Live / Benassi: “Io capitano? Sarei felicissimo”

28
1903

Il primo giocatore a presentarsi in sala stampa a Bormio è Marco Benassi, al terzo anno in granata.

nostro inviato a Bormio

A presentarsi in conferenza stampa a Bormio è Marco Benassi, che da qualche giorno ha cominciato la sua terza stagione: “Le prime impressioni sono positive, Mihajlovic è un allenatore che lavora molto sul campo, siamo in preparazione, dobbiamo mettere minuti belle gambe”. Poi sull’eventualità che possa essere lui il capitano il prossimo anno: “Nel caso in cui fosse così, sarà una grande responsabilità, ma ancora non ne abbiamo parlato. Certo sarei felicissimo ma non sappiamo ancora nulla”.

In ritiro qui in Valtellina ci sono due compagni di nazionale under 21 Barreca e Parigini:  “Li ho trovati bene, si sono messi a disposizione sin da subito, se faranno parte del gruppo non lo so ancora e non sta a me deciderlo ma certamente stanno lavorando al massimo”.

“Bruno Peres? So che ha avuto un permesso per avere qualche giorno in più”.

“Stiamo cercando già di fare il massimo anche per capire quello che il mister vuole da noi. Rispetto a prima ovviamente ci sono delle cose diverse ma siamo tutti disponibili”.

Dall’essere bersaglio di qualche tifoso per i due episodi nel derby e in Europa League al primo anno in granata, all’essere indicato come futuro capitano: “Devo ringraziare Ventura per questo, ho sbagliato ma lui mi ha subito ributtato dentro, mi ha sempre dato fiducia. Anche i compagni e anche i tifosi. Per come era iniziata qui era difficile immaginare di arrivare a questo punto: anche per questo riuscire a diventare capitano sarebbe una grande gioia”.

Tanti giovani in rosa, che devono anche avere il tempo di “sbagliare: “Io penso di essere un esempio, il primo anno ne ho combinate abbastanza, tra derby ed espulsione in Europa League, bisogna avere pazienza ed aspettarli”. 

Su Mihajlovic: “Il mister è stato chiaro, ha parlato con tutti, ha detto che vuole un rapporto faccia a faccia, che si vada a chiarire subito con lui, per non creare problemi nello spogliatoio”.

“Obiettivo Europa League? Beh sì, lo ha detto anche il mister, ma prima bisogna andare per gradi e partire subito bene”. 

Il centrocampista fa poi il punto sulla sua esperienza in granata: “Ne ho combinate di tutti i colori il primo anno, ho sbagliato molto. Ma sono sempre riuscito a venirne fuori grazie all’aiuto di tutti“. E ora, si può sognare la Nazionale: “il mister mi conosce, vediamo cosa succederà“.

Condividi

28 Commenti

  1. posso fare io un sandaggio? Mettiamo che domani liajic firma e raggiunge il ritiro; chi di voi lo accoglie a braccia aperte? chi di voi ha del rancore? chi di voi prende un paio di kili di san marzano? chi di voi non ha la minima idea di chi è liajic? ….a parer mio è meglio che non venga più.
    ps. comunque farei come i baschi, prenderei solo giocatori con ben delineate caratteristiche; tutti quelli che cominciano per r e finiscono per onaldo.

  2. Se sarà titolare Moretti tutta la vita,altrimenti Benassi,gran carattere con un pó di pazzia che non guasta… Ps in questa brutta giornata,con il lutto per la strage di Nizza,mi sento molto vicino alle famiglie delle vittime,dei loro bambini e chiedo,prima della giustizia di Dio,una giustizia terrena immediata,senza se e senza ma..

  3. Tralasciando le considerazioni tecnico-tattiche (io lo trovo ancora molto immaturo), anche caratterialmente mi pare ancora ben lontano dal tipo di giocatore che dovrebbe idealmente rivestire tale ruolo.
    Se gioca (e in questo momento, sul centro-sinistra, non vedo alternative), mille volte meglio Moretti.

  4. Se Moretti sarà titolare credo sia giusto che si prenda lui la fascia da capitano! Nel caso dovesse fare la riserva Benassi potrebbe essere un profilo giusto, però @Mimmo, Maksi direi assolutamente di NO! Non ha nulla del capitano (oltre al fatto che sono un paio d’anni che vorrebbe andarsene!)…Piuttosto allora opterei per Maxi…

  5. Grande Marco, felice di averti al Toro. Sei un esempio per i giovani. Ne hai combinate ma non ti sei arreso. Ti hanno insultato e hai reagito. E oggi sei tra i papabili per la fscia di capitano. Ti auguro ogni bene e spero tu possa vestire i più a lungo possibile questa gloriosa maglia. Sei degnissimo. Daje.

    • Già Mimmo , io mi ricordo anche la sua “velata” incazzatura , per non essere stato riscattato dall’Inter ……… quando fecero un’offerta molto bassa “Alle Buste ” !! Di sicuro , se un giorno esploderà , se ne andrà via veloce veloce . Come tutti gli altri , del resto …….

      • Per la metà di Benassi, appena 20enne e reduce da una stagione difficile, l’Inter offrì 2.9 milioni, valutandone quindi il cartellino 5.8 complessivi. Non mi pare un’offerta molto bassa. Cairo ne offrì 3.3 (6.6 di valutazione) e lo riscattò. Non so se Marco ci sia rimasto male, se si è incazzato. So che tra nazionale e Toro ha fatto una stagione molto migliore di quella precedente. E che oggi è ancora qui. Se esploderà e lascerà il Toro non mi scandalizzerò. Higuain sta per lasciare il Napoli, Pjanic ha lasciato la Roma, Pogba forse lascerà le merde, Ibra ha lasciato Milan, Inter, merde, Barca e PSG. Il calcio va così, a incazzarsi ci si fa solo il sangue amaro senza risolvere nulla.

          • Si, per anzianità (e carisma) son d’accordo. Ma probabilmente il più “vecchio” tra i titolari rischia di essere Avelar, ad oggi, coi suoi 27 anni. Quindi qualcun’altro va scelto per forza. Per me se la gioca con Maksi.

  6. Come giocatore lo trovo un poco scarso però potrebbe non aver trovato ancora una collocazione in campo ed un modulo che possano farlo rendere al meglio. Di sicuro non lesina mai in impegno quindi non lo insulto di certo e lo rispetto