ , sono stati venduti in piccole e comode rate per nn dover poter spendere . Ci tiene sempre allo stesso livello l’ Urbanetto , si in serie A per poter incassare i diritti tv, ma nn di piu’.

  12. Articolo per fomentare un pò il sito 😂. Lo ritengo un bravissimo imprenditore. Chissà mai che non diventi anche un imprendiTORO. Potrebbe far meglio, vero. Ma ha anche dimostrato di far peggio, quindi anche lui da GPV ha imparato un pò di conoscenze 😂. Reputo la gestione del gl’ultimi 6 anni positiva, con sicuramente qualche sbaglio ma ha anche fatto cose buone. Finché la struttura Toro cresce va bene. #SFT

  13. Sei solo patetico.parlate di poteri oscuri degli zebrati .per fare il presidente del Toro bisogna avere gli attributi perché ti metti contro il sistema. sicuramente farà errori come ne ha già fatti in principio .ma vedendo dove siamo ora è le strutture in costruzione sono supercontento

  14. Il solito Cairo ……….. esce fuori quando va tutto bene , si nasconde nei momenti di difficoltà . I lecca lecca sono sempre pronti a difendere il sacro deretano presidenziale , ma la realtà non cambi , purtroppo !! In attesa di vedere dove metterà i 42 mln di euro fatti sulla pelle del TORO !! Cairo Vergogna , lecca lecca vergogna !!

  15. Il primo paragrafo non si puo’ leggere. Come se scrivessi : Il presidente del Torino ha analizzato il momento della squadra. Ha infatti dichiarato: ” Abbiamo degli ottimi magazzinieri e sono contento di aver nuovamente Beretta come official sponsor”. Mah.

  16. Per vostra informazione, la Juve ha perso anche al
    TAR il famoso e ridicolo ricorso per la retrocessione del 2006. In ogni grado di giudizio sono stati riconosciuti per quel che sono.
    Detto questo, Pochi sanno che con la sconfitta al TAR la Juve va penalizzata di 3 punti per violazione della clausola compromissoria. Articolo chiaro e limpido ma che nessun giornale cita, men che meno la FIGC.
    Secondo voi verrà applicata la penalizzazione?
    Condividete e fatelo arrivare ai giornali, devono pagare!

  17. Sei un vincente nel lavoro. Un signore nella vita. E queste due cose nel nostro paese sono merce rara. Quindi chapeau. Purtroppo pero’ il calcio non ti interessa poi piu’ di tanto. Hai si’ creato un Toro economicamente sano, che si autofinanzia con gli utili prodotti, ma sportivamente parlando non hai ambizioni concrete, ti basta vivacchiare con onore. Peccato.

  18. alcune volte penso che Cairo abbia trombato le mogli di qualche tifoso.non riesco proprio a capire tutta questa acredine. quando vanno male le cose è perché non vanno bene.quando le cose vanno bene vorreste che andassero male per vedere se parla.ma fatevi furbi

  19. Cairo ha fatto grandi cose negli ultimi 5 anni.
    Abbiamo una rosa eccellente, credo la migliore degli ultimi 20 anni.
    Giovani interessanti e di prospettiva sparsi un po’ ovunque.
    Vinto un campionato primavera.
    Stiamo ricostruendo il Fila.
    Le casse della società sono gonfie.

    Banfa pure, Te lo meriti.

  20. La vera crescita di Belotti c’e’stata quando se e’ ne andato Quagliarella che non passava mai la palla e faceva l’accentratore e poi perche’ ha avuto il supporto di Immobile,come ora puo’ averlo di Falque,Boye ‘ o Ljalijìc,e’ dura giocare in attacco con un compagno con un che non dialogava o appena aveva la palla la sparacchiava comunque.

  21. Quando, anche solo per una volta, lo sentirò parlare in un momento di difficoltà, invece che sempre e soltanto quando le cose vanno bene, forse inizierò a ricredermi su di lui. Facile fare i “maestri della comunicazione, quando si vince! FORZA TORO e FORZA SINISA!

  22. Quello che è successo in inghilterra è un miracolo…e i miracoli non accadono tutti gli anni.sarebbe bello…ma non possiamo volare con la fantasia anche perchè empoli atalanta e pescara sono gare fresche nella nostra mente.

    • Il riferimento al Leicester, secondo me, è da interpretarsi come un modello a cui si guarda. Un club che non potendo avere le capacità finanziarie delle grandi si ingegna e non si arrende trovando un’alternativa vincente al denaro. Con un bel po di fortuna a darti una mano. La nostra dimensione, con un presidente normale qualsiasi (non per forza Cairo), cioè senza sceicchi o russi o cinesame assortito, sollo quella può essere. Girano a me per primo ma cosi è, piaccia o no. E si che il paragone lo ha fatto con un calcio più equo del nostro. Che qui è ancor più difficile da quel punto di vista.