Belotti, brutte notizie: elongazione al retto femorale

93
7358
convocati
CAMPO, 28.8.16, stadio Olimpico Grande Torino, 2.a giornata di Serie A, TORINO-BOLOGNA, nella foto: Andrea Belotti

In una nota il Toro ha comunicato gli esiti degli esami effettuati sull’attaccante: elongazione al retto femorale della coscia destra

In una nota ufficiale il Toro ha comunicato gli esiti degli esami effettuati in giornata su Belotti, rientrato a Torino dal ritiro della Nazionale: “La risonanza magnetica cui è stato sottoposto Andrea Belotti ha evidenziato un’importante elongazione al retto femorale della coscia destra. Ulteriori esami verranno effettuati nei prossimi giorni, per meglio definire la prognosi. Il calciatore ha già iniziato la fisioterapia alla Sisport”. 

Condividi

93 Commenti

  1. Intanto sono curioso, vedremo se come dite Immobile e Belotti in NAzionale non potranno giocare insieme o era solo taccagno il nostro presidente, io propendo per la seconda ipotesi.
    Vero con mille difficoltà, ma io vedo una nazionale con buoni innesti come Bonaventura, Antonelli , lo stesso Immobile che faceva solo panca, Belotti e altri che verranno e finalmente non mi dovrò subire tutti quei raccomandati stile Zaza, Sturaro, Insigne e soci.
    La nazionale è quello che è…Conte a Malta andava a vincere 1 a 0…

    • Certo che possono giocare: con due punte centrali sono una grande coppia. Se però giochi con una punta centrale e due esterni è più difficile e deve adattare immobile a giocare un po’ più largo. Fattibile, per carità, e si è visto anche l’anno scorso (a Genova per esempio). Ma forse nel 4-3-3 di Mihajlovic è meglio avere un esterno più propenso all’assist come Ljajic.

  2. Ma per favore non fate come i gobbi che i loro giocatori sono inguardabili e danno la colpa al mister, piuttosto siate contenti che un allenatore del Toro sia andato direttamente ad allenare la Nazionale.
    Leggi di gobbi che invocano Sturaro Zaza e panchinari vari per carità.
    Speriamo che abbia il coraggio piuttosto di far fuori anche lo scimpanzè inguardabile in campo internazionale.

    • Dopo la Francia aspettavo altro disastro dal gorilla, dopo l’ammonizione pure. Tra l’altro anche il gol subito è legato alla prima ammonizione, dopo la cappella non è potuto intervenire temendo il doppio giallo. Poi ha rimediato nella ripresa. Certo che la difesa delle merde non sembra brillante in nazionale, che abbiano sospeso la cura Agricola-Conconi?

    • E i 40 mln di plusvalenze? Se fossero scesi a 30 il nano si sarebbe suicidato! Mai come quest’anno sarebbe bastato così poco… ma evidentemente comandano i gobbi e il presiniente è connivente…. d’altra parte “l’appoggio” per la scalata a RCS si paga…. VERGOGNA!

    • Ancora una partita così è Ventura fa fuori la BBC tenendo solo Bonucci (sua scoperta).
      Ciro è andato via non per Cairo che peraltro offri 8,5 mln gli stessi pagati dalla Lazio, ma perchè Ventura è andato in nazionale e l’esterno nel 4-3-3 non lo voleva fare, nè Miha ha insistito più di tanto visto che aveva altre idee.
      Peccato avremmo potuto avere la futura coppia titolare della nazionale.
      Auguro a Miha di farci giocare meglio con risultati migliori di Ventura e di scoprire e lanciare in nazionale gli stessi (mi accontento già) giocatori lanciati da Ventura anche perchè senza quelle plus valenze i giocatori che vuole non glieli comprano.

      • aggiungo un altro elemento. Se Cairo non avesse comprato RCS e quindi il più importante giornale sportivo d’Italia e più conosciuto al mondo, Hart non sarebbe venuto al Toro visto che ha bisogno di rilanciare la sua immagine (e noi la nostra). In altre parole, se è al Toro è merito di Cairo e non di Miha che ha garantito solo per Maksimovic dei suoi ex (no Kucka o Sampdoriani)

    • Immobile gioca bene se usato come stà facendo Ventura in Nazionale, con palle lunghe ed un compagno che lo serva sulla profondità attirando uomini su di se. Come giocava con Cerci. Come non poteva giocare con Belotti. Indi per cui ciao ciao Toro e fuga alla Lazie. Che bella città Lazie, piena di tratizione e storria. Poi è vicina a Roma.

    • …e con tutte le varie plusvalenze, peraltro più che previste, avremmo comunque ancora un bel gruzzolo in surplus. Non dimentichiamo che Belotti é esploso dal momento in cui si é trovato Ciro al suo fianco, lo scorso campionato. Braccino non cambierà mai.

  3. Guardando la nazionale: male la difesa gobba, Chiellini impresentabile, Barzagli a fine carriera.
    Male Ventura: dopo la dipartita del gorilla espulso per manifesta scimmiosità fa entrare gobbonna togliendo un centrocampista e arretra il baricentro di altri 20 metri.
    Meh…

  4. Vabbe’si sa che la merda ci segue, al contrario di qualcuno che oggi diceva che è non bisogna lamentarci, perché al posto di Ljajic c’è Martinez e al posto di Belotti c’è Maxi.. Io invece mi lamenti
    Ma perché sta merda non insegue i gobbi che al posti di Dybala hanno Mandzukic e al posto di Higuain hanno Cuadrado…

  5. forse ventutura , a cmbiato metodo di allenamento, al torino giocavano con padelli fino alla meta canpo,adesso x imitare occhio di pecse putrefatto, aumentato i ritmi ed ecco gli infurtuni. ma noi siamo il toro .mica i galeotti a stiscie. forza toro.

  6. Si aggiunga che in questo senso il calendario ci viene incontro, poiche’ nelle prossime tre partite affronteremo Atalanta, Empoli e Pescara,non esattamente tre corazzate. Senza sottovalutarle e con tutto il rispetto.

    • Secondo me Boye e Aramu sono forti! Chiaro che Belotti e Ljajic sono tanta roba, ma io resto ottimista nel pensare a quanti punti potremo fare nelle prossime tre partite. Dopo di che Belotti tornera’ a disposizione ed anche il cammino di Ljiajic verso il completo recupero sara’ a buon punto.

  7. Il lato negativo pare evidente,prima Ljajic e poi Belotti, che a quanto ho capito stara’ fuori 3 settimane almeno; ossia, due terzi dell’attacco titolare sono out. Il lato positivo? Spazio per Aramu, Boye e Martinez, che saranno impiegati ed avranno quindi la possibilita’ di
    far vedere quanto valgono, e mi riferisco in particolare i primi due. Io credo in entrambe. Per quanto riguarda Martinez, che da esterno pare ( e sottolineo pare) esprimersi meglio, avra’ le chanches per dimostrare (al sottoscritto) ed a tutti noi che Petrachi ha fatto bene a credere in lui.

  8. ADESSO SIGNOR SINISA X FAVORE NON RIPETIAMO IL CASO Ljajic ……NON DICO CHE LO SBAGLIO SIA STATO DEL MISTER DI RIMANDARLO IN CAMPO CONTRO IL BOLOGNA….MA DI CHI SIA STATO SIA STATO NON SI RIPETA PURE CON BELOTTI !!!!!!!!!

  9. Al di là della mancanza per qualche gara l’unica cosa che mi rompe le scatole è che il Gallo era in fiducia ed in buona condizione fisica. Perderlo per qualche settimana e’ doloroso aggiunto allo Jeti ed a Liajic. Siccome sono un’ottimista per natura vediamo Sinisa cosa riesce a tirar fuori dal cilindro per sopperire degnamente a queste assenze. FORZA TORO

  10. Non sta succedendo ne più ne meno quello che è successo l’anno scorso per tutto il campionato solo che l’anno scorso gli infortuni per molti non erano un problema. A me martinez piace molto ma solo sullo spazio perché sul breve con la difesa schierata ha dei limiti come li aveva giovinco (sottinteso che giovinco è molto meglio ).

  11. CALCIOMERCATO TORINO BELOTTI MARICA / TORINO – Dopo Ljajic il Torino perde anche Belotti: Mihajlovic per qualche settimana dovrà fare a meno di due dei tre attaccanti titolari a inizio stagione. Un problema per il tecnico serbo che potrebbe in parte essere attenuato ricorrendo al mercato: nei giorni scorsi, infatti, si era parla di un interesse per Marica, attaccante rumeno attualmente senza contratto. Ora dopo l’esito degli accertamenti di Belotti Petrachi potrebbe accelerare e provare ad anticipare un eventuale accordo. Non sarebbe meglio macheda? Conosce il campionato è più giovane e anche lui può giocare da ala e da punta.

    • L’ho vista in giro su FB 🙂 In realtà quella cosa l’ha detta Einstein. Io me ne sono fatta fare una da un mio amico con una sua massima bellissima: “To me, absurdity is the only reality!” Con una foto sua del 1977 scattata in Norvegia. 😀