Toro, Baselli è il primo a pagare il cambio di mentalità

153
5888
CAMPO, 28.8.16, stadio Olimpico Grande Torino, 2.a giornata di Serie A, TORINO-BOLOGNA, nella foto: Daniele Baselli

L’atteggiamento troppo remissivo di Baselli non è andato giù a Mihajlovic: l’ex Atalanta sta pagando più di tutti il cambio di mentalità imposto dal tecnico

Un’altra prova incolore quella di Daniele Baselli, priva del mordente necessario per accontentare le esigenze del tecnico: Mihajlovic ha deciso di rompere gli indugi, rendendo di dominio pubblico tutto il suo disappunto per la prestazione del suo centrocampista. Ancora una volta di Baselli non ha convinto l’atteggiamento, apparso troppo remissivo per poter ambire alla titolarità nello scacchiere tattico voluto dall’allenatore. Che Mihajlovic non sia tipo da covare dentro le proprie frustrazioni è noto, ma uno sfogo con i tratti di quello di ieri sera, lascia intendere che tra i due la questione fosse già stata affrontata a luci spente.

Ogni giocatore denota le proprie caratteristiche, sia tecniche che temperamentali. Il lavoro e la dedizione possono portare a limare eventuali carenze, o ad esaltare altre qualità: chiedere a Baselli l’irruenza di Acquah, per esempio, risulterebbe inopportuno. Tuttavia il centrocampista ex Atalanta, ormai al Toro da più di un anno, dovrebbe dare segni di maggiore “cattiveria” agonistica, accontentando le richieste di Mihajlovic, ora non più disposto ad aspettare. Il Toro di questa stagione presenta delle peculiarità differenti da quello degli anni precedenti, tra queste una carica agonistica più accentuata e un dinamismo completamente rinnovato. Possibile, dunque, che il giovane centrocampista paghi più di tutti questa virata voluta dall’allenatore.

Ma giunti alla quinta giornata, il tecnico serbo ha deciso di abbandonare la linea morbida: le doti tecniche di Baselli, anche ieri definito come “il centrocampista di maggiore qualità“, dovranno d’ora in avanti essere accompagnate da un atteggiamento differente, e da quel “fuoco negli occhi“, necessario per imporsi a grandi livelli.

Condividi

153 Commenti

  1. Ma perché qualcuno deve pagare? Cos’è? L’esercito serbo? La mafia? Se uno sbaglia va corretto, e basta. Domandandosi anche perché sbaglia e se non si può fare qualcosa per aiutarlo, o se si è sbagliato qualcosa. Così fa un leader. Altrimenti sei solo un caporale.

  2. mah, non ne sono proprio sicuro al 100×100 pero credo che tutti abbiamo sopravvalutato sia baselli che benassi, per non parlare di zappa, (c e chi lo preferiva a bruno,mah), dietro alle punte non lo vedo proprio baselli, si e abbastanza tecnico ma non un fenomeno, non facciamo esempi alla saponara non c e confronto,ma manca secondo me di fantasia dell ultimopassaggio che dovrebbe avere chi gioca dietro le punte,a mio avviso le miglior sorprese fino ad ora sono boye e la conferma di belotti che e un grande, perche pur non essendo molto dotato tecnicamente sopperisce con carattere corsa e forza, tutti dovrebbero prenderlo ad esempio.

  3. Secondo me al di là del ruolo, Mihajlović è stato abbastanza chiaro, rimprovera a Baselli non tanto gli errori o che altro ma la mancanza di grinta, la dinamicità, il fuoco negli occhi come ha detto e per come intende il calcio Miha è basilare gente che rincorre l’avversario,
    Baselli giocherà anche in un ruolo che non gli di addice, ma anche se come dice qualcuno giocasse trequartista oltre inserquel che gli chiederebbe il serbo sarebbe sempre correre, pressare l’avversario in possesso di palla

  4. Un giocatore per meritarsi la serieA deve giocare minimo 20 partite decentemente Baselli nn lo ha mai fatto ne al TORO ne alla Dea . La sua caratteristica più marcata è estraniarsi dal gioco , soffre di autismo calcistico. É un peccato perché tecnicamente è valido ma solo la tecnica espressa incostantemente nn è sufficiente.

    • e bravo, non ci va molto. Anche Vives lo scorso anno ha fatto un golasso, ci mancherebbe che in serie A non abbiano colpi cosi’, ma da li a dire che Vives ogni 3/4 partite faccia goals cosi’ e’ diverso, se no si chiamerebbe Joseph Iniesta.

  5. Parole del suo santo procuratore Risi: “Il suo ruolo sicuramente è da mezz’ala, non davanti la difesa. Col tempo riuscirà anche a fare il metodista però in questo momento ha tempi d’inserimento ed è abbastanza pericoloso quando si inserisce in area avversaria. È un centrocampista “box to box”, pulito nell’intervento, abile nei passaggi con entrambi i piedi, elegante e molto tecnico”
    Quindi secondo il suo procuratore dovremo aspettare…aspettare….aspettare.

  6. Baselli, col milan è entrato verso la fine e ha segnato un gran gol, col bologna ha segnato, a bergamo e con empoli se non ricordo male non ha giocato, ieri era molle e giocava come per timbrare il cartellino. Io gli darei ancora chances, ma dietro le punte.

  7. sinisa posa il fiasco!!! baselli può giocare da interno in un centrocampo a 5 con l’esterno che lo supporta ,oppure in 4 3 1 2 dietro le due punte,stop.farlo giocare in un centrocampo a 3 è da suicidio a tal punto da far sembrare obi un fuoriclasse!

      • il problema di baselli è comune a tanti altri calciatori,saponara grande talento mai esploso a grandi livelli,giocatore a volte irritante perché spesso si nasconde durante le partite,a empoli in una squadra ben organizzata e messo nel ruolo giusto rende,chiedi a maccarone e soci quanti chilometri si sono fatti per lui,io penso che la reazione del serbo sia un modo poco elegante per scaricarlo,penso che lo abbia fatto presente alla società e gli abbiano risposto picche

    • @ossola, ciao! Non dire stupidaggini, però…. non è che si possa costruire una squadra aspettando, FORSE, Baselli…. E’ stato uno dei (tanti) pacchi che abbiamo preso, fine del discorso! Vendiamolo al miglior offerente, appena possibile, e spendiamo la minusvalenza in uno scarsone qualsiasi: il risultato non cambierà sensibilmente, credimi….

    • Ora cambiamo modulo per far giocare Baselli….e l altr’anno come mai non ingranava? E dai mica è Messi che gli si può costruire la squadra per farlo rendere al meglio, dai queste cose non si possono sentire, Sinisa poserà anche il fiasco, ma te finiscila di dire ste minchiate.

  8. C’è chi si dice dispiaciuto per la cessione di verdi (uno scarso che ha fatto un gran bel ieri per puro caso) o che è contento perchè hanno giocato (malissimo) aramu e barreca, e poi non si vuole tutelare un talento come baselli. Certo che Miha è bravo a tutelare i propri calciatori sbeffeggiandoli in pubblico.

  9. Baselli è un anno che gioca al Toro e quindi sapevamo le sue caratteristiche. Ora molti lo criticano e dicono che è scarso e va venduto, però io ricordo che non più di un mese fa, quando si era parlato di un possibile scambio con Kucka del Milan, tutti a dire che sarebbe stato scandaloso, l’ennesima presa per il culo da parte del nano, perchè non si poteva cambiare un giovane tecnicamente dotato e promettente come baselli con un semplice corridore come Kucka. E’ bastato che Miha sbottasse per fare cambiare idea radicalmente a molti.

  10. E Joseph, o vinotinto o malandrino come viene chiamato per coccolarlo, colui che ci ha sbeffeggiato per un eurogol al bologna, anche ieri è riuscito a tirare a c..zo a porta vuota, non contento, è riuscito nell impresa di non farsi dare un rigore, e probabile espulsione che nemmeno un ubriaco sarebbe riuscito a non farsi dare. Un fenomeno

    • Fare ancora giocare Martinez è da pazzi. E’ velocissimo e capisco che l’allenatore possa pensare di sfruttare tale qualità, ma dopo qualche partita capisci che corre a vuoto, non azzecca un tiro, non è capace a triangolare, non serve a nulla. Per insistere con tre punte, di cui una Martinez, meglio provare Baselli dietro due punte.

    • bah quasi tutti abbiamo capito che e’ una pippa, inadeguato alla serie A. Pero’ basta ora vederlo in campo, davanti la scelta deve essere tra i 5, Lijaic, Belotti, Boye’, Iago e Maxi quando avrà traslocato la lavatrice. Questi avranno pure qualche difetto ma anche pregi, ma basta vedere il pippone in campo, se vogliamo crescere ci vanno altri giocatori. Questo e’ della forza di Barreto.

  11. Baselli non sarà mai un top player, ma è un centrocampista dalla buona tecnica ed il gioco pulito. Non avrà mai la grinta di acquah e nemmeno di belotti. Se si punta su di lui, gli si deve dare in mano le chiavi del centrocampo: deve giocare libero da compiti e poter variare e magari giocare dietro le punte. A me ricorda un po’ Beppe Dossena, ma allora il calcio era meno fisico. Lui è bravo nell’inserirsi nell’azione d’attacco e magari segnare ed è per quello che Ventura lo ha messo mezzala e non davanti alla difesa, dove voleva un mediano dedito prevalentemente alla copertura. Io in queste partite lo avrei fatto giocare dietro le due punte (ieri al posto di Aramu, praticamente).

  12. Innanzi tutto pirlo quando e andato al milan aveva 23 anni e non era un fenomeno ma di prospettiva visto che l’inter non credette al ragazzo che lo diede in prestito al milan che poi lo a riscattato, e non ara un campione…..Baselli a 24 anni e del 92 marzo…la maggior maturitá di pirlo lo ebbe a 27 anni quando comincio a vincere trofei con il milan e che milan…quindi lasciatelo stare al buon Baselli che a solo da crescere e credere nelle sue potenzialitá.

  13. la verita’ e’ che facciamo pena …per ora … salvo il gallo che in 9 ci prende un palo gli altri …mamma mia che lagna,,,,,,il solito Martinez che fa le solite minchiate….il maxi che mangia i panettoni si una bella combriccola per ora …ma non onora la serie A,,,,,, siamo in lotta vediamo se ci usciamo dalla zona a rischio……grazie direttore plusvalenza ,,,adesso si che godo a vedere i tuoi campioni …..

  14. Ad inizio scorso campionato credevo che avessimo finalmente trovato il nostro top player: numeri, tiro, controllo di palla… Poi? Boh! Ogni tanto si accende, fa una cosa buona e poi scompare per il resto della partita.
    Due aspetti fondamentali sul quale Miha deve lavorare, a mio avviso: 1. movimento senza palla – Troppo spesso ci incaponiamo nell’azione personale perché nessuno si propone 2. Aspetto mentale – Baselli è un timido e quando non si sente sicuro tende a nascondersi. Così ha fatto per quasi tutto lo scorso campionato e così sta facendo in questo. Domanda a chi conosce meglio di me l’ambiente e lo staff: ma ce l’abbiamo o nò qualcuno che curi i cervellini dei giocatori (e magari anche quello del mister – che sempre di ex giocatore si tratta) ? È indispensabile nel calcio contemporaneo. Sono pronto a scommettere che i gobbi ce l’hanno e, purtroppo, si vedono i risultati.

  15. Lo scrissi durante il ritiro di Bormio che Sinisa non era contento dell’atteggiamento di Baselli.
    Lo ha provato interno, lo ha provato in cabina di regia (addirittura in alcune partitelle a campo ridotto durante il ritiro lo ha fatto giostrare nel cerchio di centrocampo alternandolo come regista nelle due squadre in campo) e non è mai stato soddisfatto.
    Non ha la personalità per recuperare un pallone figuriamoci per prendere per mano una squadra.
    Ha detto bene Sinisa : tecnicamente è il più forte che abbiamo in mezzo (e ci va anche poco) ma caratterialmente parlando è poca cosa…
    Non andrà mai da nessuna parte se continua così

  16. Che Baselli non si esprima al top delle sue possibilità è un dato di fatto. Con i piedi che ha potrebbe fare molto di più. Non so se sia un problema di grinta, però qualcosa che non va bene c’è di sicuro. In ogni caso spero che i due non arrivino alla rottura.

    • Se sono persone intelligenti, quali reputo, non arrivano allo scontro ma sistemano la cosa. Detto questo secondo me la si sta facendo molto più grossa di quel che è. Succede da sempre e in qualsiasi settore della vita che 2 persone possano scontrarsi, anche in maniera evidente, ma nulla significa che siano ai ferri corti. #SFT

  17. Cmq Ragazzi tranquilli !!!!! Adesso il NANO sistema tutto …….. da qui a Dicembre, seguirà personalmente la dieta di Daniele….. gli farà bere tantissima Red Bull …….così a Gennaio sarà pronto ………..
    Plusvalenze .

  18. Sentito il Tigre e letti tutti i commenti credo che per Baselli sia finita. E allora godetevi Obi e Acquah. A proposIto del quale vorrei sapere se quel che ha fatto ieri rientra nei parametri di ciò che chiediamo adesso ai giocatori. Lasciare la squadra in dieci per un tempo per un intervento demenziale. Non ho sentito nessuna deplorazione. .. Viva la cazzimma! Per me mille volte meglio Baselli.
    P. S. Non sono Baselli! 😎

  19. Penso che giocatori come Martinez lopez baselli lo spazio di dimostrare qualcosa a questa maglia lo hanno avuto. L età non è più una scusa chi più chi meno la maturità sportiva l han raggiunta. Quindi a gennaio possono cambiare casacca monetizziamo il più possibile e cambiamo suonatori sperando che cambi pure la musica.

    • ecco, questo e’ sensato….ma chi siamo noi? O la discarica comunale o l’asilo nido. Ma fare una squadra che lotti x qualcosa no? Vali, ti paghiamo, dopo 2 anni sei un incompreso? va a farti capire da altri. Coi tuoi soldi cerchiamo qualcosa pronto, al limite prestito (possibilmente non secco).

      • Si , concordo . Ma questo non rientra nel : “PROGETTO DI CRESCITA delle plusvalenze ” che ha deciso il NANO !!! La sua filosofia è quella di spendere poco o nulla , e sperare in miracoli da rivendere ………. per non tarpargli le ali !!!

  20. Mimmo, riguardo Baselli: guarda che non faccio polemiche e capisco che sai di calcio, ma tutti noi qui non siamo dei professionisti…sei convinto che Baselli sia un incompreso nel ruolo. Mah. Io non credo si sia montato, credo solo che valga cio’ che ci fa vedere. Che abbia piedi non c’e’ dubbio ma anche lui credo sia del mucchio Zappa-Benassi-Martinez.

    • nessuno lo può sapere se renderebbe di più. bisognerebbe provarlo, ma se su due allenatori nessuno l’ha ancora fatto nemmeno per uno spezzone un motivo ci sarà. non lo so il perchè, ma mi fido di chi è pagato per decidere visto che lo fà di professione. prima di ventura ora di sinisa.

  21. Insisto, darlo via come dicono tanti rassegnati sarebbe una cazzata. Però Mimmo, in più di un’occasione (non vorrei sbagliare)si è sempre dichiarato un interno e un incursore, mai un regista. Premesso che la tua analisi è corretta, manca il presupposto. Se la soluzione era già inc asa, perchè due allenatori, in due anni, e lui stesso, non ci hanno pensato prima? Ventura aveva mille difetti, ma non quello di non vedere che se uno aveva le doti per stare in basso davanti alla difesa non lo avrebbe sfruttato…
    E’ che il ragazzo è gracile anche per fare il regista, non credo che se giocasse in mezzo non dovrebbe difendere la palla, non è che il centrocampo avversario ti lascia giocare perchè sei la fonte del gioco, anzi proprio per quello ti stanno addosso…

    • Io riporto la cronaca. Questa dice che Baselli si è imposto all’attenzione generale da regista, c’è poco da discutere su questo punto. Da interno ha sempre fatto male, salvo poche occasioni. Questi sono fatti. Davanti alla difesa ci puoi giocare anche se non sei uno fisicamente tosto (jorginho, pirlo, verratti, sensi etc). Ventura, tecnico che stimo, aveva un’idea ben precisa del metodista, per lui doveva soprattutto saper coprire e sicuramente ciò ha imciso sulla sua scelta di schierare interno Baselli, scelta però, nei fatti, infelice; già Miha guarda un po di più alle doti di costruttore di gioco ma anche a lui piacciono dinamismo e capacità di copertura e, come Ventura, oggi è deluso dal Baselli interno, lo stesso ruolo che ricopriva a Bergamo dove lo hanno salutato senza rimpianti. Che Baselli si veda 3/4 o mezz’ala o portiere poco conta. Fa male ormai da anni in quel ruolo. Continui pure a incaponirsi. Lui e chi lo allena.

  22. Baselli avrebbe (ha) tutte le caratteristiche tecniche per poter fare veramente bene. Gli manca la cazzimma (ho detto poco..), che poi ad alti livelli è quella che ti fà fare una carriera ottima da una normale. Deve decidere cosa fare da grande, perché non è più uno sbarbatello. Però c’è da dire che o ce l’hai oppure no. La si può anche costruire, ma ci và tanta voglia. Credo che Mihajlovic gli abbia anche parlato in privato, persone con il buon senso questo fanno, ieri ha sbroccato perché così è caratterialmente. Cmq tra persone con intelletto lo scazzo di Pescara passa in maniera veloce. Penso che entrambi abbiano tutto l’interesse per sistemare la cosa. #SFT

  23. premesso che rispetto le opinioni di tuti , ma non le cazzate , mi sembra che Baselli non meriti la gogna a cui è stato sottoposto ; forse qualcuno dimentica che al suo posto giocherebbe nientemeno che … Obi ! ma stiamo scherzando ??? io mi terrei Daniele anche on una gamba sola , piuttosto !!!
    lasciamolo un po’ in pace , invece , a meno che i furboni che lo vogliono vendere siano disposti a credere che al suo posto arriverà un campione ; così a gennaio (o la prossima estate) il nano del cazzo potrà venderlo senza problemi e farci altri quattrini (che NON investirà) e Baselli nel giro di qualche mese finirà in nazionale , ringraziando Miha (che probabilmente è “imbeccato” nelle sue “uscite” dal solito nano) per averlo trattato in quel modo … certo che ci sono tifosi veramente tafazziani !!!!

  24. Baselli ha delle ottime doti , peccato che non le sfrutti . L’anno scorso , nelle prime gare , ci aveva piacevolmente sorpreso , sembrava un giovane Top player in procinto di esplodere !! Si parlava di Nazionale , e futuro radioso !! Poi il nulla assoluto . Ha iniziato a scendere in campo svogliato , come quasi tutta la squadra del resto, giocando mollemente , senza foga , senza agonismo , facendo errori su errori . Ed è questo atteggiamento che Sinisa non tollera , soprattutto da un ragazzo di 25 anni , con grandi doti , ma che probabilmente, si è montato la testa !!! È arrivato il momento che Baselli faccia un bagno di umiltà , tornando nel mondo reale , ed inizi a dimostrare di meritarsi la nostra maglia .

  25. Concordo con Granatina e senza ripetermi perche’ ho gia’ dato il meglio stamattina aggiungo. Lo sport è agonismo, l’agonismo e’ competizione. Se è vero che son 3 mesi che gli dice di cambiare atteggiamento e questo non cambia dopo le carote ci vogliono le “mazzate”. In fin dei conti quando lavori e c’hai qualcuno a controllarti e non fai cosa devi fare dopo 3 volte e sottolineo 3 volte, non tre mesi, che te lo dice educatamente lo fai inccazzare e la reazione è molto soggettiva. Sinisa reagisce male come mi sembra abbia fatto Sousa con Bernardeschi o come hanno fatto i vari che hanno gestito Balotelli per fare alcuni esempi. FORZA TORO

  26. Posto che la prestazione di Baselli, l’ennesima sotto tono, giustifica la reazione di Miha (magari meno plateale sarebbe stato meglio ma mi rendo conto che equivarrebbe a pretendere che un maiale mangi la frutta con coltello e forchetta), per cme, come scrivevo stamane, l’equivoco sta a monte. Baselli ha talme te tanta qualità nei piedi e nella testa da dover toccare centinaia di palloni a partita, deve comandare il gioco, far girare la squadra. Invece gli si continua a chiedere di muoversi senza palla, di rincorrere avversari, di contrastare e si, magari, se capita di aver palla tra i piedi, di far bene. Sbaglio’ Ventura, secondo me, ancor prima sbagliarono a Bergamo, sbaglia Miha. Piaccia o no, l’unico campionato sopra le righe di Daniele resta quello di Cittadella, regista, nonostante la giovanissima età. È uno di quei giocatori cui mettere vicino due centrocampisti dinamici e tosti che gli consentano di liberare l’estro e la classe che ha in abbondanza. Ma anche quest’anno si è deciso di percorrere altre strade in regia. A me Valdifiori va benone, ma forse la soluzione l’avevamo già in casa da due anni senza accorgercene. Speriamo risolvano lui e il mister e che questa non sia la prima crepa tra Miha e calciatori. Perché smerdare in un pubblico un calciatore, pur con tutte le ragioni del mondo, resta comportamento deplorevole e che non porterà mai a nulla di buono. Infatti Baselli lo ha mandato a cagare e poco dopo Miha, in diretta tv, a bocce ferme, invece di stemperare, ci ha messo il carico. E siamo appena a settembre.

      • No, vanni, guardo i fatti ed esprimo opinioni in base a quel che vedo. Da regista la sua miglior stagione. Da quando arrivò a Bergamo, ad oggi, sempre interno e prestazioni sotto tono. Qualcosa vorrà dire. Questi sono fatti. Stiamo criticando uno che gioca interno o sbaglio?

          • Quindi non posso esprimere la mia opinione, capito. Ripeto, nei fatti, l’unico allenatore, che ha fatto rendere ad alti livelli Baselli è quello che lo mise in cabina di regia. Non Ventura, ne Miha, ne chi lo allenava a Bergamo. Questo al di la di quel che posso pensare autonomamente io nella mia ignoranza.

    • Non ci credo , qualcuno che finalmente ha capito chi è Baselli . Ma per giocare a calcio non è che bisogna avere la bava alla bocca , con le dovute proporzioni ( vedi Pirlo ) . Se continui a giocare fuori ruolo , se si continua chiedergli di fare il Kucka ………Provare a sfruttare le sue caratteristiche no ……….Tecnica , (cosa rarissima nel calcio italiano) , inserimento , tiro . Gli allenatori bravi sono quelli che sanno mettere in condizioni i propri giocatori di rendere al meglio , adattiamo i moduli ai giocatori e non viceversa .

    • secondo me ci sta la tua opinione Mimmo, probabilmente hai anche ragione, Ventura non lo faceva giocare regista perchè lui non voleva un regista classico , ma un vives più giovane capace soprattutto di difendere, non dimentichiamolo.. Infatti anche Tachtsidis nonostante un piede sopraffino ha visto molto lungo..
      Però verso la fine in varie amichevoli aveva ricominciato a provarlo regista

  27. Mamma mia quante storie per una (giusta, tra l’altro) tirata d’orecchie pubblica. Se il piccolino non dovesse avere la forza di superare questo gravissimo “trauma” potrebbe sempre pensare di dedicarsi alla danza classica. E che cavolo … tiri fuori gli attributi, sempre che li abbia e stop. Con quel che guadagna bisognerà mica supplicarlo di darsi da fare,eh.

  28. Tutti gli utenti di toro.it hanno dimenticato i voti: 62%
    http://www.toro.it/toro/sondaggi/acquah-e-baselli-i-lettori-votano-le-due-mezzali-per-torino-empoli/193510/
    Ora, per salvare il sergente serbo con palle di carta alluminio, il beselli è capro espiatorio, prima maxi perche grasso, ma si ci sarà altri capro con le capre pizzaiole.

  29. Buonasera a tutti. Credo che quando rientreranno Liajcic e Belotti in attacco, Baselli farà tanta tanta panchina. Al suo posto, qualche mese fa sarebbe stato impossibile dirlo, sta giocando molto meglio Obi. Sicuramente se ci fosse stato Kucka al suo posto i punti non sarebbero stati 5 . A Bergamo sicuramente avresti vinto , e Kessie non avrebbe fatto un figurone così come è stato, anche per merito di Baselli. La deadline seconde me sarà Gennaio. Se ci arriviamo con gli stessi punti dello scorso anno, ciao ciao acquisti se ne parlerà a Giugno, con Petrachi che forse verso Agosto riaccenderà i fari.

  30. Ieri in birreria un tifoso quando a visto Baselli (ai primi del secondo tempo) mi ha chiesto: “ma è entato adesso”?
    Basta questo…però io sono d’accordo con chi dice che darlo via sarebbe una cazzata.

  31. Vero Baselli denota scarsa grinta, giusto riprenderlo, anche cazziarlo. Non sono sicuro che farlo in televisione sia la mossa migliore. Gli spogliatoi sono fatti anche per questo.
    Detto cio’, con Ventura la partita di ieri l’avremmo persa, in 11 contro 11, ma l’avremmo persa.

  32. Ci penserei bene , anzi molto bene prima di disfarmi di Baselli . I giocatori tecnici sono in via di estinzione , ormai il calcio e solo piu’ forza fisica e corsa , mi diverte sempre meno . Il serbo deve trovargli la giusta sistemazione in campo , ha i numeri per fare la differenza ( almeno in Italia)

    • “ormai il calcio e’ solo piu’ forza fisica e corsa” lo dici anche tu. A meno che non sei Messi e pochi altri devi metterci i due presupposti base. Sicuro ci sono tanti giocolieri che col pallone fanno anche meglio di Messi ma non servono per giocare a calcio.

  33. Personalmente capisco la reazione del mister, la mancanza di “cattiveria agonistica” è la cosa che più mi fa incazzare in un giocatore. Molto peggio che limiti tecnici e/o tattici. Un calciatore che passeggia per il campo come una fighetta che fa shopping alle Gru dovrebbe essere preso a calci in culo da allenatore e compagni.

  34. Non so se abbia fatto bene o meno. Resta un punto interrogativo la reazione del giocatore.
    Comunque, diversi allenatori ricorrono a tale metodo. Ad esempio, uno che è stato “bastonato” più volte in pubblico è stato El Shaarawy. Gattuso lo definì una fighetta perché pensava troppo alle sopracciglia. Spalletti, in conferenza, ha detto che quando gioca ha paura di spettinarsi.
    Il ragazzo sta per compiere 25 anni, credo che un po’ di maturità calcistica debba iniziare anche a dimostrarla. Io non so se sia vera o meno la storia dell’offerta della Juve, dei venti milioni, e dell’inestimabile voglia di Mihajlovic di non cederlo. Però, ho l’impressione che in tutta questa storia, il Mister punti davvero molto su di lui. E’ palese quanto voglia responsabilizzarlo. E’ questa la strada giusta da percorrere? @banbanbigelow dice bene, sia alle 16:26 che alle 16:30. E’ un gioco psicologico. Altrimenti, lo perdiamo!

  35. L’animo umano è particolare, ognuno reagisce a modo suo. Ma chi deve provare a far passare i messaggi, in questo caso l’allenatore, se non funzionano le carezze ha il dovere di usare le cinghiate. Se poi non funzioneranno neanche quelle, bisognerà farsene una ragione. Altro che plusvalenza, questo farà la fine di Sanchez Mino!

  36. i 20 mln gobbi sicuramente erano una bufala, ma secondo me sul mercato qualcuno in grado di dartene una decina lo trovavi…queste sono le cessioni di una squadra con ambizioni sportive, non i Peres. Di gente da mettere al posto di Baselli ne trovi quanta ne vuoi, basti pensare che gente del livello di Obi, Benassi, Farnerud sono stati dei giganti per le prestazioni fornite con la nostra maglia rispetto a questo ectoplasma.

  37. finito il tempo delle carote venturiane è arrivato il tempo delle legnate serbe. le carote non hanno funzionato, visto che è progressivamente sparito nella scorsa stagione. speriamo che le legnate siano la cura giusta, altrimenti può tranquillamente ambire a giocare in squadre di 3 o 4 fascia.

  38. Ma anche col Vater ha finito per fare la riserva. Un motivo ci sarà! Con la palla sa cosa fare e calcia bene. Senza palla giochiamo in 10. È veramente una pappamolla inenarrabile! Era ora che qualcuno parlasse, magari si dà una sveglia.