Mihajlovic-Oddo: l’altra partita si gioca tra le panchine

6
298
Mihajlovic
CAMPO, 11.9.16, Bergamo, stadio Atleti Azzurri d'Italia, 3.a giornta di Serie A, ATALANTA-TORINO, nella foto: Sinisa Mihajlovic

I due ex giocatori e compagni della Lazio si sfidano in ruoli diversi: ma da allenatore, l’esperienza è tutta a favore del tecnico del Toro

Due anni trascorsi insieme nella Lazio, poi carriere separate ma accomunate da un comun denominatore: Mihajlovic e Oddo da calciatori hanno intrapreso percorsi ai massimi livelli, raggiungendo trofeo nazionali ed internazionali. Il carriere di Oddo giocatore è iniziata a Verona, un biennio (dal 2000 al 2002), che gli permette di suscitare l’interesse della Lazio, società con cui militerà per 5 stagioni. E’ proprio nella capitale che le strade di Mihajlovic e Oddo si sono incrociate, due stagioni (dal 2002 al 2004) che nonostante abbiano portato alla Lazio la solo Coppa Italia del 2004, hanno permesso ai due di trasferirsi a Milano.

oddoLe carriere da allenatori, invece, vedono i due posizionarsi nel panorama dei tecnici della Serie A con status chiaramente differenti: se il percorso di Mihajlovic è ai più noto, quello Massimo Oddo è iniziato nel 2013 con il Genoa, da allenatore degli allievi regionali.

In seguito il passaggio al Pescara, società che gli consentirà il grande passo della promozione in Serie A: prima alla guida della primavera nel 2014, poi l’occasione di subentrare a Baroni, e diventare tecnico della prima squadra. Occasione pienamente sfruttata, vista l’immediata promozione nel massimo campionato.

Condividi

6 Commenti

  1. Rotor a me Mihajilovic non piace come allenatore, Oddo è un emergente e benché ritengo possa diventare un ottimo allenatore io preferisco per il Toro allenatori che abbiano sulle spalle un pò di esperienza. Detto questo io sto col TORO tutta la vita, per cui con tutti quelli che sono al TORO che mi piacciano o meno.