Petrachi: “Da quando sono al Toro si producono plusvalenze”

523
9458

Il direttore sportivo del Toro fa il punto sul mercato: “Prima del mio arrivo la società perdeva 15 milioni ogni anno”

Nella sala conferenze dello stadio Grande Torino, insieme a Valdifiori, Rossettini, Castan e De Silvestri – presentati ufficialmente – c’è anche il direttore sportivo Gianluca Petrachi.

Gianluca Petrachi inizia a presentare Mirko Valdifiori: “Siamo contenti di aver preso Mirko, lo volevamo già un anno fa, siamo contenti che sia arrivato e speriamo possa essere una lunga permanenza al Toro la sua”. 

Poi su Rossettini: “Lo abbiamo cercato già a metà mercato, dopo la partenza di Glik. Nell’ultimo periodo non ha giocato sempre ed è alla ricerca della migliore condizione e avrà spazio”. 

Tocca a De Silvestri:“Il primo giocatore che ci è stato chiesto da Mihajlovic, il mister si fida tanto di De Silvestri. Ci abbiamo provato immediatamente ma le distanze con la Samp erano evidenti e così abbiamo aspettato, contando sul fatto che il ragazzo volesse venire da noi”. 

Tocca poi a Castan: “Contentissimo che sia arrivato Leandro, volevo già portarlo in Italia quando ero a Pisa e lui giocava in Brasile. Ha tanta voglia di mettersi in discussione: lasciare un ambiente come la Roma per ripartire non era facile, ma credo sia arrivato nel posto giusto. Mi auguro che possa fare una grande stagione, abbiamo anche un accordo con la Roma per poterlo riscattare a fine anno. C’è la volontà di fare qualcosa che vada oltre: voglio vedere il Castan che tutti hanno ammirato in passato”. 

Dopo la presentazione Petrachi analizza il mercato che si è chiuso poco più di una settimana fa. “Il campo dirà se abbiamo fatto bene. Abbiamo fatto ottime plusvalenze, credo sia legittimo ricordare che dal mio arrivo questo accade, mentre prima il Toro navigava in brutte acque e perdeva 15 milioni a stagione. Da quando c’è Petrachi al Toro si producono plusvalenze. Mi avvicino al settimo anno: se è cambiato qualcosa credo che un merito lo abbia anche il direttore sportivo”. 

Su Baselli: “Non c’è stata una trattativa col Milan, un intermediario ha proposto uno scambio con Kucka. Il mister ha detto che non ci avrebbe pensato minimamente”. 

Su Tachtsidis: “Cercavamo in maniera importante un metodista. Avevamo un’idea su Valdifiori, la priorità. Ad un certo punto abbiamo mollato il colpo, perché il Napoli sapeva quanto tenessimo a Valdifiori ma voleva Maksimovic. Mi piaceva molto Bruno Henrique ma quest’anno non sono riuscito a fare il mio famoso viaggio in Sudamerica: i giocatori amo vederli dal vivo, e solo così mi prendo la responsabilità di spendere dei soldi. E quindi siamo andati su Tachtsidis: Mihajlovic ha sentito Zeman, il quale ha parlato benissimo del giocatore. Quando abbiamo capito che l’operazione Valdifiori si poteva fare, abbiamo deciso d’accordo con Tachtsidis di mandarlo a giocare”.

“Siamo legati a Vives, non è un fenomeno ma è un giocatore che ha rappresentato lo spirito di questa squadra, c’era la voglia di terminare qui la carriera, questo è stato il pensiero”. 

Un mercato che ha visto arrivare giocatori pronti: “Per alzare il livello abbiamo preso anche giocatori portatori di più certezze. La squadra comunque è ben assemblata, perché ci sono anche giocatori importanti”. 

Su Maksimovic: “Voglio raccontare la verità, come sempre. Non abbiamo mai trattenuto con la forza un giocatore, ed è la storia a parlare. Credo sia controproducente tenere qualcuno contro la propria volontà. Glik è venuto da me ed è stato sincero, e infatti gli ho detto che lo avrei accontentato. Idem per Peres, che aveva chiesto in tutte le lingue di volere andare via, voleva spiccare il volo. Si è preso qualche giorno in più, ma è stata una cosa concordata: è tornato, si è confrontato con l’allenatore, poi è partito, è stato accontentato. Su Maksimovic: mi dispiace perché ancora adesso lo considero un bravo ragazzo. Mi aveva chiesto di andare via poi con l’arrivo di Sinisa abbiamo provato a trattenerlo. Il mister pensava che potesse fare quel salto di qualità, e ha parlato con il giocatore. Dal confronto Mihajlovic ci ha comunicato che con un adeguamento, messo nelle condizioni di sentirsi importante, sarebbe rimasto. Lo abbiamo fatto, ci siamo prodigati per l’adeguamento. Quando sembrava fatta sono cambiate le carte in tavola, non so se dietro consiglio di qualcuno. Non è stato consigliato bene, non si è presentato dall’oggi al domani. Ci siamo tutelati con la Federazione e poi alla fine abbiamo venduto ad un’ottima cifra il giocatore, arrivando anche a Valdifiori. La sua è stata una caduta di stile, soprattutto nei confronti dei tifosi”. 

Su Mihajlovic: “Sì, mi aspettavo una rivoluzione, sin da quando ho parlato con Mihajlovic del nuovo modulo. Lui e Ventura sono molto diversi nei metodi di lavoro: con Ventura siamo arrivati a buoni risultati, speriamo che con Mihajlovic ne arriveranno anche di migliori”.

Su Simunovic: “Giusto fare chiarezza. Parliamo di un giocatore che avremmo fortissimamente voluto portare. Lo scorso anno a causa di problemi fisici è stata riscontrata una lesione alla cartilagine. Lo abbiamo visto nel corso degli allenamenti, lo volevamo. Abbiamo detto al Celtic di essere disposti a comprarlo, ma dopo le visite mediche qui a Torino. Le visite sono state superate, come dice il ragazzo, ma il nostro staff ha reputato che l’acquisto sarebbe stato comunque rischioso. Questo mi ha indotto ad essere prudente, così ho chiesto al Celtic il prestito con diritto di riscatto alla prima presenza libera, senza minutaggio. Non hanno voluto sentire ragioni, ed ecco perché è saltato. Il ragazzo era mortificato: voglio sottolineare che il ragazzo non sta male, e ha superato le visite: ma lo staff ha manifestato dei dubbi”. 

Su Joe Hart: “Parlando con Vigorelli, che conosce l’agente del portiere, si è prospettata la possibilità, visti i problemi col City. Ovviamente si è accesa la lampadina, e ho detto che lo avrei preso solo se il nome non fosse venuto fuori. Parlando con lui ho capito che voleva venire al Toro, ne ho parlato con Mihajlovic e a quel punto Attilio Lombardo ha chiamato di nuovo  il giocatore per capire con che tipo di umiltà si sarebbe affacciato all’esperienza qui in Italia”. 

Condividi

523 Commenti

  1. Per chi voleva tenere Brunone ( come me .. ) è evidente che voleva spiccare il volo .. .. sino a quando non saremo una squadra in cui spiccare il volo anche noi, sarà così aimè, la speranza è sempre l’ultima a morire .. .. e comunque direi che da Bjelanovic a Belotti e Lijaic è già un bel balzo in avanti ( con tutto il rispetto x il buon Sasa, tra l’altro anche lui croato! Per fortuna che non gioca più .. credo )

    FVCG

  2. Giusto per rimanere in tema dei “sempre gli stessi nomi”, leggo che per gennaio si ripensa a Vida: per la serie “conosco solo 2 giocatori”.
    Con Petrachi è così, i giocatori si prendono dai 6 mesi ai 18-24 mesi dopo che ti servono e li hai cercati, altro che blitz

      • Però quelli che abbiam preso ha ammesso lui stesso “lo seguivamo da anni” o “volevamo già prenderlo x tempo fa” o simili: mi riferisco a questo.
        Il punto è che se compri domani quello che ti serve oggi sarai sempre a rincorrere le esigenze, perchè nel frattempo avrai ceduto altri per fare “plusvalenza” e li sostituirai “enne” mercati dopo.
        Tutto regolare

        • Hai ragione, ma ho sentito delle affermazioni del Cagliari su Gabigol; il giocatore ha scelto un’altra piazza, penso sia successo più volte anche a noi, anche se, ultimamente, sembra che l’andazzo stia cambiando.

  3. Eh già! Peccato che negli “albi d’oro” le plusvalenza non siano menzionate. Chissà se un giorno al posto di uno scudetto, una stella o altro sulla maglia ci vada il simbolo della “plusvalenza”… Nel caso, probabile che finalmente torneremo a vantarci di qualcosa pure noi!
    Cmq… anche perchè a me piace ragionare con la mia testa: credo che alla fine pur vendendo quello che poteva essere il meglio della squadra non ci siamo indeboliti, anche se è molto presto per
    dirlo… Alla luce di quanto raccontato pare che tutti i difensori del Toro che sono andati, volessero già farlo l’anno scorso. Questo potrebbe giustificare la debacle in difesa dello scorso campionato. La domanda però viene spontanea: avremo mai tre o quattro giocatori in squadra che possano costituire una solida base di partenza per provare a vincere qualcosa? Non dico lo scudetto… ma una finale di Uefa, una Coppa Italia?! Petrachi con le sue parole ha aperto una voragine! Continuando a menarla che chi vuole andare via sarà libero di farlo, chi vieterà a Belotti, Benassi, Ljajic o Baselli, l’anno prossimo e come conseguenza di un auspicabile buon campionato del Toro a cedere alle offerte di qualsiasi altra società a cui le plusvalenze fregano un po’ meno (un po’, mica del tutto!) e fare fagotto?! Boh?!
    P.s. A me ‘sta storia delle plusvalenze, ormai il chiodo fisso di tutti quanti, sta cominciando veramente a rompere la palle!

  4. A prescindere da quel che penso di Petrachi (buon manager ma non un buon DS), più leggo questi commenti e più mi convinco che quando vinciamo sotto sotto esultano più i miei conoscenti “dell’altra sponda” rispetto ad alcuni qua sopra (che puntualmente in quelle occasioni spariscono).
    Che non vuol dire che siano infiltrati, ci credo pure che in un modo a me incomprensibile siano tifosi. Ma mi chiedo: se è sempre tutto una merda, se sono sempre tutti in malafede o incompetenti o bolliti, se non si esulta nemmeno quando si vince (che non vuol dire accontentarsi sempre, anzi…), ma che gusto ci provano a vivere tutto con un livore palesemente immotivato? A inventarsi storie o complotti o a manipolare numeri (cosa che fanno pure gli altri estremisti), pur di giustificare le loro condanne.
    A me il Toro ha sempre dato gioia, anche quando mi incazzavo come una iena (vedi fallimento o Fila), o anche quando ti lascia un retrogusto amaro (vedi la difesa allestita quest’anno), o anche quando vedevo scarponi improponibili alla Ipoua o Oguro… È come un fratello che anche se a volte non capisci o ti dà il nervi alla fine gli vuoi bene comunque in modo incondizionato. Poi magari c’è gente che odia il proprio fratello e allora va tutto a quel paese…

  5. Mah, io non capisco perché puntare il dito e prendersela col buon petrachi quando è chiaro che sia cairo la persona che ha deciso, a fronte di 60M di utili ad averne voluti investire 25. Per me ha già fatto fin troppo col risicato budget che il signor. Urbano glia ha messo a disposizione. Ha preso una decina di giocatori e quindi ha speso in media 2M per giocatore. E chi doveva prendere??? Bisognerebbe chiedere a capretto perché non abbiamo investito ciò che abbiamo incassato.

  6. Qui sul Forum c’è gente che per loro affermazioni alquanto estreme nei confronti della società, avrebbe bisogno di dosi massicce di Goveani, Vidulich o Cimmi con Mazzola Ds….ed un paio di Ramallo da 11 miliardi….

  7. @Toro romano, gobbo lo dici a tua sorella. Non capisco xché tu mi debba insultare, quando ho semplicemente detto che la valutazione delle performance di una società sportiva non può prescindere dal considerare i risultati sportivi raggiunti. ..Solo nella Cairese si guarda solo e sempre ai denari guadagnati. ..Tutto qui poi se vuoi ribattere almeno capisco la tua opinione. ..

    • @mappo se parlavi di risultati sportivi e non di cosa si fosse vinto avrei capito. Perché se parli di vincere qualche trofeo mi pare che siano poche le squadre che da quando siamo tornati in A abbiano vinto qualcosa. Siccome l’unica che ha vinto è quella lì….

  8. Se mi soffermo solo sulle dichiarazioni ha detto un sacco di panzanate.
    Di Gustafson e Lukic nemmeno un accenno.. Perché?
    Quella spiegazione su Simunovic poi è “geniale”.
    Vorrei che qualche utente mi spiegasse il senso perché davvero non è comprensibile…
    Lo compro obbligatoriamente alla prima presenza libera… Ed il Celtic dice no??? Uhm…
    Il mercato ha mio modo di vedere è da ritenersi incompiuto.
    HART… Ok benissimo per un anno.. Poi a Giugno? Non ditemi Gomis perché Miha lo ha già trombato….
    Vorrei solo che si commentasse con un punto di vista critico ciò che Petrachi afferma.. E spiace ma non è difendibile uno che dichiara queste cose…
    La frase su Vives una perla… Chissà come l’ha presa Peppino… Visto che non sarà un FENOMENO ma come rendimento è stato sempre tea i più costanti… Mentre Petrachi si che lo era sa calciatore!!!!!!!!!
    Ovviamente sarà il campo a giudicare sperando in una grande annata.. però Petrachi peccato perché così questa intervista sa tanto di presa in giro.
    FVCG SEMPRE

    • e’ la storia gestionale di cairo ke parla…tu credi ke belotti fatti 20 gol restera’ qui’?sarai su scherzi a parte ma forse e’ meglio credere a quello ke succede puntualmente ogni anno a quello ke sii spera

  9. beh con cairo e petrachi piu’ di questo nn si potra’ avere….la pecca grande e’stata nn volere(potere) rinforzare la squadra l’anno di cerci-immobile(ricordo a tutti ke il titolare era barreto poi squalificato xil calcio scommesse)da li’ si e’ quasi unicamenete pensato a plusvalenze nonostante aumenti di entrate derivanti da diritti tv sponsor etc…ora siamo a un punto di nn ritorno x questa politica xke’ venduti(il prox giugno?)belotti baselli benassi e forse zappacosta rimane poco su cui plusvalenzare….quindi o cairo investe(visti 11 anni nn credo)oppure passera’ la mano con una societa’ senza immobili di propieta’ ma con 45-50 mln in cassa buoni x farne aumentare il prezzo(la sua ultima e piu’ grande plusvalenza)….certo ke chiudere un mercato con quasi 50mln di entrate e poco piu’ di 20 in uscite nonostante un billancio attivo da piu’ stagioni nn mi rende felice come tifoso xke’ io rresto un tifoso del TORO nn un commercialista…..e come tifoso scusate ma guardo il risultato sportivo,in calo da 3 anni,la qualita’ della squadra,e l’attaccamento della societa’ ai tifosi,lasciamo perdere…..SEMPRE FORZA TORO

  10. Peraltro noto nessun commento sul netto cambio di strategia societaria. Siamo passati dagli anni tanto decantati della programmazione basata su giovani di proprietà, a plurime cessioni importanti, azzeramento della prospettiva di squadra che lui stesso portava ad esempio per le citate peculiarità. Prestiti eccellenti, scommesse, e un solo grande acquisto.
    La strategia è della società (sua), dell’allenatore o come mi pare, quest’anno frutto marcatamente dell’improvvisazione?
    Bisognerebbe raccontarla tutta è non autoincensarsi, perché di bidoni ne ha portati veramente tanti, così come è vero che ha ottenuto utili d’azienda mai visti prima.
    Sarà il calcio di puliciclone che non torna più….. pertanto il mio è un COMUNQUE e sottomesso grazie solo perché prendo atto che il calcio è diventato tutt’altro che legame agli uomini ma solo alla maglia che indossano. Prima entrambi.

  11. Vorrei capire una cosa, 7 anni fa eravamo nella parte sinistra della serie B, poi è arrivato Petrachi che ha comprato solo ciofeche, Cairo nel mentre non ha tirato fuori un euro, anzi ne ha pure intascati parecchi, poi è arrivato Ventura che voleva solamente gli ex baresi e faceva giocare il Toro da schifo. Questo è ciò che sostengono alcuni pseudo tifosi che dovrebbero allora spiegare come è possibile che in questi anni si sia arrivati a stabilizzarsi in serie A e pure a creare profitti ed un anno adirittura qualificarsi per l’europa???
    O il merito è dello spirito santo, oppure Cairo e Petrachi sono da tenere a vita perché hanno un culo della madonna.

    • @Ninja, dai, non scherziamo! Non puoi tenerti in tasca 40 mln! Lo fa solo perchè deve ancora riceverli fisicamente, e quindi non ci paga sopra le tasse! E uno che conosce cairo SA che i pagamenti di Maksi e Peres sono stati preconfigurati in quel modo per mescolare le carte…. IO spero di essere smentito, ma ho il (fondato) sospetto che, in questo bilancio (2016), cairuccio qualcosa porterà a casa… Spenderli non può più, dato che il mercato invernale inizierà il 1° gennaio, e mi rifiuto di credere che butterà via 20 mln in tasse…. nemmeno se lo vedo!

  12. Ognuno ha espresso la propria opinione e per me son tutte sacrosante. Poi ci sono i fatti. 7 anni fa eravamo una mediocre squadra di serie B, oggi abbiamo in rosa gente che vuole andare ai grandi palcoscenici, un bilancio attivi da 2 anni che non riesce a spendere i 20 milioni e li tiene in cassetto, e un vivaio speriamo che sia vincente. Sono risultati difficilmente contestabili. Mi chiedo di chi sia il merito se Cairo è un pessimo presidente, Petrachi un incapace, Ventura un mediocre, Comi un buono a nulla e il trombato Ferri un lecchino. Mistero dell’oracolo di Caserta!
    Fiducia, ottimista, felici e sereni per Urby&Petrus! OLÉ Urby, Forza Siny!!!

  13. @Mimashi nessuna polemica, ma x valutare un ds, la sua bravura, occorre prendere in considerazione una serie di parametri tra i quali la situazione quando arrivò, le ambizioni e la dimensione della società nonchè l’atteggiamento del presidente a cui deve rendere conto. Prima di Petrachi i precedenti ds con Cairo avevano tutti fallito; non parlo di plusvalenze, nn sono un ragioniere, ma prima del suo arrivo qual’era la situazione, quale la caratura media dei giocatori? Erano tutti del livello di Rossettini o peggio, il Ljajic o i Baselli ce li sognavamo. Il Torino fc non ha la forza economica, nè il suo presidente ha una reale ambizione di inserirsi stabilmente nel calcio ke conta; semplicemente vuole una struttura agile che faccia utili; nel calcio di oggi x far ciò l’importante è non retrocedere e cercare di concorrere con le squadre ke hanno un volume d’affari simile al nostro. Urby è un osso duro, nè Petraki può far granchè se il presidente pone il suo veto; i vari Ghoulam, Ilicic o il nano gobbo sforavano i parametri e Urby non ha dato il suo assenso. Molti dei giocatori ke citi li prese quando eravamo in serie B, e praticamente doveva fare il mercato con un budget pari a 0; difficile prendere talenti veri in quelle condizioni; i Pastore o i Dybala te li fan pagare, gli Antonelli o i De Vezze no. Anke durante i primi anni d A ha dovuto barcamenarsi; Urby su insistenza di Ventura ha ceduto su Cerci, ma poi ha chiuso i rubinetti; in quelle condizioni è fisiologico ke pigli i Caceres sperando nella buona stella. Meno fisiologico e a mio avviso avvilente ke si smantelli la difesa senza prendere sostituti adeguati quando i soldi ci sarebbero….ma questa è n’altra storia…

  14. non sarebbe male seguire il consiglio di qualcuno e trasformare gli abbonamenti in azioni con partecipazione agli utili, così finalmente da tifoso azionista potrei godere finalmente anche io degli scudetti del bilancio

  15. Buonasera a tutti. Dopo la penuria di commenti e di “perle” degli ultimi giorni, finalmente un bell’articolo (beh articolo…..tante omissioni ed un titolo ad effetto!). Su con il morale, il campionato riprende, potremmo anche fare bene! Simpatico quanto riportato in un post relativamente ai commenti degli atalantini! Spero che Sinisa riesca a registrare la difesa che troppo ha sbandato in queste prime due uscite. FVCG, forza Cairo che puoi fare meglio, forza Sinisa!!!!

  16. Ognuno ha espresso la propria opinione e per me son tutte sacrosante. Poi ci sono i fatti. 7 anni fa eravamo una mediocre squadra di serie B, oggi abbiamo in rosa gente abituata ai grandi palcoscenici, un bilancio solido e un vivaio tornato florido e vincente. Sono risultati difficilmente contestabili. Mi chiedo di chi sia il merito se Cairo è un pessimo presidente, Petrachi un incapace, Ventura un mediocre, Comi un buono a nulla e il trombato Ferri un lecchino. Mistero!

  17. La lista di @mimashi fa ridere come il giornaletto servo dei padroni che scrive cazzate a torino: petrachi è arrivato col toro più vicino alla serie c che alla serie a, chi avrebbe dovuto compare, ibrahimovic? Ha preso gente del livello in cui eravamo noi. Per poi salire ogni anno, di pari passo con i risultati.
    O pensate che ljajic e belotti e hart e valdifiori ecc ecc sarebbero venuti al toro 6 anni fa quando eravamo con un piede vicino alla lega pro?
    Che ragionamenti che tocca leggere!

    • La cosa che fa più ridere secondo me sono le tue perle di saggezza che ci propini da anni, soprattutto in considerazione del fatto che non ne azzecchi mai una nemmeno per sbaglio.
      La positività che ostenti non è altro che ignoranza (nel senso dell’ignorare praticamente tutto sia del gioco che del sistema calcio) mista a creduloneria.
      L’ultima in ordine di tempo é Ajeti da te definito “una roccia” : 2 infortuni nel primo mese e mezzo di Toro e già scaricato dall’allenatore.
      Complimenti sinceri

      • La positività che ostento è dettata da sei anni in cui le cose vanno sempre meglio, dai giocatori sempre più forti che arrivano, dal fatto che i nostri non sono più richiesti dal chievo ma dal manchester united, dal fatto che non mi viene più di preoccuparmi della salvezza, dal fatto che quando c’è la pausa seguo 15 giocatori nelle varie nazionali e sono del toro, dal fatto che se il sabato seguo la b e la pro ci trovo venti ragazzi che conosco, dal fatto che presto andrò a vedere la primavera ex campione d’italia al fila. Questa è la realtà, i fatti accaduti in questi anni: possibile che non ti entrano in quella zucca vuota?

        • Io penso che tu sinceramente
          Non abbia idea delle cose di cui parli, per lo meno nella stragrande maggioranza dei casi.
          sei il perfetto cliente tifoso creato da Cairo: incompetente, mai esigente, disposto a bersi ogni stupidaggine pur di convincerti che le cose vanno bene e che è tutto rose e fiori.
          Sei il tipico tifoso che ama distribuire patenti di tifo e che parla senza cognizione di causa.
          vai avanti a slogan, non ne becchi mezzo e pretendi pure di essere credibile e di avere ragione.
          Prendere della “zucca vuota” da te è come prendere dell’illetterato dal senatore Razzi o del ladro da Moggi.

          • concorso mimashi .ricordi l’atro anno quando gigino pronostico 15 punti e ne facemmo 4 …………………. per non parlare dei prnostidi mimmuccio .nn ne azzecano una e continuano a scrivere scrivere

    • E che ogni anno i Glik, peres e makimovic vogliono andare via lo omettiamo che fa comodo. La verità sta nel mezzo. Tanti giusti apprezzamenti, ma pure tanti brocchi presi a tentativo, se va bene ci si fa una PLUSVALENZA altrimenti si è perso il piccolo capitale di un falso buono. Leggasi errore d’impresa.

  18. Certo che se mandi la moglie a fare la spesa con 20 euro in tasca,è difficile che ti porti a casa aragosta e champagne,i primi giocatori portati da Petrachi sono il frutto della prima politica cairota,acquisti a costo zero conditi da vecchie stelle in decadenza,quando si è cambiato registro si è investito sui Maksimovic,sui Cerci,sugli Immobile,sui Baselli,sui Bruno Peres ecc ecc… Io sono dell’idea che Petrachi è un ottimo manager e me lo terrei stretto…

  19. Sono un tifoso del magico Toro. Posso essere contento, devo essere contento che la società sia sana e si autofinanzi producendo utili. Ma sono un tifoso, appunto. Per me l’obiettivo è l’Europa entro il prossimo anno. Petrachi le tue plusvalenze devono essere funzionali al risultato sportivo e all’obiettivo che la società si è prefissata. Tutto il resto è fuffa….

  20. Visto il mestiere che fa cosa gli ha impedito di fare il “famoso” viaggio in Sudamenrica, questo è il mio dubbio amletico.
    Bene le plusvalenze, ma io sono un tifoso non un’azionista e mi interessano soprattutto i risultati sportivi e non ho mai visto una plusvalenza segnare in un derby…

  21. Chissà perchè su questo sito tanti difendono sempre a prescindere la società, mentre altri non perdono l’occasione per attaccarla? E poi si insultano tra di loro! E’ poi così difficile giudicare serenamente ogni operazione, sia essa buona o meno, senza preconcetti?

  22. Mimashi se ancora leggi.. prima facevi il confronto tra il fatturato del Toro e quello di lazio e fiore. Non ho verificato ma mi fido. Una domanda però. Sarà forse che noi quel fatturato lo abbiamo fatto con le plusvalenze e gli altri con entrate consolidate?

    • Statella
      Salgado
      Filipe Oliveira
      Obodo
      De Vezze
      D’Aiello
      Scaglia
      De Feudis
      Budel
      Genevier
      Barusso
      Pellicori
      Bernacci
      Bragança e Dalton (purtroppo poi non tesserati)
      Cavanda
      Morello
      Rubinho
      Bassi
      Pestrin
      Carrieri
      Cofie
      Lazarevic
      Tachtsidis (2 volte)
      Gabionetta
      Sanchez Mino
      Sgrigna
      Pablo Caceres
      Coppola
      Pasquato
      Vesovic
      Zavagno
      Menga
      Kabasele
      Jonathas
      Agostini e Ferronetti (subito cacciati da Ventura)
      Pasquale (perché Dossena non passò le visite mediche)
      Fiamozzi
      Migliorini
      Larrondo
      Gonzalez
      Amauri
      Rubén Perez
      Berni
      Avramov
      Bellomo
      Sansone

      Non cito gli ex Bari perché sappiamo tutti chi li ha voluti al Toro.

      Poi qualcosa di buono c’è anche stato, ma quella sopra è una galleria degli orrori.

        • Ah perché Pestrin sarebbe buono?
          Vabbè dai…
          L’elenco di quelli buoni scovati da Petrachi si riduce a D’Ambrosio e poco altro…
          Farnerud non fosse stato distrutto dagli infortuni era un bel giocatore.
          El Kaddouri che però abbiamo solo preso in prestito.
          Maxi Lopez che ha voluto fortissimamente lui
          Bjarnason che non glielo hanno fatto prendere
          Maksimovic che gli è piovuto un po’ addosso
          Il resto o erano precise scelte di Ventura (gli ex Bari, Cerci, Immobile, Baselli, Bruno Peres) o sono giocatori onesti (rodriguez, brighi, Moretti, Bovo Etc etc)
          di gente che ha sfondato o super affari fatti da lui non è che ce ne siano tanti : ci sono ancora diverse incognite come Jansson, Martinez, Silva o i nuovi arrivati…

      • lazarevic e sgrigna hanno dato il loro apporto. Anche De Feudis in B andava bene. A me tachtsidis piace. Altri secondo me potevano essere provati di più (Mino). Molti in effetti erano inguardabili, ma quanto sono costati? Se pensiamo ai pacchi che hanno preso inter, milan e roma pagandoli svariati milioni, concorderai che i nostri sono stati errori marginali che hanno fatto poco danno.

        • stiamo parlando così ad occhio di 60 giocatori in 6 anni.
          Vuol dire che hai preso 10 bidoni l’anno di media.
          Considerando che la maggior parte sono concentrati in due anni di serie B forse è anche uno dei motivi per i quali ci siamo stati 3 anni di fila…
          Io non dimentico certe trasferte in posti nemmeno segnati su Google Maps

      • molti giocatori si riferiscono al campionato cadetto e non sono male alcuni di quelli per la categoria, poi trattandosi di prestiti, alla fine non sono stati nemmeno soldi buttati. In Serie B ha fatto bene,benissimo nel periodo successivo a Foschi.
        Solo che per il livello in cui siamo adesso ti aspetti anche giocatori validi e come hai detto a parte d’ambrosio, el kaddouri e Farnerud(secondo me davvero forte fermato purtroppo dagli infortuni) non c’è molto di farina del suo sacco.
        Vedremo in futuro

  23. Scusate, vi leggo sempre ma non scrivo mai. Pero’ una domanda vorrei farvela. Come mai un DS cosi’ abile non ha mercato? Certo non interessera’ le cosiddette grandi, che inseguono anche i risultati, ma tutte le altre? E ancora, con quell’affermazione, ha voluto prendersi una rivincita nei confronti di Ventura?

  24. Che poi e’ pure strano. Se uno dichiara di non aver necessita’ di vendere e poi lo fa, perche’ il mercato e’ il mercato, come minimo reinveste quasi tutto cio’ che ha incassato. Passera’ all’incasso il prossimo anno? Bene, poteva acquistare con le stesse modalita’ messe in atto per le cessioni di Maksimovic e Peres.

    • Acquistare con dei pagherò, significa chiedere un finanziamento al venditore e quindi pagare di più. Poteva non vendere, però, a quelle condizioni. Oramai è fatta, vedremo se l’anno prossimo sarà tutto reinvestito.

  25. Capisco la scommessa lukic, non la scommessa gustaffson. Ha chiarito che Taksidis era stato preso in caso di mancato arrivo di valdifiori. Ha detto che per vida erano stati offerti 9 milioni, ma che non lo avrebbero ceduto. Condivido il mancato acquisto di Simunovic che era una scommessa. Continuo però a non capire il mancato acquisto di obiang, in vendita per 6 milioni, la cessione di Peres e credo che un difensore forte si sarebbe trovato se cercato per tempo. Ma non c’è nessuno che aiuta Petrachi a fare il mercato? Mi ha stupito quando ha detto che era stato superato dalla Samp per Castan perchè lui era impegnato a parlare di Ljajic e Falque (tra l’altro con gli stessi interlocutori). Possibile che non abbia collaboratori che portino avanti delle trattative?

  26. Arrivato al 150simo commento, vista la presenza di tanti luminari sull’argomento, ho deciso di non perdere un’altra mezz’ora a leggere i commenti rimanenti. Dedico solo 1 minuto per ringraziare la Società e Petrachi per quanto fatto. Certo si poteva fare di meglio, ma tant’è. Al campo la sentenza

    • Avevamo delle criticità: Portiere e centrocampista. Sono arrivati Hart (ottimo) e Valdifiori (per cui non stravedo ma piace al mister). Per il resto se la difesa tiene e l’infermeria rimane vuota, credo si possa fare un buon campionato. Abbiamo una buona squadra

    • Poche balle mi sembra un commento totalmente fuori luogo: c’è chi sostiene che abbia fatto un ottimo mercato, chi un mercato mediocre e chi un pessimo mercato.
      Considerato che in una sola sessione sono partiti Bruno Peres Immobile Maksimovic e Glik sostituiti rispettivamente da De Silvestri Ljajic Rossettini e Castan in prestito gratuito, direi che ci può ampiamente stare ogni tipo di giudizio.
      I giovani scelti da Petrachi sono stati bocciati da Mihajlovic, i giovani del vivaio sui quali si puntava forte idem, il regista preso da Petrachi é stato fatto fuori dopo 20 giorni.
      Dire “poche balle” non ha molto senso: di balle se ne sono fatte parecchie, almeno così mi pare.
      Le opinioni ad oggi sono tutte legittime.

          • Io non so quando miha abbia detto che ajeti e buono per la b e francamente trovo ridicolo che un allenatore possa aver parlato in questo termini di un suo giocatore. Valdifiori mancava perché della vendita di maksi facevi il tuo cavallo di battaglia. E lukic e boye?

          • cioè se nn costano nn contano?
            Io credo che proprio perchè pagati uno poco e l altro niente siano stati due grandissimi colpi, GLP il migliore che piaccia o meno fattene una ragione tu e la tua redazione

          • Darmian. Glik. Maksimovic. Peres presi x quattro spicci come affermi tu di Boye e Ajeti perciò nn dovresti strapparti i capelli se sono andati via seguendo la tua logica nn valevano niente

  27. Mamma mia quanti interventi! Mi scuserete se non li leggo. Ho apprezzato che finalmente la società ha spiegato il mercato, cosa che ritengo doverosa nei confronti dei tifosi. A me la cosa che stona è che ben 4 calciatori volessero andare via a tutti i costi (i 3 + immobile). Se fosse vero sarebbe molto preoccupante. Per uno può capitare (e per Maksimovic forse è stato davvero così), ma 4! Più credibile che il toro non abbia fatto più di tanto per trattenerli. Faccio delle ipotesi: Immobile con il 4-3-3 non interessava più di tanto e allora gli hanno proposto un contratto a metà dello stipendio attuale, che ovviamente è stato rifiutato; non penso che lui volesse a tutti i costi la lazio (che poi si è fatta avanti dopo); Glick, si voleva realizzare la famosa plusvalenza (e qui concordo, a me non ha mai fatto impazzire come calciatore ed i soldi sono stati reinvestiti e avendo già 28 anni era il momento giusto); Maksimovic come detto è stato davvero lui a volere andare via a tutti i costi; Peres voleva andare a guadagnare di più ed il toro non ha provato a trattenerlo alzandogli lo stipendio, Anche Ljajic non voleva venire, ma è stato convinto (€€€€),, con Peres si sarebbe potuto fare altrettanto ed invece si è preferito venderlo, anche a cifra non alta e si è preferito prenderli l’anno prossimo, per non doverli reinvestire quest’anno. Forse perché era già stato promesso l’anno scorso alla Roma? Per me è stato un errore, vedremo, lo dirà il campionato: se alla roma farà bene ed aumenterà il suo valore, avrò avuto ragione io, se non sarà così avranno avuto ragione Mha e Petrachi.

  28. Vabbe’, non resta che aspettare un anno e vedere se Cairo spenderà il gruzzoletto di quasi 40 milioni + altri della prossime plusvalenze….. a meno che come qualcuno sull’altro sito preventivava il prossimo anno Cairuccio non passi a ritirare quel che da lui speso da lui stesso i primi 10 anni, quando lui si credeva onnipotente e faceva lui il mercato.

  29. Se i soldi venissero investiti l’anno prossimo potremmo stare tranquilli, il problema è che non lo saranno se non in parte.
    È successo con Cerci ed Immobile, è successo con Darmian, succederà purtroppo ancora.
    Ogni anno 18-20 milioni di utili lordi (che aldilà di tutte le cifre ed i conti da tifosi sono gli unici dati che contano realmente), soldi presi e messi a riserva straordinaria in attesa della futura cessione societaria.
    Peraltro non appena ci saranno Robaldo e Fila a posto, secondo me, se potrà passerà la mano.

  30. Interessante intervento quello del DS, ha certificato implicitamente la sua vera posizione in società: quella di broker.preso atto…tutto in regola per una S.p.A. che deve pridurre utili. Formalmente un tipico linguaggio da riunione di management che spesso si sente in ambienti multinazionali/finanza. Onestamente mi sembra un discorso a doppia faccia, da un lato puntella la sua posizione di manager dicendo che grazie a lui si è belli e ricchi (missione compiuta) da un lato potrebbe essere il suo testamento spirituale in quanto se questo anno le cose vanno bene potrebbe lasciare la società a favore di un altra cordata. Il fatto che Petrachi fosse da sempre legato a triplo nodo con Ventura mi fa pensare che con la nuova gestione tecnica non possa avere molta libertà d azione… Basti pensare che tutte le entrate da lui sponsorizzate sono di secondo piano, e mediatica mente l arrivò di Hart sembra essere più merito di Lombardo che suo…Chissà… Comunque buon lavoro

  31. comunque oramai non mi aspetto nulla di diverso, Cairo ha preso con 1 euro il Toro, la 7,RCS non mi aspetto che i giocatori li voglia pagare di più, una struttura societaria non la avremo mai, già tanto ci sia un ds e un team manager(in passato non c’era neppure quello) e un paio di osservatori..
    Cairo ama strutture snelle che generano pochi costi, poco importa se potresti guadagnare di più, questa è la sua filosofia di business ovunque sia andato.

  32. comunque anche i giornalisti sempre più proni, nessuno che abbia fatto una domanda un po’ scomoda, si parlava di plusvalenze era facile chiedere come mai per voce di Cairo il Toro ha investito 20 milioni, ma incassato molto di più anche se differito (come ha preferito il cliente..così c’è scritto su un altro sito) visto che il nostro bilancio è sano..

  33. Ah confermo. Ovvio che vince chi ha più grana. Un po’ es empresa stato cosi ma oggi questa è diventata un’equazione. A me il giocattolo piace sempre meno. E a quanto pare non sono il solo. Guardatevi le statistiche sulle presenze allo sradio. I Italia sono in costante calo. Questa è aritmetica, mica un’Opinione di quel cattivone di Kurtz.

  34. Dalle dikiarazioni d Petacci emerge ke l’obiettivo principale è quello d far plusvalenze…nn hai stadio, nn hai marketing ego campi con i diritti tv e la compravendita d calciatori. I risultati sportivi sono d importanza secondaria e kiaramente s sono troppo scarsi riskiano d far deprezzare il pedatore d turno. Benissimo, e allora agisci d conseguenza: dotati d una struttura ke t consenta d oxare in modo “scientifico” su vari mercati in modo da nn esser costretto a prender la barca x andare a Rosario a vedere un calciatore. Benissimo fai un mercato centrato su giovani promettenti come quello dello scorso anno. Se mi prendi Rosettini, Castan, De Silvestri, Valdifiori ke plusvalenze vuoi fare? Considerate ke un giovane talento s deprezza meno ed è + vendibile; esempio lampante Zappa ke ha disputato una stagione penosa eppure riskiavamo d venderlo al doppio di quello ke l’abbiam pagato…il Rossettini d turno te lo trovi fra le balle e devi pagargli una buonuscita x far posto in rosa..

    • comunque oramai non mi aspetto nulla di diverso, Cairo ha preso con 1 euro il Toro, la 7,RCS non mi aspetto che i giocatori li voglia pagare di più, una struttura societaria non la avremo mai, già tanto ci sia un ds e un team manager(in passato non c’era neppure quello) e un paio di osservatori..
      Cairo ama strutture snelle che generano pochi costi, poco importa se potresti guadagnare di più, questa è la sua filosofia di business ovunque sia andato.

  35. Sin dal titolo, è ovvio trattarsi di articolo buono ad attirare facili clic in una giornata di stanca. E’una splendida giornata settembrina e vorrei essere ancora al mare e invece eccomi qui anche io a parlar di petrachi. Che dire? Ovvio che petrachi come tutti chiamato a commentare del suo operato, ne parli bene. Per quanto mi riguarda, quando sento la parola plusvalenza specie se applicata al calcio, di istinto la mano mi va alla pistola. Ma ovviamente è solo un’opinione come tante. Anzi, un clic come tanti. …

  36. Di una cosa va dato atto a GLP: poteva arruffianarsi con le due o tre frasi che ci piacciono tanto, invece ha sempre preferito il basso profilo e la verità, nonostante fosse al cospetto dei tifosi “piu’ malmostosi d’italia (cit. Gramellini). E non ricordo, tra i vari cerci glik immobile peres maksimovic darmian bianchi d’ambrosio, uno solo che abbia anche soltanto ribattuto alla versione dei fatti proposta dal nostro ds. Veramente un grande, petrus!!!!

    • purtroppo , facemdo seguito al tuo discorso sui tifosi , bisogna prendere atto che qui sono tutti professori sulla carta , ma visto che nessuno caccia i MILIONI , l’unico modo per prendere giocatori sempre piu forti , sono le tanto vituperate plusvalenze

    • @Gigi bello , E perché mai avrebbero dovuto ribattere !!! I calciatori non sono tifosi , hanno interesse a guadagnare di più !! Il NANO offre una miseria (rapportato agli standard del calcio) , ma da ampie garanzie sulla cessione immediata del giocatore virtuoso da plusvalenzare …….. alla fine tutti contenti , il NANO , Petrachi , il Giocatore , il @Gigi perverso di turno ……… tutti felici e contenti , tutti tranne i VERI TIFOSI DEL TORO , colore che hanno a cuore il TORO , non il NANO !!!

  37. In qualsiasi società calcistica , il DS si valuta per i risultati raggiunti sul campo , dalla squadra che ha costruito e rinforzato durante la campagna acquisti !!! Invece Petrachi , si vanta delle tante PLUSVALENZE che ha fatto fare al NANO !!!! Ma per favore ………. vergogna GLP …. sei solo un GPDM ,un TDC lecca lecca nano .

      • Leggi tutta la frase ,e cogline bene il senso . Non cercare di travasare . Petrachi prende anche molti giocatori non richiesti dal Mister , ma che sono un suo pallino !!! Come se non bastasse, la squadra non è completa , ma un B-folco come te non ci arriva …….. ma nonostante questo , il tuo caro amato , arriva a vantarsi delle plusvalenze ,perché di certo non può farlo parlando dei risultati , l’unico fattore che realmente conta per valutare un DS !! Ma capisco che probabilmente tu non sia abituato a raggiungere degli obiettivi , e ad essere valutato per i risultati raggiunti . Vero @tororomano ???? 😀😀😀😀😀😀

  38. salute a tutti . vi leggo sempre con piacere . ci sono alcuni argomenti che non mi convincono molto . ad esempio . leggo che oggi il calcio non e’ piu sport perche vince chi ha piu denari . CONTESTO . chi ha piu denari puo comprare giocatori piu forti , ma e’ sempre sport . sarebbe come dire che aboliamo le olimpiadi ed i mondiali di
    nuoto perche’ c’e Phelp . purtroppo e’ vero che comandano i denari , ma solo perche si permettono giocatori piu forti . e vale in tutti gli sport dal calcio al basket alla pallvolo alla pallanuoto ecc ecc

  39. Credo ke Petacci sia un falso obiettivo. Si muove sotto tutela e se il presidente gli dice ke deve spender la metà d quanto incassato con ste benedette plusvalenze e l’allenatore vuol cambiare mezza squadra ecco ke t salta fuori l’acquisto assurdo del povero Rossettini…assurdo xkè è da squadra ke lotta x nn retrocedere e assurdo xkè questo omesto pankinaro del Bologna a 31 anni è stato pagato 2 milioni e xcepisce 600 mila l’anno + d Glik…certo se avesse potuto spendere + d 4 milioni nn sarebbe arrivato Rossettini…A mio avviso oltre ad assurdi tetti d spesa sconta il fatto ke il Toro nn ha reti d osservatori e intermediari…è una società a conduzione famigliare sikkè lo scouting è quel ke è…ma si può mel calcio 2.0 dire ke t piaceva Enrique ma visto ke nessuno t dava un passaggio x il SudAmerica nn hai preso in considerazione l’affare? …robe da calcio parrokkiale. Con tutto questo è rouscito a portare buoni giocatori, il suo predecessore Gasba, Gorobsob e Belinghieri….e nn c’è bisogno d aggiungere altro.

  40. Ritengo sia quella di Petrarchi un’analisi attenta, corretta e veritiera.
    I meriti ci sono tutti e vanno assolutamente riconosciuti; forse il tempo dimostrerà che potrebbe essere proprio Petrarchi il miglior acquisto dell’era Cairo.
    La squadra sta lentamente crescendo come organico (tutti sappiamo da dove partivamo; arriviamo da annate con 100% prestiti a – quasi – 100% giocatori di proprietà), sotto il profilo finanziario e strutturale.
    Senza denari non si arriva da nessuna parte: le ottime plusvalenze maturate quest’anno sono figlie di un’grande lavoro (con un trend di risultati costantemente in crescita) che dimostrano quindi l’assoluta bontà del progetto.
    Certamente passerà ancora del tempo prima di avere la capacità economica di poter trattenere alcune giovani promesse in un mercato dominato da grandi big che dispongono di capitali immensi; forse, anzi probabilmente, non ci arriveremo mai.
    Ma non è questo il punto. Le nostre soddisfazioni arriveranno senz’altro.
    Siamo coscienti e realisti nel saperle individuare.
    Credo che ciascuno di noi si stia rendendo conto che l’aria è cambiata; la realtà TORO ha decisamente scalato gerarchie importanti ed attualmente si piazza tra i primi clubs del nostro paese.

  41. Affermare che il Toro sia, all’occhio di qualsiasi giocatore di buone speranze, un palcoscenico adatto a mettersi in luce e migliorarsi per poi ambire a qualcosa di meglio è un dato di fatto. Il problema è che tutto ciò non rappresenta solo il Torino FC del signor Cairo, il problema vero è che ormai questa situazione viene da molto lontano, incancrenita nella sua deprimente ventennale storicità. Se i risultati del decennio AC (avanti Cairo😀) sono questi:
    1994-95 – 11º in Serie A.
    Terzo turno di Coppa Italia.
    1995-96 – 16º in Serie A.
    Retrocesso in Serie B.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    1996-97 – 9º in Serie B.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    1997-98 – 5º in Serie B.
    Perde lo spareggio-promozione contro il Perugia.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    1998-99 – 2º in Serie B.
    Promosso in Serie A.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    1999-00 – 15º in Serie A.
    Retrocesso in Serie B.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    2000-01 – 1º in Serie B.
    Promosso in Serie A.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    2001-02 – 11º in Serie A.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    2002-03 – 18º in Serie A.
    Retrocesso in Serie B.
    Secondo turno di Coppa Italia.
    Terzo turno di Coppa Intertoto
    2003-04 – 12º in Serie B.
    Ritirato dalla fase a gironi di Coppa Italia per protesta contro l’allargamento della Serie B a 24 squadre.

    …ci sarà un motivo che va ben oltre Cairo e Petrachi? E noi tutti sappiamo bene qual’è quello determinante.

    Ps Centinaia di post per Petrachi, nulla per fare almeno un augurio di buon compleanno ad uno dei più grandi calciatori granata….Mah
    2004-05 – 2º in Serie B a seguito delle sentenze della CAF sul caso Genoa. Vince la finale dei play-off contro il Perugia ma, a causa del dissesto economico-finanziario, viene escluso dai campionati il 15 luglio.
    Ottavi di finale di Coppa Italia.

  42. In questo forum vi è gente grandi intenditori di calcio acquistano e vendono con i soldi degli altri, il Toro anche ai tempi del Grande Pianelli ha venduto per poi prendere dei giovani di prospetti, ma , quelli erano altri tempi le bandiere esistevano vedi il grande Giorgio poi, non vi era la concorrenza attuale i vivai producevano dei buoni giocatori, il tesseramento era a vita non cerano contratti in scadenza da rinnovare. Oggi è difficilissimo trattenere i giocatori bravi perché le sirene (soldi) e procuratori hanno cambiato tutto in male o in bene?

  43. Io sono uno di quelli che si è gustato il campionato 1976 ancora di più quello dopo che ci è stato rubato indovinate da chi?. La stagione 76/77 di abbonati se non erro eravamo in 15/18000, i soliti irriducibili e, abbiamo sempre tifato Toro nel bene e nel male abbiamo visto presidenti che ci hanno tolto tutto ma mai la voglia di gridare sempre e comunque FVCG.

  44. Bugiardo 1) Preso tassi con avallo allenatore. mai visto da miha in allenamento e per questo dopo l’occasione valdifiori ha fatto le valige. Se fosse stato condiviso con miha il buon peppe avrebbe fatto subito le valigie.
    Bugiardo 2) abeti stava per essere venduto, poi non si è riusciti a concludere il tutto per questo forse simunovic non arrivato.
    Incapace 1) Maksimovic sapevi da 15 gg dalla fine del mercato che non sarebbe rimasto. Chi compri Nessuno? Ti affidi ad un brocco e a uno in scadenza per sostituirlo (che tanto forte lo scorso anno non era?)
    Incapace 2) sapevi che svelar è un ex giocatore. Metti molinaro titolare dopo che lo scorso campionato avevi detto che Molinaro non può reggere l’intera stagione?
    Incapace 3) Miha dixit: voglio un centrocampista che unisca fisicitò a tecnica. Tieni Obi?
    Incapace 4) Miha dixit: un difensore veloce. Rossetti-Bovo??

  45. Ultima chance per capire chi vorremo essere il prossimo gennaio. Se fabbrica di plusvalenze oppure società che usa le plusvalenze per avere qualcosa di meglio di una squadra da metà classifica. Dopo gennaio mi metterò il cuore in pace.

  46. I tifosi che hanno (in età della ragione) visto vincere lo scudetto del 1976, hanno il loro sacrosanto diritto di protestare e di pretendere uno squadrone, invece quelli come me, che hanno assaporato solo una COPPA ITALIA, non rompano le palle, hanno avuto anni per cambiare squadra e capire che il calcio in Italia è questo, prendere o lasciare…ZERO ILLUSIONI.
    Ho deciso di continuare orgogliosamente a tifare T0R0 ! Amen

    • Amico mio, per me è già chiaro da un pezzo: vedi le parole/canzone dell’ottimo Brunori, che sembrano scritte pensando a Petrachi.
      Io sono un asino, travestito da leone,
      per sentirmi un po’ più forte anche se è solo un’illusione.
      Io sono l’asino, con la pelle di leone
      che mi fa sentire un dio
      anche se in fondo è solamente un’invenzione.

  47. Mimashi
    Perché il Toro ad oggi è visto come una buona società di seconda terza fascia, piazza nella quale puoi crescere e migliorarti per poi fare il salto di qualità.
    Non siamo punto di arrivo per nessuno ovviamente.
    È già molto di più di quanto non fossimo fino a 10 anni fa, ma é evidente che non è mai esistito né esisterà mai un progetto per colmare il gap con chi al momento attuale paga stipendi più alti e solitamente ci precede in classifica come Lazio e Fiorentina ad esempio.
    Il tetto stipendi è una zavorra incredibile e lo sarà sempre.
    Il fatto di promettere ai giocatori cose del tipo “resta ancora un anno e poi ti cedo” è una pratica onestamente non ortodossa che da il polso di ciò che siamo come società : sarebbe come fidanzarsi con una modella e dirle “senti se trovi uno più bello lasciami pure e io favoriró la cosa”…
    Parecchio da sfigati eh

    Si purtroppo hai ragione, mi spiace darti ragione, ma è così !! Hai fatto un commento triste ma vero!! Siamo una squadra di passaggio mai un punto di arrivo!! Vero!!

    • Alla modella figa bisogna rispondere: “… guarda cara che il mondo é grande e pieno di figa, quindi levati in fretta dalle oops che sei un ostacolo alla mia “esperienza”…. Qualsiasi donna al mondo dopo al max una decina di volte diventa abitudine, quindi….

  48. Per quanto riguarda l’affermazione contenuta nel titolo (ad effetto, come al solito e, in fondo, comprensibilmente tale dal punto di vista giornalistico [anche se personalmente trovo questi espedienti irritanti…]) la realtà secondo me è, come già espresso nel passato recente, molto semplice. Pareggiando entrate e uscite (cosa ovviamente saggia) generare plusvalenze è l’unico modo per crescere. Quindi, ben vengano. Difatti con il passare delle stagioni il livello tecnico della squadra è in crescita costante. Lavoro lento e, per il tifoso, estenuante, ma necessario. Quindi concordo: si continua a fare un buon lavoro.

  49. Io dico bravo Petrachi, quato ha fatto sempre le nozze con i fichi secchi (ve la ricordate la rivoluzione dei peones?) e fino a prova contraria la cosidetta asticella anno dopo anno si è sempre alzata. Le plusvalenze sono una necessità per una società come la nostra e se non vendevano l’altro centrale forse avremo copmprato anche un difensore da 9 milioni (Vida) , che non mi sembrano pochi. Su Simunovic secondo me non ha sbagliato, abbiamo già sul groppone la sòla Avelar, un minimo di certezze dovevamo averle anche noi no? Comunque, sull’altro sito l’intervista è più completa e qualche particolare in più si può apprendere.

  50. Non vi ho ancora letto fratelli, lo farò dopo, ma leggendo le dichiarazioni così come riportate, e facendolo senza preconcetti, beh, che dire, condivido il modo in cui Petrachi (e la società / proprietà, ovviamente) ha detto di avere operato. Niente da ridire. L’unico appunto sarebbe che avrebbe potuto evitare di autocelebrarsi (sempre che le parole siano testuali, del qual fatto sempre diffido…). Insomma, un buon lavoro.

  51. Io ho sempre pensato che Petrachi sia un ottimo professionista al servizio di una società con modeste possibilità e altrettante ambizioni. Sono sicuro che ha fatto il meglio, alla luce dell’assenza di ogni minimo budget da finalizzare agli investimenti. Che Glik. Peres e Maksimovic volessero “crescere altrove” (leggasi moltiplicare per 3 o 4 volte lo stipendio) era cosa nota e capibile anche per un tifoso. Sulla ricerca dei sostituti (perché di questo si parla!) non è facile convincere un buon giocatore affermato a venire in una squadra che ha solo il decimo monte ingaggi del campionato: non solo i gobbi, le milanesi, le romane, il Napoli e la Fiorentina, ma perfino Sampdoria e Bologna pagano di più. Vorrei vedere chi farebbe meglio di Petrachi!!! In compenso Il nuovo allenatore guadagna il doppio di Ventura (e i suoi 10 collaboratori?) e ha solo 4 colleghi che prendono di più …. Lui non può lamentarsi troppo se non gli comprano proprio chi vuole …

  52. Se a parte le plusvalenze produrresti qualche trofeo non sarebbe male… È Poi chi ha prodotto plusvalenze? Tu o i pretoriani di ventura??? Perchè di tuo a parte d Ambrosio io ricordo pestrin, d Aiello, pellicori, salgado, obodo, morello, larrondo, Berni, Pérez, Silva, Miño, vesovic, Martínez e la perla di quest estate tachidis, comprato e sbolognato in 20 giorni…

  53. @Mimashi: lo scopo di Cairo è di NON andare in europa. altrimenti come ti spieghi Amauri l’anno dell’EL? Faccio un’ipotesi: andare in EL è costoso e i ritorni non sono adeguati? Non so, però quello è stato il momento in cui le carte si sono scoperte…

    • Perché il Toro ad oggi è visto come una buona società di seconda terza fascia, piazza nella quale puoi crescere e migliorarti per poi fare il salto di qualità.
      Non siamo punto di arrivo per nessuno ovviamente.
      È già molto di più di quanto non fossimo fino a 10 anni fa, ma é evidente che non è mai esistito né esisterà mai un progetto per colmare il gap con chi al momento attuale paga stipendi più alti e solitamente ci precede in classifica come Lazio e Fiorentina ad esempio.
      Il tetto stipendi è una zavorra incredibile e lo sarà sempre.
      Il fatto di promettere ai giocatori cose del tipo “resta ancora un anno e poi ti cedo” è una pratica onestamente non ortodossa che da il polso di ciò che siamo come società : sarebbe come fidanzarsi con una modella e dirle “senti se trovi uno più bello lasciami pure e io favoriró la cosa”…
      Parecchio da sfigati eh

        • Il problema però nasce proprio dal l’accettazione di una realtà palesemente artificiale e creata su misura per i tifosi, tifosi che devono essere per forza poco esigenti, non contestanti è sempre disposti al perdono.
          Il Toro con una cessione da diciamo 20 milioni l’anno andrebbe tranquillamente a fatturare come Fiorentina e Lazio, che però hanno un monte stipendi di 20 milioni superiore al nostro.
          Se noi fatturiamo 85 e loro 87 o noi 79 e la Lazio 86 (ho confrontato dei singoli esercizi) dovremmo poter garantire gli stipendi che garantiscono loro ed avere i piazzamenti che hanno loro in classifica.
          Salvo rari casi finiamo invece sempre dietro

      • Maksimovic a Napoli guadagna poco di più di quel che gli proponevamo come rinnovo, i soldi si..sicuro..ma senza prospettive di giocare tornei importanti o vincere i giocatori perdono anche stimoli. A Torino i giocatori vengono con la sola idea di “ingrassare” per poi andare altrove, belle sensazioni si si

  54. COMUNICAZIONE PER GLI UTENTI: a seguito dello scorretto utilizzo dello spazio riservato ai commenti ci troviamo costretti ad avvisare che non saranno più tollerati insulti e minacce verso altri utenti o terzi. Chi non si atterrà alle regole verrà immediatamente sospeso dalla community: vi preghiamo di mantenere toni civili e di essere rispettosi, di interagire con gli altri utenti con educazione e di isolare e non cadere nelle provocazioni dei maleducati. Evitate il maiuscolo (equivale a gridare), evitate lo spam e cercate di attenervi all’argomento dell’articolo.

    In casi estremi saremo costretti anche a chiudere lo spazio dei commenti in uno o più articoli. Grazie per la collaborazione.

    • @redazione, vabbe’….. Editare il solito prestampato non mi sembra corretto,
      Oggi gli interventi che avete bannato non mi sembravano offensivi (a parte un paio),
      Mi sembra doveroso da parte vostra come minimo dare spiegazioni sul come e sul perché qualcuno continui a prendere dati sensibili che voi avete richiesto e avete assicurato che non sarebbero stati divulgati e come questo personaggio continui puntualmente ad entrare nel forum e minacciare altri utenti.
      Se certi personaggi continuano ha provocare e minacciare gli altri utenti siete solo voi i responsabili

    • @redazione allora vigilate su ogni commento e nn solo su segnalazione di qualche utente perchè io di insulti tra utenti e/o contro terzi ne leggo aiosi ogni giorno ad ogni articolo che nn vengono eliminati altrimenti date l’impressione di agire solo perchè in dovere davanti alle lamentele

  55. “Magari le orecchie fischieranno all’ex tecnico Giampiero Ventura, che dalla Nazionale aveva detto “C’è chi vinceva scudetti e chi faceva plusvalenze” (tratto da LaStampa) PS chi vinceva scudetti è ovviamente Conte… chi faceva plusvalenze…. ; )

  56. Premesso che è solo una fantasia, pensate a cosa avrebbe potuto fare una società realmente ambiziosa se fossimo andati in Europa league con Cerci ed Immobile ad esempio anziché con Quagliarella Amauri e Martinez…
    Pensate a quali giocatori abbiamo avuto in difesa negli ultimi anni; potremmo avere una linea difensiva di questo genere:
    Darmian-Maksimovic-Glik-Ogbonna con Bruno Peres spostato dove volete voi…
    Malcontati con i bonus sono 90 milioni di euro.
    Chi abbiamo oggi?
    Rossettini 31 anni preso a 2 milioni
    Zappacosta e De Silvestri in fascia 8 milioni e qualcosa in 2
    Ajeti preso a zero
    Castan in prestito pagato zero
    Bovo preso a 1 milione e 33 anni sul groppone
    Moretti pagato sul milione e 35 anni
    Molinaro preso a zero
    Più la salma di Avelar
    Il valore della spesa è di circa 15 milioni per 9 giocatori.

    Che ci sia qualcosa che non va a me sembra evidente, comunque de gustibus

    • Ti risponde che il calcio di oggi è così, e non ha nemmeno torto.
      Cairo ha creato un prodotto per tifosi con poche esigenze, facendo passare il concetto che il bilancio, anche per noi, dovrebbe venire prima di tutto, che è normale allevare giocatori che più si gusteranno altri, che Senza di lui ci aspetterebbe di nuovo il fallimento.
      Con dei tifosi a pretesa zero lui chiaramente si sente in diritto di fare ciò che vuole.

    • Noi del Toro abbiamo UNA STORIA CHE E’ LEGGENDA. Purtroppo tutto finisce lì: nel calcio di oggi noi SIAMO una squadra abile ad allevare i talenti che poi, giocoforza, chiedono di andare a monetizzare in società di livello che pagano 3 o 4 volte quello che paga il Toro. E’ impensabile fare diversamente. Il resto sono solo SOGNI!

  57. Ho fatto una passeggiata su un forum Atalantino, dicono che siamo senza attacco e ci chiuderemo in difesa, il loro pronostico , come minimo 2 goal d scarto, 2-0. 3-1 4-2 Hehhe sono veramente divertito da questa cosa!! Non vorrei dire nulla ma penso che sarà il contrario., Heheh 🐞🐞🐞🐞🐞🐞🐞

  58. @mimashi abbiamo venduto quasi tutti i giocatori migliori ed ora soldi in cassa ce ne sono quindi Cairo di suo non tirerebbe fuori niente come sempre, è plausibile che un’offerta per vida ci sia stata sarebbe da sapere di quanto.

    • No.
      I soldi in cassa arriveranno l’anno prossimo in realtà.
      Quest’anno ad occhio e croce
      Concluderemo un bilancio in attivo ma non di molto.
      Il prossimo anno ci sono già 35-36 milioni belli freschi, ma che aspettano Cairo, non il Toro.
      Vedremo come andrà a finire

  59. Quando capirete che le plusvalenze, se non forzate a causa di debiti pregressi, fanno solo incazzare i Tifosi? E, attenzione, qui non si vuole il mecenate munifico che spenda l’impossibile… ci si accontenterebbe del ragionier Fantozzi che se ha a disposizione 40 spende 30. Il fatto è che, per ora siamo noi i mecenati del nano, altro che lui il nostro, come fanno finta di pensare 4 lecchini… VERGOGNATEVI, tu e il tuo capo!

  60. Oggi la conferenza stampa l’ho trovata particolarmente divertente.
    Sono state omesse alcune parti ma ha fatto interventi fiume di 6-7 minuti l’uno quindi normale che siano stati compressi dei concetti.
    Petrachi si è lodato per tutti i successi raggiunti, ha schivato tutte le domande rischiose, ha fornito spiegazioni discretamente fantasiose su Simunovic e Maksimovic, ma soprattutto atte a salvare le sue di chiappe.
    Su Maksi ha scaricato ogni responsabilità sul mister, in pratica, su Tachtsidis ha concluso con un fantastico “sarà un giocatore di sicura plusvalenza” che ha strappato più di un sorriso.
    Però una delle frasi più belle l’ha detta in risposta ad una domanda su Vida (qui non riportata) per il quale ha detto testualmente “abbiamo messo sul piatto 9 milioni”….
    Ahahahah
    Ma Cairo lo sapeva?
    Avrebbe infartato

    • (mi scoccia mandare in basso un commento di Mimashi, quindi scrivo come se rispondessi a lui, anche se non è così)
      finché dicevo io che siamo diventati nient’altro che una fabbrica di plusvalenze andava anche bene essere sbertucciato dal mimmo&giggix di turno… ma ora che lo dice lui?! sbertucciate anche petrachi? (perchè lo dice lui, mica è una trovata della redazione, checchè tenti di dire mimmo…)

      • Il discorso è che non c’è nulla di male nel fare plusvalenze, ci mancherebbe pure.
        Il problema é che le plusvalenze non vanno in campo.
        Una società calcistica dovrebbe produrre un risultato sportivo prima ancora che economico.
        Prima della trasformazione delle società in S.p.A con fine di lucro, i sodalizi erano gestiti ed amministrati o da presidenti mecenati o in altri paesi dagli stessi tifosi attraverso l’azionariato popolare.
        I proventi si reinvestivano e si creava qualcosa.
        Oggi le società calcistiche più importanti sono delle immense macchine da soldi, e quelle come la nostra delle ottime possibilità per imprenditori bravi come Cairo, di poter avere una fonte extra di reddito, accrescendo la propria posizione anche attraverso il calcio, che in Italia influenza più della industria, delle scienze o della politica stessa.
        Non c’è nulla di male ripeto ancora, nel fare plusvalenze, il problema nasce quando le plusvalenze vengono anteposte ai risultati sportivi.

  61. Mah, quello che noto è che i ds o i manager di un tempo se dovevano tirarsela, lo facevano in base ai risultati sportivi ed alla compattezza della squadra. Oggi in base a quante plusvalenze fanno fare. D’altronde oggi nella nostra società contano solo quello, i soldi e l’immagine. Sei ricco, non importa come lo sei diventato, tutti ti rispettano e ti leccano il c..o. Hai fatto una vita irreprensibile, sei onesto ed hai educato bene i tuoi figli e ti trattano a pesci in faccia…
    Per il resto nulla da aggiungere, le dichiarazioni non aggiungono o levano nulla, a parte il fatto che molti di quelli che hanno buttato merda su Simunovic, dicendo che aveva solo detto palle, forse un po’ si dovrebbero scusare, visto che le visite mediche le ha effettivamente superate e visto che, effettivamente, per quasivoglia motivo, il Toro ha cambiato le carte in tavola, come da lui correttamente affermato, ed, effettivamente, il giocatore c’è rimasto male…

  62. Intanto cominciamo a dire le cose come stanno, immobile con Ventura sarebbe rimasto senza Ventura no. Maksimovic sarebbe andato via in ogni caso. Peres sarebbe rimasto. Glik sarebbe andato via in ogni caso. Jansonn sarebbe rimasto. Silva sarebbe rimasto. Gazzi sarebbe andato via, è probabile che Ventura conoscendo ranocchia l’avrebbe chiesto.

  63. Qui siamo tutti tifosi del toro (almeno lo spero), e anche se ci si lamenta , lo si fa in modo costruttivo…poi chi non vuol vedere non veda, ma e’ evidente gli errori e le lacune della societa’, i continui errori voluti e non voluti che evidenziano una condotta non propriamente perfetta. dunque chi non vuol vedere non veda..questo e’ un forum in cui si discute e non per distruggere, ma per confrontarsi..si vuole un toro migliore e basterebbe davvero poco…basta un po’ di passione,voglia,competenza e voler investire in modo sensato ma investire e non basarsi solo sul maledetto guadagno. Una cosa che poi manca a questa societa’ e’ la COMUNICAZIONE che latita sempre nelle spiegazioni…manca la presenza della societa’ con i tifosi e con l’esterno….manca anche la trasparenza che in alcune occasioni e’ davvero mancata….FORZA TORO

    • Non lo fanno in modo costruttivo, qui ci sono accuse diffamatorie a momenti, piccolo dettaglio, quindi non è questione di non voler vedere, ma è questione di non giudicare tutto come merda solo perché ci sono delle sbavature. Siamo al patetico e al folle, come se in questi affari non si facciano errori se non in malafede per non spendere, mamma mia che livelli penosi non sapere più cosa inventarvi pur di rompere le scatole.

  64. Fesserie dette da Petrachi ne abbiamo lette e ascoltate a bizzeffe in tutti questi anni, ma le (chiamiamole) spiegazioni su Simunovic vanno dritte nel Guinness dei Primati (nel senso di ordine di mammiferi placentati comprendenti i tarsi, i lemuri, le scimmie e l’uomo moderno). Dunque, costui è un giocatore che vuole fortissimamente e il nostro gli fa passare le visite l’ultima ora dell’ultimo giorno, visite che passa, ma lo staff (???) dice no. Lui non perde le staff con lo staff, lo stesso che aveva detto si’ ad Avelar, e propone al Celtic il famoso “compro ma non compro” alla prima presenza libera (ma cosa vuol dire?). Da pancia in mano.
    Da Bagaglino anche la circonvoluzione su Tachsidis, tra Zeman, il mancato viaggio in Brasile, Valdifiori si’ poi no poi di nuovo si’ e soluzione che prevedere di mandarlo a … giocare. Senza vergogna.

  65. Petrachi vattene! Noi siamo il Toro! Dove sono Messi e Maradona? Perché non trattieni i migliori e prendi nuovi giocatori pronti senza i soldi necessari e senza vendere nessuno indebitandoti eh!?! Perché tu e Cairo puntate ad ottenere il risultato prefisso al minor costo possibile ogni anno creando un tesoretto con cui decidere in tutta calma come programmare invece di sputtanarlo in gran parte così da dare un contentino a 4 tifosi piagnucolosi? Perché siete così in gamba e non fate minchiate coi soldi? NOI TIFOSI VERI E INTELLIGENTI sputtaneremmo tutto e non vinceremmo niente! Non vi vogliamo e ci attacchiamo ad ogni patetica sbavatura o umano errore per convincerci che siete in malafede e ci venderete a Franco il postino facendoci fallire e scappando coi soldi delle plusvalenze per RCS! Dove sono gli scudetti e le champions?! EH!?!? Noi vogliamo lo sceicco del PSG e del City! Perché noi siamo il Toro non la Cairese!!! Infatti ogni squadra come sanno tutti è solo un giochino di quel cattivone del suo padrone schiavista! Prima o poi le cose cambieranno e ogni desiderio prenderà forma brillando di luce propria! Piove, governo ladro!

    Questi siete voi, lamentosi paranoici e deliranti.

    • Certo, perché tutti quelli che criticano vorrebbero Messi. Magari non ti viene in mente che ci sono alternative piu’ valide ai Rossettini ed e’ cio’ che da fastidio? No, per dire sta stronzata non ti viene in mente.

      • Magari ti rispondo con un bel chissenefrega!? Come si può pensare che con giocatori che comunque non spostano gli equilibri ma leggermente migliori al posto di Rossettini o altri si possano avere risultati tanto diversi da quelli che si andrebbero ad avere? Non avevo neanche preso in considerazione che tutta sta polemica potesse arrivare da una cosa così stupida. Rossettini Bovo o Simunovic al primo anno pensi che sarebbe cambiato qualcosa? Seriamente? Si può sempre fare qualcosa in più o qualcosa in meno, ma quello che si doveva fare in generale è stato fatto, veramente patetico rompere le scatole su dettagliucci ridicoli, sottolinea tutta la frustrazione a prescindere.

          • Si, lo chiamo dettagliuccio ridicolo, perché sono arrivati Castan e De Silvestri e il mercato si valuta nel complesso, esattamente come quando arrivò Amauri venne detto da certi geni della lettura del mercato che arrivò per Cerci. Da qualche parte ci si rafforza e da qualche altra ci si indebolisce quando si prova a crescere economicamente, ma se a te come a tanti altri va bene fallire o rimanere una squadra da bassa serie a basta essere chiari, non ci sono altre strade. Ljajic? Falque? Boye? Valdifiori? Hart? il gruppo di Baselli Belotti Zappa Acquah Benassi Martinez che hanno un anno in più di affiatamento? Che schifo vero?

    • Mah… Questa ricostruzione dei fatti penso ci possa stare, invece… Con la difesa a 4 bastano 2 centrali, a destra sarebbe bastato Maksi e avrebbe avuto poco senso prendere, ad esempio, un Vida o un Simunovic, spendendo tanto per un panchinaro e creando un dualismo inutile. Come panchinaro Rossettini sarebbe potuto andar bene. Non va bene invece ridursi all’ultimo giorno per sostituire Maksi che aveva le valigie in mano da un paio di settimane ormai! Se è vero che punti su Simunovic gli fai fare le visite entro il 25 di agosto, valuti la situazione, provi a cambiare la formula di acquisto e se non viene accettata hai una settimana per virare su altri profili (tipo Pazdan).

  66. Da quando sei al Toro insieme a Ventura si sono prodotte plusvalenze, questa è la frase corretta !!! altrimenti fai come berlusconi quando parla. Le prossime plusvalenze saranno quelle di Belotti, Benassi, Baselli e Martinez che sono tutti giocatori presi negli anni scorsi. Petrachi è un buon ds ma i risultati sono arrivati perchè le decisioni le prendeva con chi di calcio ne capisce sopratutto in prospettiva.

  67. Ragazzi….una continua e costante e sfibrante e scocciante e faticosa e gravosa e spossante e stressante, e snervante e sfiancante e logorante ed estenuante LAMENTELA!!!!

    TORINO E’ LA NOSTRA PASSIONE,
    GRANATA E’ IL NOSTRO COLORE,
    NOI SIAMO GLI ULTRAS DEL TORO
    E NON CI ROMPETE I COGLIONI……..UOH UOH UOH UOH!!!!

  68. Comunque, ancora una volta con tristezza, prendo atto della volontà della redazione di aizzare gli scontri tra utenti. Petrachi ha spiegato a lungo ogni operazione di mercato, i retroscena, alcune situazioni sulle quali pendevano interrogativi, Maksi e Simunovic su tutti… ma il titolo è?….

      • Era meglio il NANO !!!! Almeno lui le cazzate le diceva con più convinzione !!! ……. “abbiamo preso Amauri , giocatore fortemente cercato e voluto dal mister ……. ci siamo messi d’accordo la penultima giornata di campionato , durante l’intervallo di Parma Toro …….. diventerà il nuovo IDOLO dei tifosi …….. ” .

      • Mik69, ciao. Disco rotto dici? Si, forse in parte. Tipo le promesse di cessione a chi vuole andar via. Vero. Però anche tanti spunti interessanti, questione Castan su tutti. Si apprende che c’è un accordo per la sua eventuale permanenza. Questa è una notizia. Come lo è la spiegazione della vicenda Simunovic e di quella su Taxi, vere o false che siano. Sono novità, rispetto ai soliti articoli fatti di aria fritta e alle frasi fatte date in pasto ai giornalisti durante il mercato. Titoli se ne sarebbero potuti fare, secondo me, mettendo in risalto altre cose che non fossero le plisvalenze, cioè cronaca trita e ritrita. Ma chiaramente la redazione è libera di fare come crede, figurati! Io dico solo la mia, per quel che conta.

      • Senza contare che su Rossettini , mi è sembrato abbastanza in imbarazzo ………. credo che si renda perfettamente conto della cazzata fatta !!! Su Tachtsidis , non credo a una sola parola , non ci crede neanche Petrachi a quello che dice, Mihajlovic non lo ha mai minimamente considerato ,affermando dopo il suo acquisto , di aspettarsi il giocatore TITOLARE , non un ripiego mediocre !!! Tralasciando le inutili cessioni , per inutili acquisti Ajeti, Lukic ,Gustafson …… al posto di Silva Jansson…… insomma , Petrachi rigira e addolcisce l’amara e insipida frittata , che lui solo ha preparato .

  69. C’è una cosa che, secondo me, non è chiara a chi continua a lamentarsi del mancato reinvestimento delle plusvalenze. Che non le si reinvesta in giocatori ci può stare, ma lo si deve fare nei salari. Ieri ho visto la classifica del monte salari e noi siamo al 10° posto, a distacchi abissali dall’Europa League. Purtroppo nel calcio odierno, la classifica dei salari è spesso conforme a quella del campionato (ovviamente con qualche eccezione nel bene e nel male). Se si vuole fare il salto è lì che si devono utilizzare i soldi delle plusvalenze, perché solo così i giocatori forti rimarranno e poi si potrà puntare a qualcosa in più stabilmente. Se noi non facciamo questo, con tutto l’ottimismo e la bravura degli allenatori, non entreremo mai nel giro di chi è stabilmente in Europa. Certo non è che si possa raddoppiare lo stipendio a tutti, ma se è vero che Castan guadagna 1,8 M€, qualora facesse bene e fosse disposto a restare, non possiamo sperare che si voglia anche ridurre lo stipendio.

      • No, ma se li davamo a Immobile, Cerci, Maksimovic, Bruno Peres, ecc., magari gli veniva meno fretta di andarsene. Così come se lo faremo in futuro con i vari Belotti, Lijaic, ecc. Io resto dell’idea che se nell’anno del duo Cerci & Immobile gli avessimo parlato in aprile, offrendogli un contratto remunerativo e l’assicurazione che avrebbero rinforzato la squadra per puntare alla CL, sarebbero restati. Ma ci voleva una società disposta a investire, convinta realmente di voler fare il salto in avanti. E non mi pare che sia il nostro caso. Poi ci può essere di peggio, ricordo bene i vari Calleri, Vidulich, Cimminelli e compagnia cantante… Ma nella storia del Toro ci sono stati anche i Maroni Cinzano, i Novo, i Pianelli, i Sergio Rossi che sono stati decisamente meglio almeno per quanto riguarda i risultati… Borsano lo tengo a parte perché le donnine inviate da Moggi agli arbitri di UEFA mi hanno un po’ sporcato il ricordo…

          • Io non giudico le intenzioni che non conosco, ma analizzo i fatti, che sono inconfutabili. La società dichiara che vorrebbe portare il Toro in Europa stabilmente, dopodiché le cose necessarie da fare per ottenere il risultato non le fa. Il resto è fumo negli occhi!

  70. Sulle plusvalenze abbiamo capito che hai capacità e sicuramente il Dott.Cairo te ne renderà merito ogni volta che parlate. Noi tifosi ci auguriamo che queste servano a rendere solida la Società per non tornare ad 11 anni fà. Quando l’azienda è sana e solida però il manager-imprenditore investe per migliorare i risultati sportivi altrimenti con le sole plusvalenze si vivacchia anche perche’ migliori risultati sportivi portano maggiori introiti e chissà mai qualche Magnate (che non e’ la 2 persona plurale del verbo mangiare in romanesco) a bussare alla porta. Tutti vorremmo un presidente Tifoso ma penso che attualmente nel calcio a certi livelli ce ne siano pochi, tante dichiarazioni di facciata ma in fondo tutti pensano ad usare il calcio per avere visibilità e per latri loro affari. Non mi dilungo altrimenti finisco l’inchiostro. SOLO PER LA MAGLIA FVCG

  71. Alla luce di quanto dichiara Petrachi su Simonovic, ribadisco quel che avevo scritto, spernacchiato da vari altri utenti: è una palla colossale. Prima dice che “lo staff ha manifestato dei dubbi”, poi che “il ragazzo non sta male e ha superato le visite”. Una palese contraddizione. Il prestito con diritto di riscatto non è stato richiesto per l’infortunio, ma per la mancata vendita di Zappa, i cui introiti dovevano servire all’acquisto.

    • Oltre alle tempistiche errate la ricostruzione del caso Simunovic è strana… sono convinto che lo staff medico non si sia preso la responsabilità di dare un OK completo, soprattutto alla luce della situazione di Avelar, ma ciò era facilmente preventivabile. Se ci credi lo prendi. Punto. Ma, soprattutto, se i dubbi si riferiscono non alla situazione fisica attuale (visite mediche superate) ma al rischio di problemi futuri (cartilagine), l’obbligo di riscatto fissato a 1 sola presenza non ha senso, non ti cautela da nulla!!! Avesse detto che sarebbe scattato dopo 10-12 presenze poteva essere credibile, così francamente no… ossia o quella descritta è una balla, o la proposta avanzata sarebbe stata una cazzata. IMO. FVCG!!!

  72. Ottima promozione di se stesso in perfetto stile venturiano. Su Castan ho molti dubbi fisici e non tecnici.Nonci voleva un’aquila per capire che il comportamento di Maximovic e’ stato pilotato da altri,poi per quanto venduto bene ,trovo deplorevole che fino ad ora l’unico che ci avesse messo la faccia fosse stato l’allenatore per stigmatizzare il suo comportamento,se non erro abbiamo anche un addetto stampa e almeno a livello simbolico, doveva comunque essere comminata una forte multa o una decurtazione degli ultimi emolumenti;infatti qualsiasi giocatore del Toro che se ne voglia andar via ,avra’un’autostrada davanti a se.Inoltre le dichiarazioni sulle visite di Simunovic mi sembrano assai tardive.

  73. Quel che mi piace di Petrachi è la modestia che traspare in questa intervista…..un mix fra l’imitazione di Pippo Baudo di qualche anno fa dove affermava di aver inventato tutto lui e quella più recente di De Luca di Crozza che dice di aver portato perfino gli accenti a Salerno, io rifacendomi a quest’ultima lo etichetto come solo un “personaggetto” nel mondo del calcio, sul viaggi in sudamerica vorrei chiedergli se aveva visto dal vivo anche Sanchez Mino.

  74. Io non le chiamo plusvalenze…io sono ancora un po alla” moda vecchia”…però seno necessarie per crescere.chiaro è che il padrone deve fare il padrone e fare anche investimenti personali se no è un amministratore delegato.cmq qualcuno dica a petrachi che sono 4 anni che ste benedette plusvalenze non vengono investite completamente.dato non da poco a casa mia….cairo vuole tutto dal toro.la fama la gloria non metterci un euro e magari rientrare di quei soldi buttati nel cesso per colpa sua quando comprava chiaviche alla coco pancaro amoruso recoba e via dicendo.

  75. Aspetto ancora un intervista post mercato del Cairo..per parlare della sua campagna acquisti…troppo impegnato????…vorrei capire il futuro dei +35 milioni di euro..magari darne un paio per la costruzione del museo del Filadelfia..filadelfia che viene sempre da lui nominato…dove lui ha messo solo un milione di euro…se non era per la fondazione e la regione altro che stadio per ricordare i nostri eroi…..questo e’ Cairo..fate che poi vi vengo dietro..pero poi diventerai il suo porta bandiera il Filadelfia…stucchevole e scaltro…esci i soldi Cairo e fa una squadra degna di questo nome…ma in particolare non prenderci in giro..siamo tifosi competenti noi..

    • Infatti è contentissimo di Ajeti, di Gustafson, di Lukic, di Tachtsidis.
      Sono comunque contento che tu rida, perché con il cervello che hai a 44 anni è evidente che per tirare avanti dovrai per forza ridere molto, altrimenti ti spari.
      Poi se 72 è il tuo qi allora alzo le braccia.
      Ciao Forrest

  76. Petacchi fa il suo mestiere…e al toro quello di creare Plusvalenze…era da brividi nei mesi scorsi una sua intervista dove parlava di plusvalenze e di giocatori nostri che poi un giorno potevano ambire a grandi squadre…come dire che la nostra non lo era…meschino, attaccato solo al suo portafoglio e quello del Cairo…..questo e’ stato un mercato buono ma con i soldi rimasti si poteva fare qualcosa di unico..ma manca la volontà del proprietario e del Ds che alla fine e altamente scarso….solita torta non completa con dettami nel guardare i bilanci e l’azienda. Castan ottimo giocatore, ma destinati a perderlo…altro che accordi..ricordo la storia di Immobile dopo il fallimento a genova..Cairo disse che c’era un accordo con marotta e la juve per l’altra meta…sbeffeggiato e lo stupido non disse neanche nulla..societa’ mediocre…FORZA TORO

  77. Sul discorso plusvalenze invito ancora una volta, chi ne avesse voglia, di approfondire l’argomento fair play finanziario. Quello imposto dalla Federazione, non dalla UEFA. Sono stati inseriti parametri che diventeranno sempre più stringenti nei prossimi anni fino a portare alla mancata iscrizione dei club che non li soddisferanno. Piaccia o no è così. Chi ha fatturati imponenti è meno dipendente dalle plusvalenze. Queste diventano indispensabili per chi invece non può contare su entrate certe e continue per importi alti. Da fastidio sentir parlare di plusvalenze perché effettivamente sviliscono l’aspetto sportivo, che è quel che più dovrebbe contare. Appunto, dovrebbe. Ma così non è ormai perché le regole del gioco da anni vanno nella direzione dei profitti piuttosto che dei valori. Il calcio va riformato, altrimenti ste plusvalenze continueranno ad essere l’unica via possibile per il 99% dei club.

  78. Mi spiace che nessuno e dico nessuno abbia messo in evidenza il fatto che un giocatore del TORO ha fatto gol alla nazionale argentina!!!!
    Da quanto non succedeva????
    Godiamo delle cose belle!!!
    e tra le cose immensamente belle c’è quella di dire GIUVE MERDA
    FVCG

    • Oh, io a Martinez c’ho sempre creduto… ha caratteristiche quasi uniche in velocità, pure quando sbagliava cose assurde ho sempre predicato pazienza… (vediamo quest’anno ha iniziato benino)

      Però c’hai fatto caso che quando ha segnato i compagni del venezuela sono andati tutti a festeggiare rondon? 😀
      hahahahah “bravo… sei riuscito a farlo segnare cazzo!!!”

        • anche io in martinez ci credo, ha qualità fisiche e tecniche importanti, pecca di gioventù, ma sembra stia maturando.
          Dovremmo imparare a supportare i nostri giovani, lo stesso vale per Gomis, zappacosta, baselli e altri, tutti bollati come bolliti dopo nemmeno un anno.

          • Su Gomis ho delle remore, ma sarei felice di sbagliare. Su Baselli secondo me ha qualità tecniche importanti non per nulla i maledetti gobbacci hanno tentato l’ingaggio a fine mercato, poi lo avrebbero sottoposto alla “cura Pinturicchio” (caso di doping prescritto!!! tanto per parlar chiaro) avrebbe messo su qualche kg di muscoli e sarebbe diventato un campioncino in grado di non sfigurare con i migliori in Italia. Su Zappacosta credo che voglia cambiar aria

  79. Letta l’intervista anche sull’altro sito. Emerge anclr più chiaramente la sinergia col mister, il che mi fa piacere e va a confermare quanto Miha aveva già più volte detto circa la sintonia con la società sul mercato. Attendo davvero con curiosità di sentire il giudizio del mister sul mercato e su come si è mossa la società.

  80. Concordo con Bischero su tutto, in particolare sul ruolo di Ventura in questi anni. Detto questo, leggere tanto astio tra fratelli di tifo fa male, la frattura diventa sempre più insanabile e non credo ci sia mai stata una tifoseria divisa come la nostra.

    • Con Ciro c’era la clausola del diritto di riscatto scritta sul contratto , e non è stato preso . Con Castan , non c’è nessuna clausola , è un prestito secco !!! Figurarsi l’accordo verbale , ammesso che sia vero, che valore possa avere .

      • Diritto di riscatto scritto sul contratto l’aveva vaneggiato solo @mimashi. C’era un accordo verbale di riscatto su un valore del giocatore stimato a 8 milioni. Poi e’ diventato capocannoniere della serie A con un annata straordinarily, il suo valore e’ schizzato verso l’alto e l’allenatore Klopp del Borussia da Champions si e’ innamorato di lui volendolo a tutti i costi, potendo offrire un ingaggio pluriennale da 2/2,5 a stagione. Il giocatore e’ arrivato a valere 20 milioni, meta’ per la juve e non 3,5/4 come concordato verbalmente con noi e giocatore che giustamente voleva andare in un top team da Champions quadruplicando l’ingaggio. Ciao ciao Immobile

        • Stessa situazione. Aveva ricevuto promesse dal NAPOLI e li voleva andare. aveva il coltello dalla parte del manico, poi ha rischiato di rimanere con il cerino in mano e si è accontentato di una sistemazione modesta come la nostra

        • Il riscatto non lo fai senza la volonta’ del giocatore, vogliamo capirlo. Nel momento che si era mosso il Borussia potevamo solo piu’ trarne il massimo vantaggio economico dal nostro 50% e quest’anno con l’arrivo di Sinisa ed il suo 4-3-3 non avrebbe avuto il posto da titolare ma avrebbe dovuto contenderselo con Belotti. Inoltre tra Sinisa e Immobile non penso corresse buon sangue, Sinisa non ha chiesto la permanenza di Immobile, aveva altre idee come si e’ visto sul mercato. Non solo, avendo investito 8 milioni sul giovane Belotti, non rischi di deprezzare l’investimento fatto con un ulteriore investimento pesante su Immobile, per giunta con un solo posto disponibile in tale ruolo e con Ciro, di conseguenza, non piu cosi voglioso a restare in Granata. Tra l’altro avresti dovuto convincerlo a restare solo coi soldi e tanti, serviva almeno un ingaggio da 1,5 per 3/4 anni, perche’ altre motivazioni valise non ne avevi da proporgli…….ne posto titolare garantito, ne europa league. Fosse rimasto Ventura avresti avuto altre possibilita’ per convincerlo a restare e quindi tratterne il riscatto. Ripeto, senza la volonta’ del giocatore non si fa nulla, tutti i contratti diventano quasi carta straccia

          • E andato alla Lazio , non al Barcellona !!! Squadra più o meno a ns livello , sia come fatturato, che come ambizioni. Dai, su siamo coerenti…….

          • Fatturato nettamente superiore e Europa league……oltre a questo e’ andato a fare il titolare via Klose. Ripeto…..Sinisa non l’ha chiamato per trattenerlo perche’ non gli interessava e di conseguenza neanche a Ciro interessava, per giunta a fare spola con Belotti. La Lazio comunque con bonus gli da piu’ di 2 milioni per 5 anni

      • Io ne sono aconoscenza che la donna mi lascierá.era solo un avviso a chi pare si stia facendo illusioni.riguardo a quanto sia giusto per il torino fare certe operazioni di prestito fini a se stesse ho la mia idea(che mi tengo).diablo clausula o no.noi certi ingaggi non li paghiamo..magari fra 10 anni li pagheremo….forse,chissa,vedremo.ma ora no.poi se castan rinuncia a 500k euro anno per giocare nel toro è altro discorso.

        • Bischero@ non ho capito però se la bella donna te la fai per un anno o preferiresti una bruttina per la vita??
          Io preferisco una bella per un anno e chissà che magari per fortuna un’altra bella (magari perché quella precedente mi ha fatto pubblicità positiva) magari più giovane non venga nella mia dimora.

  81. Comunque @Speruma torni Baffone ha davvero ragione, simunovic è la conferma di questo. l’avrebbero preso perchè sarebbe stato un altro maksimovic con cui incassare tanti quattrini, non perchè manca un difensore sul centro destra e questo spiega perchè non è arrivato nessun altro.

  82. Ma comunque gli spunti sono interessanti. Che sia tutto vero ciò che dice è difficile. È la sua versione dei fatti. E sta in piedi come versione. Detta così mi dispiace molto per Simunovic ,si poteva prendere. Mentre 9 milioni per Vida sono troppi. Nessuna certezza di avere tra le mani un campione.

  83. Direi che su Simunovic, la cosa può aver anche senso, forse pensavano potesse stare meglio, era sicuramente d’obbligo evitare un altro caso Avelar.
    I crociati sono molto soggetti a recidiva, vedere Farnerud che non si è mai più ripreso.
    Di sicuro 1)si è agito solo all’ultimo e 2) avremmo fatto più bella figura a trattare un prestito da subito

    • infatti, poi sarebbe partita la via crucis che siamo dei polli che ci rifilano solo giocatori rotti petrachi incompetente e bestialità annesse. perchè invece, se il celtic era così convinto che il giocatore non avrebbe avuto problemi fututi non ha accettato la proposta? mica si trattava di abbassare quanto concordato per la vendita. è fatto certo che è sempre meglio per alcuni tifosi, tifosi? mah, dare contro alla nostra società e schierarsi a favore di chiunque.

  84. Sulla conferenza… apprendo con piacere che per Castan è stato già previsto il possibile acquisto nel caso le cose andassero bene. Son curioso di sentire Miha sul mercato per capire se è soddisfatto. Le operazioni concluse sono buone, come già detto, co lhpeca di non aver preso Simunovic o chi per lui visto che Maksi non eramuno qualunque. I meriti che Petrachi rivendica sono sacrosanti e glieli riconosco. È arrivato che eravamo un misero rottame in B e oggi siamo indicati come una delle squadre più competitive dopo le big. Non tutti suoi i meriti, senz’altro, ma uno come Cairo soldi a vanvera non ne spende e il DS non sarebbe durato così a lungo se non avesse contribuito a portare risultati tecnici e economici. Daje Gianluca

    • Mah…petrachi prima di ventura in un anno e mezzo al toro tolto d ambrosio ha fatto danni.con ventura sono state fatte plusvalenze.con il duo miha petrachi vedremo.per ora a naso non vedo giocatori da plusvalenza se non belotti(voluto da ventura).

      • Benassi, Baselli e Zappacosta, quest’ultimo se si riprende con latesta e inizia a dare tutto. Però spero sia e diventi lo zoccolo da cui imbastire le basi per un Toro da conferme.
        Inoltre spero nella consacrazione del Brigante, con Miha può mettere a frutto 2 anni di esperienza in A.

          • E per me Ventura resterà sempre uno dei migliori tecnici mai avuti nella nostra storia. per fortuna non abbiamo avuto la necessità di ripartire da zero. Intendevo che con il nuovo corso abbiamo delle basi su cui costruire, volendo, delle plusvalenze oltre a poter essere utilizzate, come spero, da base solida da cui continuare la nostra crescita.
            ah, gobba merda sempre.

        • vero e io per quella stagione l’ho apprezzato tantissimo, ma eravamo in serie B, dove le sue qualità di “mago del low cost” erano preziossime, ora deve dimostrare di poter fare lo stesso in serie A senza l’apporto di ventura che è stato determinante, finora i suoi colpo alla ruben perez non sono stati un granchè. Speriamo si faccia valere

      • Bischero, la strategia oggi è più complessa rispetto all’era Ventura. Fino allo scorso anno si puntava molto su giovani poco più che 20enni e che il mister metteva in campo anche se non ancora pronti (ad es: vedi EL per Jansson, Silva, Martinez, Benassi etc). Oggi si punta dritto su un obiettivo sportivo ed è giusto che il mister, per ottenerlo, chieda gente già pronta, esperta, senza bisogno di svezzarla sul campo. Nel contempo continuano ad arrivare i Lukic e Gustafson, gli Ajeti e i Boye a dar fiducia ai Martinez e Benassi, Baselli e Acquah, Belotti e Zappa dando una chance, seppur un po forzata, a Barreca e Aramu. Il tempo ci dirà se il lavoro è ben fatto. Oggi, intanto, sta iniziando a esser galantuomo nei confronti di Martinez, altro bel gol internazionale, con prestazione maiuscola. E contro una delle squadre più forti del mondo.

  85. Petrachi opera con ciò che cairo gli mette a disposizione. Non è certo colpa sua se a fronte di 60 M di vendite ha dovuto comprare per 25. Ed è anche vero che da quando c’è lui la società ha risanato i propri debiti producendo plusvalenze. Simunovic presumo sia l’ennesima prova che cairetto guarda ai possibili affari piuttosto che alla classifica. Secondo me se il ds potesse operare sugli acquisti con ciò che ricava dalle vendite farebbe su una bella squadra. Migliore di quella che ha fatto che gia è buona.forza Toro w sinisa w petrachi abbasso cairo.

  86. tanto nn va bene nessuna versione…per me anche quest’anno buona mossa nel mercato. si prendono giocatori richiesti dal mister o eventuali alternative e giocatori di interesse per la società. bravo Petrus, hai sicuramente i tuoi meriti.

  87. Ma che cazzo di dubbi ha manifestato lo staff… ciarlatano e gran incompetente. Ci avete fatto credere che avesse dei problemi ma il giocatore vi ha smerdato ed ha fatto bene. Non volevate spendere piu’ una lira ed avete escogitato questa messa in scena. SCHIFOSI!!!

    • Vedremo quante partite farà Simunovic con i Celtic e vedremo a giugno quale fila ci sarà per acquistare questo giocatore. Fino ad allora le nostre sono solo chiacchiere.
      Certo è strano che degli scozzesi più braccini di Cairo avessero così fretta di perdere circa 4 milioni di € rispetto a quanto sborsato 12 mesi prima.
      Solo il tempo chiarirà chi ci ha visto bene

      • Allora vedo che non capisci… A me di Simunovic non fotte un cazzo. Io volevo un sostituto degno di Maksi… I soldi c’erano ma non hanno comprato nessuno. Simunovic l’hanno usato x prenderci x il culo e x farci sembrare che non ci fosse piu’ tempo. E tu ancora credi a questi giochetti? Potevano prendere chiunque altro… oppure credi che in giro nel mondo a 5-6 milioni (non sto dicendo di investire tutto quello incassato x Maksi che ci starebbe o anche solo la meta’…) non esista un prospetto migliore di Rossettini???

  88. caro drettore e presidente… tutto vero o in parte. L’unica cosa che non viene detto è che questa squadra sembra nata da esigenze di bilancio e sarebbe una buona opera, invece è una squadra che ha perso i suoi giocatori migliori dietro generando 60 milioni di cui re-investiti solo 25. Questa è una squadra che non ha ambizioni europee ,con tante scommesse come Castan,Iago Falque,Rossettini,Obi,etc… con ruoli scoperti come il centrale destro, il terzino sinistro e l’interno sinistro eppure ci sono 35 milioni. Una casa come il Filadelfia in via di costruzione in cui da 3,5 milioni promessi se ne è investiti 1 risparmiandoci è vero ma contribuendo ad un progetto al ribasso e senza museo con i tifosi che cercano di racimolare qualche soldo per farlo, eppure ci sono 35 milioni.
    Ma chi volete prendere per il didietro. Il Toro per voi è una vetrina, non avete nessuna intenzione e voglia di investirci, vi basta che stiamo lì. Di portare il Toro in alto non vi frega niente, vi interessa solo di dimostrare quanto siete bravi a generare plusvalenze. Molto più facile e conveniente valorizzare scommese che provare a vincere. Toglietevi dagli zebedei.

  89. Il ragazzo non sta male e ha superato le visite mediche. Lo staff però aveva dubbi. E sullo scarsone rossettini. E su molinaro titolare? Nessun dubbio? Ma per favore che abbia la decenza di tacere e riservare queste indecenze al presidente, che fra loro si intendono

    • La spiegazione con meno senso logico della storia: se lo vuoi lo compri e lo paghi, se hai dei dubbi lasci perdere.
      Il prestito con obbligo alla prima presenza non ha alcun senso logico, era soltanto un escamotage per non comprarlo subito a titolo definitivo.
      L’unica cosa che interessava a Cairo era poter pagare a partire dal prossimo anno.

      • Avelar arrivava da 30 presenze col Cagliari facendo tutta la preparazione e scendendo in campo titolare nelle prima gare risultando anche fra i migliori poi sfortuna ha voluto si rompesse il menisco a Verona da lì i legamenti con conseguente calvario

  90. che chiacchierone..
    d’altronde prova a fare il suo mestiere..che non è certo quello di raccontare la verità ai tifosi in conferenza.
    certo che affermare che ha subito cercato Rossettini x sostituire Glik, non depone a suo favore.
    Spacciare Rossettini per un onesto mestierante che farà la riserva è un conto, dire che è il sostituto del polacco..fa rdere

  91. Dice sempre la verità. Sicuro. Intanto la nostra difesa è composta da tre giocatori ultra trentenni in scadenza. Un prestito. Un brocco. Un giovane. Uno bravo. Uno che avrebbe voluto giocare titolare. Ah sì….un portiere che parla solo l’inglese…in prestito. Petrachi miglior ds della storia del toro

  92. A tutti coloro che tifano contro e per il male del Toro, che godono di una sconfitta non riuscendo a gioire per una vittoria e che si innalzano a paladini di GRANATISMO.
    GLP miglior DS degli ultimi 25 anni, l’astio vi consumerà da dentro senza che ve ne accorgiate dal momento che siete morti cerebralmente e dunque impossibilitati a sentire dolore……

  93. che bello…non abbiamo bisogno che i gobbi ci insultino. ci pensa una ristretta minoranza di pseudo tifosi, che urla solo slogan. come è caduto il TORO, una volta eravamo una grande tifoseria, che tutta europa ci invidiava. ora abbiamo gli spala…….. 🙁

  94. “Reinvestire la cifra incassata per xxx? Non faccio cose ad effetto, non prendo in giro la gente, non prendo xxx per fare favore a qualcuno. Se ho un attivo e ci sono le condizioni per poterlo fare lo faccio. Se non ci sono, con molta umiltà e sincerità dico che cercheremo di sbagliare il meno possibile. C’è chi dice: ma chi è xxx? Ma questo è un problema di chi non lo conosce. Poi non valutiamolo per quanto è stato pagato, non si giudica un calciatore da questo”.
    Chi l’ha detto? Petrachi? No, Pantaleo Corvino, che in tanti qui vorrebbero al posto di Petrachi. Andiamo avanti così. L’erba del vicino è sempre più verde

    • Ciao Maraton!!!
      effettivamente abbiamo proprio una squadraccia!!! Con un allenatore di primo pelo preso in saldo (ha il 5° stipendio della serie A).
      Guarda straccio l’abbonamento subito non si può continuare così!!
      E poi pensa che strazio sarebbe vedere Hart in porta, meglio stare a casa a guardare Barbarona D’urso ed il gobbaccio Giletti!!!!!
      FVCG

      • ciao bacigalupo!!!! dobbiamo organizzare per vederci una partita insieme 🙂 dai quest’anno ci divertiamo!!! contro il bologna mi sono divertito moltissimo, nonostante abbia anche amato il calcio “cerebrale” di ventura. non penso andremo in EL, ma lotteremo sempre e comunque. io al TORO chiedo solo questo!!!!

        • E.L. difficile
          Gobbi, Napoli, Roma, sono molto superiori a noi, Fiorentina Sassuolo e Lazio e Inter hanno qualcosa in più, il Milan a meno di acquisti clamorosi a gennaio è sui nostri livelli, per cui a noi deve andar bene tutto e non siamo partiti con il piede giusto il piede giusto, (rigore fallito al 95′ a Milano e infortuni a catena di uomini chiave) e ad almeno 2 squadre di quelle menzionate devono fallire la stagione.
          Dobbiamo però lottare alla morte su ogni pallone a cominciare da domenica contro il GOBBACCIO di Rivoli!!!