Castan-Rossettini, difesa sistemata: la coppia funziona e si completa

76
2486
CAMPO, 18.9.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 4.a giornata di Serie A,TORINO-EMPOLI, nella foto: Leandro Castan e Alberto Gilardino

Dopo un avvio all’insegna dei troppi gol subiti, con la coppia Castan-Rossettini il Toro ha trovato i giusti meccanismi difensivi

Dopo un avvio di campionato in cui i troppi gol subiti non hanno permesso al Toro di viaggiare agli attuali ritmi, l’equilibrio difensivo raggiunto dalla coppia Castan-Rossettini, sembra aver conferito sicurezza a tutta la truppa di Mihajlovic. Un avvio stagionale complicato per Rossettini, che dopo le difficoltà avute all’esordio, ha passo dopo passo scalato le gerarchie mostrando una crescente sicurezza: il suo senso della posizione si miscela con efficacia all’aggressività di Castan, che con il suo temperamento ha il compito di soffocare le iniziative offensive avversarie.

Nonostante la vocazione offensiva voluta (e ottenuta) da Mihajlovic, che dal primo giorno al Torino ha chiaramente espresso la volontà di allenare una squadra votata all’attacco, dando una sterzata alla filosofia voluta dal suo predecessore, gli equilibri difensivi hanno un ruolo comunque preminente: impensabile auspicare un campionato al vertice subendo troppi gol. E anche sotto questo aspetto la squadra è in costante crescita: con il duo Castan-Rossettini il Torino ha trovato la sua coppia titolare, trovando quell’amalgama difensiva tanto importante per puntare in alto.

Castan aggredisce facendo talvolta sentire la propria presenza agli attaccanti avversari, Rossettini con la sua diligenza copre dando sicurezza al reparto: con questa formula il Toro ha risolto anche la spinosa questione difensiva di inizio stagione. Con in panchina l’esperienza di Bovo e Moretti (in attesa di Ajeti), pronti a tamponare eventuali defezioni. Con Joe Hart a coprire le spalle, il Toro ora è anche  capace di soffrire sul piano difensivo, valorizzando ancora di più il patrimonio offensivo della squadra.

Condividi

76 Commenti

  1. Infatti c’è una notevole differenza tra chi intravede delle qualità che possono evolversi e chi osserva solo gli errori e su questi ultimi fa affermazioni perentorie e definitive. Sono semplicemente errori di valutazione che necessiterebbero di una semplice frase: “ho sbagliato”.
    Grave o molto grave se questo è fatto su giovani e/o esordienti. Tutt’altro se tale valutazione è fatta su pippa conclamata che da anni sforacchia quella cosa tonda che ogni tanto gli capita tra gli arti inferiori, vedasi Martinez.

  2. Io commento le partite giocate e non prevedo il futuro. L’anno scorso ho bocciato Belotti in questo periodo: non azzeccava uno stop, non saltava un avversario e non faceva un tiro decente. Ventura vedeva piú lungo di me e ha avuto ragione lui a farlo giocare, da gennaio è esploso. Ciò non toglie però che da settembre a dicembre ha giocato male e il mio giudizio era esatto per quel periodo. Per cui se d’ora in poi barreca si trasformerà, ciò non potrà eliminare il giudizio precedente.

  3. Se si gioca con il 4-3-3 e difesa alta, ai difensori capita di fare brutta figura, anche se sono fortissimi. Il gol del palermo è stata colpa di benassi che si è fatto superare da Chochev, mentre i centrali hanno giocato molto bene. Piuttosto sono i terzini che spesso vengono saltati troppo facilmente. Barreca viene sempre saltato troppo facilmente; se è scusabile quando ha subito le incursioni di Salah e Bernardeschi, lo è meno contro Rispoli del Palermo. Detto questo, resta un giovane interessante che può diventare forte, un po’ come è successo a Belotti che è esploso a gennaio dopo tre mesi pessimi. Sia De Silvestri che Zappacosta hanno alternato buone chiusure a errori difensivi evidenti. L’efficacia e precisione difensiva di un terzino come Darmian sono un lontano ricordo.

    • Non vedo tutte queste lacune di Barreca che sottolinei ripetutamente. Per me sono più evidenti nella fase difensiva di ZAPPACOSTA che ha decisamente più esperienza del primo ed è solo alla sua sola terza presenza in serie A.
      Damian era un nostro idolo, ma ora è relegato in panchinissima o tribuna di un grande club. Agli inizi era esattamente uno come Barreca, ma ora dalle grandi europee è considerato ‘senza mercato’ , un pó come Immobile e Cerci. Sono top player nel toro, fuori marginali. Quindi riportiamo le cose alla loro dimensione reale.
      Nella difesa a 4 certamente non si può considerare Barreca il problema, se ricordiamo Molinaro e guardiamo Rossettini e & C.

      • Barreca é veloce e tecnicamente abbastanza bravo, in fase offensiva ha fatto vedere alcune cose buone e ha ampi margini di miglioramento. In fase difensiva, é un dato di fatto, é stato spesso saltato facilmente in dribbling. Se non ci hai fatto caso, puoi andarti a rivedere le partite e senz’altro mi darai ragione. Darmian sin dall’inizio aveva fatto vedere ottime cose in fase difensiva (era nato centrale) mentre non era capace in fase offensiva, dove poi é migliorato col tempo. Se nel Manchester sta in panca forse é perché hanno di meglio in quel ruolo, ma che c’entra? Se fosse da noi sarebbe indiscutibilmente titolare.

        • Il calcio è bello anche per questo, io la vedo un pó diversamente.
          Certamente è improponibile il paragone di Damian, attuale riserva (più spesso spettatore non pagante) nel Manchester, con Barreca.
          Alla sua età….e alla terza in serie A, questo sarebbe un paragone che si potrebbe tentare di fare. Io vedo nel giovanotto un futuro “da Damian” e non il focus del problema difesa.

  4. Principio generale: la palla dovrebbe stare sempre nella metà campo avversaria, quando la difesa (e i tre centrocampisti di domenica scorsa) sono sottoposti a pressione, il coefficiente di rischio-gol subito, è molto alto.
    Soluzione: a gennaio VENDERE MARTINEZ (in attacco abbiamo abbondanza soprattutto se Maxi è recuperato) e un difensore panchinaro. Si rimediato quei 4-5 milioni ai quali aggiungere quache spicciolo per COMPRARE un ottimo centrale e un esterno di qualità. A centrocampo vediamo… vediamo.
    Cairo accendi sti caxxo di fari che sono ad intermittenza. Dai, su! Manca solo un soldo per fare una lira.

  5. Spiegatelo a Gigi che ajeti era già girato al Pescara, ma per problemi fisici e operazione zappa non andata a buon fine non è partito…..e questo non ha fatto saltare simunovic. Ajeti non è da toro….stop. Ricordo al perversi che miha ha parlato bene di zappa, di Bovo, di Moretti, di barreca. Ha mai citato ajeti? Sintesi: il tuo caro ajeti non è considerato. Inoltre la difesa del toro non è solo migliorabile, ma l’hanno prossimo (spero da gennaio) dovrà essere rifondata! (Portiere e castan un prestito, de silvestri rotto, Bovo-moretti-molinaro…ultimi anno, avelar rotto). Difesa perfettibile..ma mi faccia il piacere

  6. Questo argomento mi sta molto a cuore. La difesa, (a parte il portiere in prestito) è realmente un reparto scarsino, che sta giocando al massimo. Dispiace per de silvestri, perché anche a dx non abbiamo più ricambi e zappa dovrà giocare sempre. Idem barreca. Moretti e Bovo sono in scadenza e non penso (soprattutto il secondo) giocheranno alla morte fino a giugno. Ajeti miha non lo vede e doveva essere ceduto. Rossettini….il ragazzo ce la mette tutta, ma non può essere il titolare. Castan….lento, ma che dio ce lo conservi. Doveva essere preso simunovic, ma l’incastro della vendita di zappa, cessione di ajeti….e braccino cairota ha portato all’insuccesso. A gennaio ts e centrale, se no anche quest’anno un buon piazzamento sarà utopia. Sintesi: Cairo caccia la grana

  7. In teoria tutte le squadre sono migliorabili e in tutti i ruoli, quindi ogni occasione è buona per farlo, a partire da gennaio. Piuttosto mi piacerebbe capire in base a cosa sinisa non vedrebbe ajeti, visto che è stato infortunato due mesi ed è tornato disponibile l’altro giorno.

  8. Il vero rinforzo è stato il portiere Hart. A dire il vero pure l’attacco dà maggiore sicurezza sia alla difesa che al centrocampo, i 2 reparti meno irresistibili. Rossettini e Castan insieme danno esperienza nella difesa a 4, sebbene non mi dia tutta la sicurezza che immagino. Può essere anche un problema di meccanismi da oliare con Miha, ma i margini di miglioramento sono stretti e non dimentichiamo di puntare sui giovani al prossimo mercato. Con un bel gruzzolo di soldi si potrebbe puntellare sia la difesa che il centrocampo…

  9. Difesa sistemata nel senso che si è trovata una quadra che fino ad ora ha retto, complice un po’ di fortuna, un attacco sfavillante ed un centrocampo che ha dato equilibrio in entrambe le fasi con qualche piccola sbavatura, oltre ad un portiere davvero valido. Se la difesa fosse davvero forte potremmo tranquillamente puntare al terzo posto, invece così rischiamo qualcosa in più anche fino al sesto posto secondo me. Senza Castan non abbiamo un altro centrale così valido, l’unico che può ancora crescere e dimostrare il suo valore in una difesa a 4 è Ajeti che ha solo 23 anni, ma è troppo poco, visto che Rossettini è solo un’ottima alternativa mentre Bovo e Moretti non tengono botta atleticamente con un gioco così dispendioso. Serve oggettivamente un centrale titolare al livello di Castan ad oggi, se fosse Ajeti da qui al mercato a dimostrarsi valido invece potremmo farne a meno. Non trovo corretto e neanche sensato iniziare a lamentarsi, non abbiamo neanche iniziato a viaggiare su un livello superiore che già ci si lamenta dei punti deboli, tempo al tempo, siamo ben oltre le aspettative, c’è spazio solo per godere al momento.

  10. Rispettino ha sicuramente molta esperienza, è un buon centrale, non un fenomeno, ma a questi livelli ci puo stare…questo non toglie che, a gennaio, servirebbe un altro difensore, magari più giovane e di maggiore qualità, senza dimenticare che anche a centrocampo, avremmo bisogno di un buon elemento…i soldi ci sono, vediamo di concludere il lavoro lasciato incompleto in estate, una volta tanto.

  11. Ogni volta che scrivo dell’arrivo di DeSi mi viene ricordato che è amico di Sinisa. Per carità è sicuramente così , però non possiamo dimenticare che abbiamo rifilato alla Sampdoria Quagliarella a 2,7 mln con 18 mesi residui di contratto. Do ut des ( a mio modesto parere). FVCG

  12. purtroppo la mancanza di un centrale decente si sente … ogni attacco avversario è un brivido ! Se abbiamo subito pochi (non troppi) gol è anche demerito degli avversari o merito di Hart o ancora del c.lo (vedi la traversa di lunedi o a pescara) ; comunque Rossettini è buono come riserva , non certo come titolare in una squadra che punta all’Europa (MOLTO meglio Moretti) , mentre Castan mi sembra sempre in ritardo , anche se poi spesso rimedia con buoni interventi
    A gennaio , se saremo ancora abbastanza in alto da puntare a obiettivi importanti , DEVE arrivare qualcuno in questo ruolo , ma soprattutto deve arrivare qualcuno FORTE ; anche se al mercato “di riparazione” solitamente non c’è un granchè in giro , basta che il nano apra il portafogli (che è ben gonfio) per portare a casa un buon giocatore !

  13. Il miglior Bovo è meglio del miglior Rossettini, e forse il miglior Moretti è meglio del miglior Castan…
    Il problema è che a parte l’ultimo nessuno di questi mestieranti è adoperabile da una squadra che lotta per il 4/5 posto!!!
    Poi se ci si accontenta questo è un altro discorso.

    • Ciao G.T., concordo sul fatto che partito Maksi si sarebbe dovuto prendere uno subito pronto e all’altezza del suo predecessore, almeno in potenziale. E d’accordissimo sul fatto che si dovra’ intervenire per il futuro, a meno che non riesca ad imporsi prepotentemente Ajeti, stupendo tutti. Però, stando almeno ai numeri attuali, siamo la 4 difesa del torneo. 1/3 dei gol subiti li abbiam presi tutti insieme alla prima di campionato, quando eravamo un cantiere aperto. 2 su 9 su rigore. Nelle ultime 4 giornate abbiam subito un solo gol su azione (Palermo, l’altro su rigore da Totti). Non la definirei punto debole, ad oggi. Attendo conferme dalle prossime gare ma la sensazione è comunque quella di una buona affidabilità, anche in considerazione del fatto che giochiamo altissimi e ci esponiamo molto.

  14. E’ sicuramente una coppia provvisoria, Rossettini e’ un discreto centrale ma questa coppia non puo’ sostenere un gioco cosi aggressivo e di attacco come il nostro. Rimarco come sempre e lo faro’ fino alla fine che su questo sono gravissime le colpe della societa’..quel poco in piu’ si poteva e si doveva fare per sistemare almeno la difesa se non anche il centrocampo. ci si e’ mossi molto male, ma questo e’ un discorso oramai vecchissimo…bastava spendere 10 milioni dei 35 rimasti in cassa per fare alzare il livello della squadra e poter anche ambire al 4 posto…. cosi rimaniamo degli incompiuti ed e’ un grande peccato e un emerita colpa per la societa’..dubbio che a gennaio ci siano le possibilita’ di prendere qualcosa di buono o la voglia di spendere..si arrivera’ all’estate prossima. Peccato per Simunovic gran bel giocatore di classe per me….rimanendo cosi siamo da 7 posto…ma sempre orgoglioso per cio’ che i ragazzi e il mister stanno dando…forza toro

  15. Rossettini è un ‘onesto mestierante,di grosso impegno,ma limitato.un’affidabile pma riserva,non un titolare.contro Milan viola e Palermo, subiti tre gol assai simili, la difesa va migliorata,senza dubbi.ajeti lo conosco poco,ma il mister proprio non lo vede..neanche a tre km

  16. Sono d’accordo anche io sulla necessità di testare sul campo le qualità di Ajeti quanto prima.
    Detto questo, la difesa, al momento, non mi lascia affatto tranquillo e ancora troppo spesso, a mio avviso, vengono commessi errori, di varia natura, e leggerezze. Qualche volta ci mette la pezza “sua muraglia” Joe Hart, qualche volta la dea bendata. Ma in una squadra a trazione anteriore ed aggressiva come la nostra, dietro ci vogliono garanzie assolute di solidità.

  17. Sistemata un bel niente. Ci vogliono 1 – 2 centrali giovani e forti. Simunovic sarebbe stato certamente un ottimo acquisto. Stasera debutta in Champions. I soldi spesi per DeSi si dovevano usare per Simunovic, con l’aggiunta di un laterale destro sui 20 anni. Questo è stato l’unico errore della campagna acquisti, un errore grave però, DeSi è stato strapagato e non è integro, Simunovic era a costo accessibile, è molto giovane e sta dimostrando di essere integro. Ma lo staff…

    • Davvero tu ti saresti fidato di zappacosta titolare a inizio campionato dopo tutto quello che NON aveva fatto vedere in campo l’anno scorso? E dietro gli avresti messo uno sbarbatello ventenne come sostituto? Per me sarebbe stato un rischio enorme, e mi immagino le lamentazioni che ne sarebbero derivate, visto che già con la partenza di peres e l’arrivo di de silvestri c’è chi ha avuto la gastroenterite per tre mesi 😀

    • Completamente d’accordo. Penso però che dovessimo restituire il favore ricevuto per Quagliarella . Inoltre servirebbe uno come Rincon, mentre non serve Martinez e non serviva Taxi. Con uno sforzo non grande e spendendo meglio i soldi a disposizione avremmo avuto una squadra da EL…ma adesso godiamoci il momento.

  18. Per quello che si era visto nei match estivi, contro squadre comunque competitive, ajeti era grintoso come il miglior glik, con un altrettanto buon senso dell’anticipo, ma piedi leggermente migliori.

    Al di là del fatto che, avendo finalmente un regista a centrocampo, non è più così fondamentale avere il difensore centrale bravo ad impostare dalle retrovie. In effetti lunedì valdifiori ritornava costantemente a ricevere palla dai difensori per imbastire la manovra.

  19. Abbiamo un ottimo attacco , sicuramente da EL , e forse, non sfigurerebbe neanche in Champions . Discreto centrocampo , con giocatori che hanno qualità ancora non del tutto espresse , e giocatori di quantità , ma non ambedue le cose insieme , per cui manca qualcosa/qualcuno . In difesa , per quanto slogheggi l’amatriciano dsc , e la sua claque “dei_buongustai_de_la_merd” , i vari Ajeti +Rossettini +Bovo , NON valgono mezzo Maksimovic ( calcisticamente parlando) . Stiamo giocando con entusiasmo e agonismo , finalmente ci gira tutto bene , ma la mancanza di Qualità in difesa si sente !!!

  20. Rotor, Ajeti lo abbiamo preso a parametro zero perché si è svincolato dal Frosinone grazie a una clausola del suo precedente contratto che lo liberava in caso di retrocessione. Aveva atri due anni coi ciociari. Poteva andare anche altrove gratis

  21. Con Rossettini a molti sembra di aver risolto al meglio il problema del centrale destro,,ma se vogliamo fare un ulteriore step verso l’alto serve un centrale piu’ giovane e scattante, alcuni pensano che lo abbiano in casa con Ajeti, sul quale non nutro dubbi sulla grinta e capacita’,ma sulla tenuta fisica perche’ ci ha messo troppo tempo per recuperare un infortunio muscolare la cui prognosi iniziale era stimata in circa 20 giorni,il che mi fa’ sospettare,siccome nessuno ti regala niente,che l’abbiamo avuto gratuitamente in quanto fragile fisicamente.Inoltre servira’ un terzino sinistro se a Barreca verra’ l’influenza perche’ a mio avviso Avelar e’ definitivamente fuori dai giochi e alla sua eta’ Molinaro prima di marzo non avra’ recuperato,capisco che ci sia il buon Moretti che e’ bravo,ma lento.

  22. quando si vince si vedono solo i “più” e quando si perde solo i “meno”. la verità è nel mezzo, rossettini è una buona riserva (strapagata, per età e pedigree), che era in campo mentre prendevamo tre pere a san Siro e mentre segnava babacar…e non solo a Palermo e con la Roma di dzeko e salah. per completezza di informazione, rossettini alterna gare da 6,5 con gare da 5,5, come ha sempre fatto in carriera. di più c’è lo potevamo permettere, con le casse piene e tanti buoni proclami di Europa.

    • A s.siro ho torvato molto più inguardabile De Silvestri. sulla sua fascia quelli del milan facevano festa.
      Era poi la prima di campionato nella quale, Sinisa compreso, hanno toppato in tanti. Ma ci stava eccome, cambio di modulo e reparto difesa tutto nuovo per 3/4.
      Inoltre taluni giocatori cambiano completamente in resa a seconda dell’allenatore e dell’organizzazione della difesa.
      Il Rossettini visto finora mi aggrada eccome. Piuttosto il giovane profilo cme centrale inizierei a cercarlo ora per la prossima stagione, a meno di occasionissima a Gennaio.
      Per tamponare l’emergenza terzino sinistro per me è inutile andare in cerca adesso. Avresti poi 3 terzini più avelar, anche se al momento fuori rosa.

  23. Con uno Zappa in crescita, la defiance di De Silvestri preoccupa poco. Alchimia e complementarità dei centrali le conosce Miha. Starei anche così, ma vediamo come reggiamo con Inter, Giuve, Napoli. C’è un centrale Serbo sopravvalutato che cerca squadra…

  24. Mah,io un buon centrale lo prenderei,ottimo Castan,discreto Rossettini,vediamo se Ajeti servirà alla causa… Una bella prova per la difesa l’avremo domenica contro l’attacco della Lazio,vedremo come ci comportiamo,sono disposto anche a subire due gol,basta farne quattro…. PS DeSilvestri guarisci tranquillo,proprio non ci manchi….

  25. Rossettini si sta confermando per quel che è: un difensore esperto, rognoso e affidabile. Un buon acquisto, insomma, ma non certo uno da salto di qualità. La differenza tra lui e Castan, ad esempio, è evidente. Dubito che a Gennaio si riesca a mettere le mani su un difensore di categoria nettamente superiore, di solito non te li danno a campionato in corso se non a prezzi ezorbitanti. Però tra Rossettini, Bovo e Ajeti si può star tranquilli. Quest’ultimo son curioso di vederlo all’opera perché a Frosinone e in nazionale si è sempre distinto. Chissà che non ci sorprenda in positivo. CastN invece mi pare definitivamente recuperato in quanto a costanza di rendimento. La condizione migliora man mano che gioca e spesso e volentieri si rivedono lampi del magnifico difensore ammirato a Roma. Se aggiungiamo a ciò la bella sorpresa di Barreca e i miglioramenti costanti di Zappa… Ad oggi la delusione dietro è DeSi. Inaspettata. I problemi fisici invece li temevo.

  26. Come scrivevo qualche giorno fa solo quattro squadre hanno una difesa meno perforata della nostra e solo una squadra ha più punti di noi (purtroppo la giuve).
    Però nello stesso tempo nessuna di queste squadre ha fatto più goal di noi (Nemmeno la Giuve).
    Con la squadra votata così all’attacco credo che la nostra difesa stia overperformando.
    Detta così siamo sicuri che prendendo un altro centrale diverso e alterando le alchimie di spogliatoio, gioco etc ne avremmo un beneficio?
    Ai posteri l’ardua sentenza.

  27. Argomento che farà salire i click. Da parte mia, se a gennaio dovesse arrivare un ulteriore centrale di dx giovane e forte ne sarei contento. Detto questo la squadra ha tutto per poter far bene anche senza. Niente scuse e avanti così. #SFT

  28. Fra l’altro Rossettini all’esordio con il Milan non aveva combinato granché, mentre contro la Fiorentina sbaglia nella marcatura di Babacar in occasione del loro gol.
    Ok sta girando tutto bene per ora, però un golletto lo prendiamo praticamente sempre: non è tutto oro quel che luccica, patiamo molto sui cross ad esempio e Hart ci ha più volte levato le castagne dal fuoco.
    Se a gennaio, visto che i soldi ci sono, e pure tanti, arrivasse un centrale di categoria superiore, non sarebbe affatto male.

    • Monetizza il profilo di centrale che hai in mente e vedi se:
      1) è arrivabile per noi, tetto ingaggi incluso
      2) arriverebbe da noi vlentieri senza avere pretese di CL per l’anno successivo.

      Io credo sempre nel lavoro dell’allenatore perchè lui è in campo, li allena, li vede e sa stabilire se può farcela o meno.
      Ben inteso che anche a me piace avere gente giovane e forte in squadra.

      • un profilo giovane che sappia uscire palla al piede…
        Non dico uno che giochi in champions ma un elemento considerabile di prospettiva : ce ne sono parecchi anche in squadre non di primissima fascia europea, magari in Belgio, in Francia o in Croazia.
        Qualcuno in grado di potersi inserire gradualmente e che sia pronto per l’anno prossimo.
        Simunovic sarebbe probabilmente stato un buon innesto, per lo meno in linea teorica.
        Senza chiedere la luna, uno così potrebbe essere utile.

        • Lo avevamo e ha fatto di tutto e di più per andare a fare la c.l.
          Credo che quel tipo di profili, con la mentalità che il calcio moderno implica, siano fuori portata per l’esempio che ho fatto in precedenza.
          Purtroppo tra parentame e soprattutto procuratori se fai 5-6 partite sopra le righe sei già un campione.
          Guarda cosa ha sborsato il Milan per Romagnoli, che immagino sia un esempio di profilo a cui miri.
          Insomma, non è impossibile ma credo sia piuttosto difficile, per la dimensione di società che abbiamo noi al momento.

          • Maksimovic é rimasto 3 anni, non 3 mesi.
            Un giovane che arriva qui ha probabilmente meno pretese di uno che è qui da 3 anni ed al quale erano state fatte promesse su promesse mai mantenute.
            Magari arriva un giovane, resta 3 anni e ci fa godere…salvo poi comportarsi da stronzo pure lui.

        • Fai 2 perchè il terzo aveva già lo scazzo a mille, secondo me esaustivo il tempo di recupero dal suo infortunio. E quando è rientrato faceva rimpiangere Bovo.
          O.T. ma è pessimo il modo di tenere conto dei post in questo modo.

  29. Non credo che Miha metta Rossettini per mancanza di alternative…al limite turnerebbe con gli altri in panca.
    Che il tifoso ne sappia di più di chi li allena in campo ogni santo giorno? Ovvio che si.

    Poi si potrebbe pure migliorare in attacco, si potrebbe migliorare a centrocampo, quando arriviamo a livello del Real può bastare?

    Godere e valorizzare quello che si ha in casa, guarda caso siamo al quarto posto…per caso?

  30. Castan tutta la vita, Rossettini personalmente non mi convince al 100% lo considero una validissima alternativa, però preferirei un centrale che dia maggiori garanzie e con più esperienza, ma visto che non c’è va bene anche lui vorrei vedere all’opera anche Ajeti……

  31. È cambiato l’approccio soprattutto: a Palermo si sono visti a turno sia Rossettini che Castan andare a fare pressing o fallo tattico a 60-70 metri dalla nostra porta.
    Detto questo, se Castan si vede che è di categoria superiore, Rossettini non mi pare lo completi in modo così naturale.
    Un altro centrale più rapido e bravo ad impostare ci farebbe fare il salto di qualità.
    Bovo tutto sommato potrebbe ancora tornare utile, mentre Moretti e Ajeti temo non possano più avere grande spazio.

  32. Ahi ahi,
    argomento spinoso.
    Per qualcuno ajeti + bovo + rossettini non valgono mezzo maksimerdovic.

    Il campo invece, ultimamente, sta dicendo che i vari dzeko, salah, ilicic, nestorovski & c. non hanno avuto vita facile.