Toro, Gomis è già in forma campionato

19
1628
gomis
CAMPO, 10.7.16, Torino, Sisport, allenamento del Torino FC, nella foto: Alfred Gomis

L’ex portiere del Cesena si è già messo in luce durante la seduta d’allenamento di ieri pomeriggio con una grande parata e molta sicurezza tra i pali

Il Toro di Mihajlovic ieri ha svolto la sua seconda seduta d’allenamento ed è subito saltato agli occhi, a chi si trovava sugli spalti, un giocatore su cui il Toro nutre grandi speranze: il giovane portiere Alfred Gomis.

Come i suoi compagni di reparto, Gomis ha svolto la prima parte dell’allenamento con il preparatore dei portieri, dimostrando già un’eccellente dedizione al lavoro e una buona predisposizione nel mettere in pratica i consigli di cui è stato prodigo il preparatore Paolo Di Sarno. Il portiere italo-senegalese, infatti, ha seguito con scrupolosità le indicazioni dello staff senza risparmiare energie e applicandosi a svolgere più volte gli esercizi che gli si richiedono.

Dopo il lavoro con il preparatore dei portieri, l’estremo difensore è chiamato in mezzo al campo, insieme al resto della squadra, da Mihajlovic, che vuole testare i movimenti dei suoi giocatori nella classica partitella d’allenamento. Il tecnico serbo ha schierato da una parte il più esperto Padelli e dall’altra Gomis che, dopo pochi minuti, si è messo subito in luce con una grande parata su Maxi Lopez. L’attaccante argentino aveva calciato con sicurezza a rete, ma l’ex Cesena si è superato, bloccando il pallone e guadagnandosi gli applausi dei duecento tifosi sugli spalti.

La partitella è continuata a ritmi alti e il giovane portiere non ha mai perso occasione di mostrare sicurezza tra i pali, nonostante la giovane età, cosa che Mihajlovic sembra apprezzare.

Indubbiamente, almeno da quanto visto ieri in allenamento, Gomis è sembrato più in forma del collega Padelli, che comunque non ha demeritato, e pronto a giocarsi le sue carte per un posto da titolare in squadra. Le speranze che possa migliorare allenamento dopo allenamento e arrivare ad inizio campionato in ottime condizioni ci sono tutte e questo è certamente ciò che si augurano sia Mihajlovic che tutti i tifosi del Toro.

Condividi

19 Commenti

  1. Sono convinto che Alfred, sia un gran portiere, e migliorerà da noi, non solo, dobbiamo sostenerlo in tutti i modi, inoltre visto che il papà è mancato lo scorso marzo, ed Alfred ha un fratello David di 5 anni, che gli è stato affidato, dobbiamo fare in modo che gli sia sempre vicino e diventi un grande sostenitore del fratellone. Padelli è stato preso a parametro zero da svincolato nel 2013, difficilmente potrà essere ceduto monetizzando, ma di questi tempi….. non si sa mai.

  2. Padelli è stata una scommessa del Guru. Lo abbiamo pagato 1 milione e son 3 anni che e’ da noi. Non so la durata del suo contratto ma se fosse di 4 anni lo abbiamo già ammortizzato per 750 milioni per cui in carico sarebbe a 250 milioni regaliamoloooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooooo.

  3. padelli e’ un raccomandato di ferro,non ci sono altre spiegazioni.molto scarso,in nulla si e’migliorato negli anni.gomis ha 100 partite in b,sempre titolare,uno che poi in allenamento s’impegna per migliorarsi.sbagliera’,come tutti,ma sbagliera’ meno e non come il citofono,per difetti atavici mai corretti

  4. Errori ne farà.. Come ne ha fatti in serie B.. Solo che se in serie B si fanno degli errori poco male.. Se si fanno in serie A si finisce come Padelli.. Ma Alfred ha sempre sbagliato 1o2 partite durante l’anno.. Non aspettiamoci un Donnarumma, quelli vengono su una volta ogni 20 anni..

    • Gomis vale tranquillamente donnarumma, che però ha il vantaggio di essere parecchio più giovane. D’altra parte Gomis sono già 2-3 anni che è titolare, l’altro solo da 6 mesi. Aspetterei un altro po’ per il giudizio definitivo su donnarumma. A me sembra ottimo ma anche scuffet era bravo.