Europei Under 21, Italia-Danimarca: in campo Benassi e Barreca

8
1323
Convocati Under 21 Barreca
CAMPO, 13.8.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 3.0 turno di Coppa Italia, TORINO-PRO VERCELLI, nella foto: Antonio Barreca

Questa sera la Nazionale degli Azzurrini affronta la Danimarca nell’esordio degli Europei in Polonia, spazio a Barreca e Benassi

Dopo la Serbia di Milinkovic-Savic e Sasa Lukic, oggi saranno altri due granata a scendere in campo negli Europei Under 21 in Polonia. Questa sera, infatti, alle 20:45 scatterà la missione europea anche per gli Azzurrini di Gigi Di Biagio che a Cracovia sfideranno la Danimarca, nel Girone C insieme a Germania e Repubblica Ceca. Una partita che la formazione azzurra vorrà di certo portare a casa per cominciare nel migliore dei modi la scalata verso il titolo europeo per il quale, proprio gli Azzurrini, figurano tra i favoriti. A giocarsi il tutto per tutto in campo saranno anche, come già detto, due giocatori del Toro: Antonio Barreca e Marco Benassi. Per il primo, l’esperienza con la maglia azzurra nell’Europeo Under 21 non è che il coronamento di una stagione giocata ad altissimi livelli. Lanciato in campo da titolare da Mihajlovic ad inizio stagione ha saputo fare la differenza e il calo, fisiologico, dell’ultima parte di campionato non può certo mettere in ombra la crescita del terzino. Ed è proprio Barreca uno degli uomini su cui il ct della Nazionale, Gigi Di Biagio, punterà per trascinare la formazione azzurra a partire proprio da questa sera.

Discorso decisamente diverso, invece, per Marco Benassi. Il centrocampista del Toro ha vissuto una stagione dal doppio volto, molto positiva nella prima parte quanto negativa nel girone di ritorno, ma la fiducia del ct Azzurro non è mai venuta meno. Anche per gli Europei Under 21, infatti, Di Biagio ha scelto di puntare proprio su Benassi che, esattamente come il suo compagno di squadra dovrebbe partire titolare contro la Danimarca. Una fiducia che il centrocampista dovrà ripagare in campo con risultati ben differenti da quelli ottenuti nell’ultima parte di stagione. Fare bene con la maglia Azzurra potrebbe consentirgli di rilanciarsi anche agli occhi di Mihajlovic: il calo di rendimento non ha infatti portato ad una definitiva bocciatura da parte del tecnico a al Toro nulla ancora è stato deciso. L’esperienza in Polonia potrebbe aprire scenari importanti anche in chiave mercato.

Condividi

8 Commenti

    • Vabbè, a me personalmente non dispiace anzi, però c’è da dire che a quest’europeo stiamo giocando facilitati con l’U21.
      Non so se riusciranno a vincere ma di Biagio s’è presentato con una corazzata, con quella rosa arrivi in zona Europa League in quasi tutti i campionati maggiori. É quasi antisportivo cacchio.
      Alla Polonia non gli hanno concesso manco milik e zielinsky, per dire.

  1. Visto i due gol Portogallo, mi sa che Miha non si è sbagliato, sicuramente la difesa non l’ha aiutato ma non sembra un fuoriclasse, il primo gol colpa sua, il secondo non ha fatto vedere l’istinto da portiere, con la sua stazza dovrebbe avere un esplosività eccezionale che non ha dimostrato, valutazione personale considerando solo i gol e quindi inevitabilmente gli errori, non la partita completa: inadeguato.