Live / Sisport, terzo giorno di allenamenti

40
1157
Sisport
Al Centro Sisport i giocatori ascoltano le indicazioni di Mihajlovic

Il Toro di Mihajlovic si ritrova in Sisport per la consueta seduta atletica e tecnica. La squadra granata è al lavoro a due giorni dalla partenza per Bormio

Sotto il caldo sole di Torino si allena oggi al centro Sisport la compagine granata allenata da Sinisa Mihajlovic. Le porte del campo di allenamento sono ancora chiuse per i tifosi, ma presto apriranno affinché possano prendere posto in tribuna.

Presente più di una cinquantina di sostenitori e curiosi, pronti ad assistere alla terza giornata di allenamenti del nuovo Torino, che resta in attesa di rinforzi. Proprio il mercato è l’argomento all’ordine del giorno da parte dei presenti. A breve comincerà la seduta.

Aumenta già l’affluenza dei tifosi: sono circa 100. Il ds del Torino, Petrachi, assiste all’allenamento. La squadra è in campo e ascolta il discorso di Sinisa Mihajlovic.

Il lavoro in Sisport è subito cominciato: Mihajlovic, dopo aver dato indicazioni alla squadra, fa lavorare i giocatori con il pallone. Lombardo, vice del tecnico serbo, riprende chi sbaglia troppi passaggi.

Petrachi ora si è seduto in panchina a osservare la squadra. Con lui anche Comi. I giocatori continuano l’allenamento.

La squadra ora lavora sulla parte atletica: scatti per i giocatori, Gomis compreso. Daniele Padelli lavora invece a parte. Tra gli assenti figura anche Ichazo, a causa dell’infortunio di ieri. Non presenti anche i soliti tre giocatori (Jansson, Martinez e Peres) e Gaston Silva.

La squadra ora effettua un torello. A parte, per recuperare dai rispetivi infortuni di vecchia data, Aramu e Avelar.

Si invertono ora Gomis e Padelli: il primo lavora a parte, il secondo con il gruppo.

Dopo una lunga fase di lavoro con il pallone, la squadra si riposizione in cerchio attorno a Mihajlovic per ascoltare le indicazioni dell’allenatore granata.

Come nei giorni scorsi, si passa a una partitella a campo ridotto. Ranghi misti per la squadra, Petrachi osserva sempre dalla panchina l’andamento dei lavori.

Siparietto in campo: Parigini si fa medicare, Maxi Lopez, scherzando, si butta sopra. I giocatori possono godere di un momento di pausa per dissetarsi.

Dopo aver ripreso l’esercizio precedente (sul possesso palla), si comincia ora una partitella con anche i portieri.

Il primo gol è di Baselli su assist di Acquah: applausi da parte del pubblico presente che con grande concentrazione guarda la partita e cerca di capire come vuole impostare le azioni Mihajlovic.

Finisce la partitella con un gol di Belotti su rigore a battere Padelli. In precedenza anche Maxi Lopez aveva segnato dal dischetto, battendo Gomis. L’allenamento ora torna a occuparsi della fase atletica.

Stretching per la squadra: l’allenamento volge al termine.

I giocatori ora rientrano negli spogliatoi: sempre molto applaudito Sinisa Mihajlovic, c’è grande fiducia nei confronti del nuovo allenatore granata.

Condividi

40 Commenti

  1. Oggi Fabio Ravezzani ha raccontato in tv come fu l’incontro tra Boniperti e Cravero (Ravezzani si è dichiarato amico di Cravero e che lui stesso gli ha esposto il fatto). Ha aperto con un “Ora lo posso dire perché non fà più notizia….” Boniperti voleva acquistare il miglior libero italiano dopo Baresi e lo convocò nel suo ufficio, Cravero dopo qualche tentennamento ed ha fronte di un’offerta importante stava per accettare a patto che si facesse trapelare che il Toro lo vendeva e non lui a voler andar via. A quel punto Boniperti che seppur gobbo è molto furbo disse a Cravero che avrebbe dovuto essere lui ad esporsi in tal senso. Così Cravero non accettò essendo granata e di Torino ma per un momento prese in considerazione di passate ai gobbi. Io sinceramente questa non la sapevo!

  2. più che sapere quante volte corrono o fanno il torello, sarebbe interessante capire come il mister schiera i giocatori nelle partitelle per capire che tipo di formazione ha in testa il mister… io personalmente non sono così convinto che voglia giocare un con 433 puro…

  3. A futura memoria …. come l anno scorso avrei scannato il Vater quest’anno credo in Sinisa . Se gli daranno
    qualche pedina di spessore !!! Altrimenti sarà l’alibi perfetto delle nefandezze del nano e del suo giullare

  4. Primo giorno di scuola con il nuovo maestro. Nella mente di tutti sogni e speranze. Fra poco ce ne saranno anche nei nostri cuori. Poi cominceranno i compiti in classe e si vedrà chi ha studiato bene e chi no. Alla fine dell’anno il tabellone degli esami ci dirà se siamo stati promossi o no. Buon lavoro a tutti.

      • Beh, non sarei così pessimista. Quest’anno siamo stati rimandati a maggio/giugno dell’anno prossimo. Proprio bocciati non direi a meno che uno non si fosse creato speranze troppo ambiziose, o avesse creduto a chi le vendeva a buon prezzo per chi le comprava. Al momento ogni critica sul futuro va sospesa perchè i lavori sono in corso e non sarebbe giustoi sparare sentenze prima dle tempo. Lasciamoli lavorare e controlliamoli da vicino. Poi vedremo il da farsi a seconda di ciò che ci faranno vedere.