Toro, Nazionali: Gustafson, Belotti e Martinez i primi a scendere in campo

5
1169
CAMPO, 28.8.16, stadio Olimpico Grande Torino, 2.a giornata di Serie A, TORINO-BOLOGNA, nella foto: Daniele Baselli esulta con Josef Martinez e Andrea Belotti dopo gol 4-1

Nazionali / Il Gallo sarà impegnato con la Nazionale di Ventura, il venezuelano cercherà i tre punti con i vinotinti, mentre il giovane svedese affronterà l’Under 21 croata

La settimana dedicata alle Nazionali sarà molto intensa e colma di impegni di varia natura. Saranno, infatti, sette i giocatori granata impegnati con rispettive selezioni nei prossimi giorni, alcuni in gare amichevoli, altri in qualificazioni a tornei internazionali prestigiosi come i Mondiali 2018, gli Europei Under 21 e la Coppa d’Africa.

Nella serata di oggi, alle 21 scenderà in campo la Nazionale italiana, guidata dal neo tecnico Ventura, che ha deciso di contare sull’apporto dell’attaccante granata Belotti, dimostratosi in splendida forma nelle prime due giornate di campionato. Alle 18, sarà la volta di Gustafson con la Svezia Under 21 impegnata contro la Croazia, mentre il Venezuela di Martinez scenderà in campo alle ore 22.30. Il 2 settembre sarà invece la volta di Benassi e Lukic che con le rispettive selezioni Under 21 dovranno affrontarsi da avversari. Il 3 settembre sarà Acquah a scendere in campo con il suo Ghana impegnato nelle qualificazioni di Coppa d’Africa contro il Ruanda, mentre Hart, il 4 settembre alle 18, difenderà la porta dei leoni inglesi contro la Slovacchia, nella prima gara di qualificazioni ai Mondiali di Russia 2018.

Una settimana molto importante, quindi, per i giocatori granata che, seppur in pausa dal campionato, dovranno dare il meglio con la maglia delle selezioni dei propri Paesi, che, oltre che motivo d’orgoglio, può essere per molti, Lukic e Gustafson su tutti, un’occasione importante per dimostrare il proprio valore e, magari, far ricredere i più scettici.

Condividi

5 Commenti

  1. Scusate l’off topic: Molinaro col Milan osceno. Due Gol presi per casua sua e pure il terzo è arrivato da sinistra.
    Molinaro, Bovo, Moretti, Rossettini, Castan…. Io non sono tranquillo. Sono invece felice del regista (finalmente!), del portiere (finalmente! Almeno per un anno) e dell’attacco (Belotti/Ljajic coppia fortissima, sperando l’infortunio sia breve e ultimo)