Glik: “Toro, tiferò per te”

57
3620

L’ex capitano granata, al termine della partita tra Monaco e Napoli, ha avuto parole al miele per la sua ex squadra

 

Kamil Glik, ormai perno della difesa del Monaco, nel post partita della gara tra la squadra del principato e il Napoli ha parlato dell’affetto che lo lega al Toro e del mercato del club di Cairo. Il difensore polacco, infatti, non esita a dire: “Ho lasciato il cuore al Toro, non ho potuto salutare la squadra, per cui se riesco spero di poter assistere a qualche incontro per riabbracciare i miei vecchi compagni“. L’ex capitano granata, poi, si lascia andare e afferma: “Resto un tifoso granatatiferò per il Toro e auguro tutto il meglio alla squadra“.

Pezzo pregiato del mercato in uscita effettuato dai granata, Glik si pronuncia anche sui movimenti in entrata portati a termine dal Toro: “E’ stata fatta una buona campagna acquisti finora dalla società. Sono arrivati giocatori importanti come Ljajic e Iago Falque e un allenatore esperto e capace come Mihajlovic“.

Parole, quindi, che lasciano trasparire tutto l’affetto che il giocatore polacco continua a provare nei confronti di una città, di un ambiente e di una squadra che lui ha contribuito a rappresentare.

Condividi

57 Commenti

  1. diciamo che tra lui e darmian almeno hanno dimostrato un rispetto maggiore per il TORO, al contrario di mezzi uomini come immobile, cerci, d’ambrosio ogbonna. poi la sostanza non cambia, sono andati via, ma facendo guadagnare la società e permettendole di re-investire i soldi presi. lo guarderò con simpatia, niente di più. se gioca contro le merde spero vivamente in una rotula segata al “pipita” oppure potendo scegliere, all’escremento zazà

  2. Signor Glik,la tua ultima stagione giocata con il freno a mano tirato per arrivare bello fresco all’ Europeo mi ha dato l’esatta misura della tua persona,per me rimani sono un ricordo di un buon giocatore che ha dato 50 al Toro ma dai Toro ha ricevuto 100 e come tanti altri cadrai nel mio personale dimenticatoio….. I nomi spariscono,il Toro rimane…..FVCG

  3. E’ anche vero che nel mondo del calcio oggi sei un fenomeno, domani un incapace.
    E la gente cambia idea e dimentica in fretta. Quindi alla fine non biasimo chi va sfruttando le opportunità del momento.
    Che ci tenga a noi credo sia vero, ha ricevuto tanto e ha tanti ricordi, sono persone, come tutti.

    • Esatto il punto è questo. Sono persone. E talvolta gran teste di ca… L’indossare la maglia del Toro non li rende speciali o migliori. Almeno non tutti. E quindi hanno debolezze e qualità. Che vengono prima o poi fuori. Bravi ragazzi ed arrivisti, innamorati del Toro e opportunisti. Finché giocano nel Toro vengono però idolatrati e poi appena se ne vanno, vengono regolarmente insultati, ignorati, presi per il culo. Io contesto questo. Accanirsi su giocatori che alla fine ci hanno fatto godere. Io preferisco ricordare quello di buono hanno fatto e portare riconoscenza per le belle emozioni. Hanno fatto altre scelte? Bravi, se ci rimpiangono meglio. Ma odiarli proprio non capisco.
      Sarà che ora sono sociologo e psicologo e quindi ragiono male…

  4. Tifo solo per la maglia, il Toro siamo noi, i giocatori che se ne vanno sono nemici, o peggio, merde. Mentalità troglodita che si legge su ogni forum di ogni squadra, basta cambiare i nomi dei calciatori ed i nick degli utenti. Tutti uguali a seguire un fantomatico codice d’onore che si basa su violenza strisciante e tribale. Amare una squadra senza rispettare le regole fondamentali e civili del convivere mi ha sempre lasciato perplesso. Certo che si tifa per la maglia, ma nella maglia ci sono calciatori che sono persone, con pregi e difetti. Ma ci si dimentica di rispettare le persone, spesso, troppo spesso. E non solo negli stadi. Purtroppo la situazione peggiora…

    • Finita la predica da sociologo da ombrellone? Spiacente, ma non me ne frega niente. Orgoglioso di essere tifoso brutto, sporco e cattivo come non piace a te. Il mondo è bello perché è vario. Non ti piace Im mondo ultras? E allora che cazzo di pippe mentali ti fai? Non leggere questo tipo di siti. E troglodita, dillo a tua sorella.

      • Con tutto il rispetto che ho per te Kurtz – e non sto scherzando – ma il mondo ultras in 9 casi su dieci ha fatto solo grossi danni alla società, dando un grosso contributo a farle prendere la china verso il fallimento. Per cui ne farei volentieri a meno.
        Poi per carità, il tifo organizzato svolge un compito importante, ma dovrebbe limitarsi a quello, a tifare e a far tifare, essere un supporto alla squadra che la spinge verso la vittoria, allo stadio e durante la partita. Ché invece quando si mette in testa di voler far cambiare idea a chi ha le redini della società, è un attimo che dai Pianelli e Rossi si passi ai Borsano e Calleri.

  5. Nonno @ non sono cambiati i tifosi. Non sono cambiati anche Valentino Mazzola stava per lasciare il toro per un ingaggio maggiore. Io tifo per la maglia chiunque sia ad indossarla senza se e senza ma. Via dal Toro nemici come prima. FVCG

    • d’accordo con l’ultima parte del post. Su Valentino, anche se certe voci le ho lette anche io, mi asterrei. Per principio non accosto mai gli Invincibili alle miserie del calcio attuale, stanno in un Empireo tutto loro. e comunque va detto che all’epoca i calciatori di primo livello a fine carriera reinvestivano i loro guadagni comprandosi un’attività commerciali, ora un piciu qualsiasi come zaza o pellè guadagna milionate ed il tragico è che trova pure il cinese rincoglionito disposto a raddoppiargli le milionate. Ma allora Rivera, Baggio, Maradona, Pelè, quanto cazzo avrebbero dovuto prendere? ho letto di maksimovic poverino che fa i capricci perchè liajc ora prende più di lui e ha mandato il procuratore a bussar quattrini. Stanno rompendo i coglioni, tutti quanti. per questo più che mai IO TIFO SOLO LA MAGLIA!!! (E ODIO LA GGIUVE)

  6. Mi associo alla gran parte di voi, lo guardero’ sempre con grande simpatia e tifero’ per lui ma alla fine non e’ stato troppo diverso dagli altri e sono convinto che ne’ al Monaco ne’ in qualsiasi altra societa’ in futuro non avra’ l’importanza che ha avuto da noi. E’ stato un bravo capitano, poteva diventare una leggenda del nuovo Toro…

    • purtroppo non è più tempo di leggende, questa. nè da noi nè da altre parti. io sarei già contento se nel corso della mia vita non fossi costretto a pagare il pedaggio ai cinesi per spostarmi di cento chilometri. il ventunesimo secolo. che meraviglia.

  7. Comunque son tutti uguali. Anche il santerellino darmian rompeva un giorno si uno no per andarsene. CamBia solo lo stile. Chi rispetta un po’di forma come darman chi no, come ignobile o il fidanzato di Lady cerci. Del resto, se tu stai in un club che ha una media ingaggi più bassa del chievo e ti offrono il triplo da un altra parte, che fai?

  8. Io tiferò per te solo se la tua squadra giocherà contro gli escrementi di Venaria. Diversamente sei un ex che ha chiesto di esser ceduto quindi ai miei occhi sei la nullità che eri prima di indossare la nostra maglia e attento a non far troppi “pastiss” a Monaco. FVCG