Nazionali: bene Benassi, non impiegato Lukic. Oggi tocca ad Acquah

26
1693
benassi
CAMPO, 28.8.16, stadio Olimpico Grande Torino, 2.a giornata di Serie A, TORINO-BOLOGNA, nella foto: Marco Benassi

Continuano gli impegni delle Nazionali con Acquah che oggi sfiderà con il suo Ghana il Ruanda. Ieri, bene Benassi in Under 21 contro la Serbia.

Certamente non una partita brillante, quella dell’Under 21 di ieri sera. Un brutto primo tempo, con l’Italia in balia di una Serbia molto più organizzata e lucida, che passa in vantaggio al 33’ con la rete di Gaijc. Nell’intervallo Di Biagio carica gli Azzurrini che scendono in campo con tutto un altro piglio. L’Italia ritrova fiducia mentre ora è la Serbia a faticare e i cali di ritmi fanno il resto. Nove minuti e arriva il pareggio: Rossettini si guadagna un rigore preziosissimo che Cerri non sbaglia. Un 1-1 che vale un punto preziosissimo. L’Italia, infatti, rimane prima ne suo girone e si avvicina sensibilmente alle qualificazioni Europee. Ora mancano due partite con Andorra e Lituania per completare l’opera e aggiudicarsi un posto ad Euro 2017. Protagonisti della sfida, anche due giocatori granata. Ospite d’eccezione al Romeo Menti, Mihajilovic, che ha voluto essere presente per valutare la prestazione dei granata convocati con le rispettive Nazionali giovanili. Un Mihajilovic che può essere soddisfatto solo a metà: Benassi è stato autore di una buona prova, anche se sottotono rispetto a quanto fatto vedere in precedenza (sostituito poi nel secondo tempo), mentre sul fronte serbo Lukic ha dovuto svolgere il ruolo di spettatore non pagante assistendo alla partita dalla panchina.

In attesa di vedere nuovamente all’opera gli Azzurri, oggi pomeriggio alle 17:30 sarà un altro granata ad affrontare una partita estremamente importante. Acquah, infatti, sarà impegnato con il suo Ghana nella sfida contro il Ruanda valida per le qualificazioni alla prossima Coppa d’Africa. Acquah e compagni sono in testa al girone a quota 13 punti mentre il Ruanda segue a quota 6.

Condividi

26 Commenti

  1. Anche io nutro seri dubbi su Benassi, l anno scorso è stato molto discontinuo, poi si fa male molto spesso, mah, comincio a pensare che sia un mezzo giocatore, spero tanto di sbagliarmi, anche perché li in mezzo non è che abbiamo da scialaqquare.

    • Benassi secondo me e’ un normalissimo medio/scarso calciatore. E’ la terza stagione da noi ma ha fatto vedere poco delle presunte qualita’. Oltretutto ha abbastanza problemi fisici ed io preferisco i blocchi di cemento di Acquah, ma ha uno strapotere fisico incredibile.Senza fare inutili paragoni con campioni veri, la domanda e’ solo fino a che punto ci serve o puntare su di lui.

  2. Benassi peggiore in campo e primo ad uscire. Palesemente fuori condizione, avendo saltato il ritiro. Tra lui e Verre ieri c’era da piangere e infatti dalla loro parte i serbi sfondavano che era una bellezza. Uscito lui il gioco è migliorato molto.

  3. Buona prova de Che? Il goal serbo e’ colpa sua e di Murru,una volta giocava bene solo nell’under 21,nel Toro ha alternato prove discrete ad infortuni ,se continua su questa falsa riga e non fa’ un deciso salto di qualita’ giocatore da cedere a giugno prossimo.

  4. Cara Giulia Benassi per la verità ha giocato malino. Io volevo vedere Lukic come credo anche Sinisa. Il mister non sarà stato contento. Mi domando perché proprio adesso Barreca non è stato convocato. Belotti non ha toccato un pallone ma ha fatto bene ugualmente. Davvero un Toro. Grande gallo.