Hart: “Avevo bisogno di una svolta, il Toro era nel destino”

29
2923
CAMPO, 30.8.16, Torino, sede del Torino FC, Joe Hart firma per il Torino e saluta i tifosi

Le prime dichiarazioni d’amore di Joe Hart: “Sono molto contento di potermi confrontare con un campionato come la Serie A. Ho molto da imparare qui”

Il neo acquisto del Torino Joe Hart, attraverso una nota sul sito ufficiale della società, ha rilasciato le sue prime dichiarazioni da calciatore granata. “All’improvviso la mia carriera ha subìto una svolta, l’ho interpretato come un segno del destino. E così anche io dovevo fare qualcosa… L’offerta del Torino è arrivata al momento giusto, con il modo giusto. Sono molto felice di potermi confrontare in un campionato bello e difficile come la Serie A”.

Hart ha poi voluto ringraziare il presidente Cairo e salutare il vice di Mihajlovic, Attilio Lombardo, con cui al Manchester City aveva anche vinto un campionato inglese. “La vostra scuola dei portieri è riconosciuta in tutto il mondo, perciò sono convinto di poter imparare ancora molto qui nel Toro: anche per questo ho accettato subito con grandissimo entusiasmo la proposta del Presidente Cairo. Dello staff conosco già Lombardo, con Attilio abbiamo lavorato a Manchester e abbiamo anche vinto: speriamo di rivivere tante belle emozioni insieme. Ho letto alcune interviste sul Toro, l’allenatore vuole che i calciatori siano umili ma ambiziosi: anche questo mi piace molto, è così che io voglio essere”

 

Condividi

29 Commenti

  1. Credo, dopo aver letto e ascoltato le sue parole (dal sito ufficiale del Toro), che non abbiamo acquistato solo un bravo portiere ma anche una persona esemplare. E credo anche che le sue qualità umane saranno d’esempio per gli altri nostri giocatori, che ne trarranno indirettamente beneficio anche dal punto di vista tecnico.
    Mi aspetto, quindi, nel tempo, grazie a JH, una squadra sempre più forte e convinta dei “valori morali” predicati da Mihajlović.

  2. Vai Hart! Belle parole, ottima personalità.
    Sinisa, ora tocca a te forgiare la squadra e renderla una “macchina da guerra” capace di conquistare l’accesso all’Europa League.
    Considerato che avrai anche 8/11 di giocatori nuovi in campo non sarà facile, ma ci voglio credere perché il carattere c’è tutto.

  3. un Tifoso del Manchester

    I’m not admire this news, and I think city with under Pep’s control will gain nothing except to win Carling cup etc..
    Hart we will never forget you and we will support Torino for the sake of you !!

  4. Date uno sguardo alle immagini che propone Google del ns Joe….ce n’è una impressionante…sembra gli abbiano cavato un occhio…questo è tosto!!! Grinta fisico e coraggio…caratteristiche perfette x il Toro…