Toro-Roma: Castan, Peres e non solo, in cerca della rivincita degli ex

8
589
castan
CAMPO, 28.8.16, stadio Olimpico Grande Torino, 2.a giornata di Serie A, TORINO-BOLOGNA, nella foto: Leandro Castan

Il difensore e il terzino brasiliano sono solo gli ultimi due giocatori ad aver vestito in tempi recenti, rispettivamente, la maglia granata e la casacca giallorossa. Anche il tecnico Mihajlovic può vantare un passato tra i capitolini

Toro-Roma non è mai stata una partita banale nel panorama del calcio italiano, ma quest’anno avrà sicuramente un sapore particolare e sarà molto sentita, da molti giocatori e non, che oggi fanno parte del club e della squadra granata, ma che in passato hanno indossato i colori della formazione capitolina. Tra questi, l’ultimo, in ordine di tempo, ad essere approdato a Torino dalla Roma è il difensore brasiliano Leandro Castan, protagonista di un’ottima annata in giallorosso, in coppia con Benatia, ma messo nella lista dei partenti dopo i gravi problemi neurologici sofferti. La Roma non ha avuto piena fiducia in lui, il Toro, al contrario, ha dimostrato di averne, e anche tanta, così la partita contro la formazione guidata da Spalletti, per Castan potrebbe avere il sapore della rivincita verso tutti coloro che, nella sua ex squadra, non hanno creduto che potesse recuperare e tornare alla forma ottimale.

Se, da un lato, però, il difensore in prestito dalla Roma è pronto e motivato per dare il massimo, dall’altro, un altro giocatore della sua stessa nazionalità, Bruno Peres, vorrà dimostrare di aver fatto la scelta giusta trasferendosi in prestito in giallorosso e di meritare una piazza importante come quella romana. I due calciatori, quindi, entrambi in prestito, ci terranno più di tutti a giocare questa gara e, senza dubbio, vorranno ben figurare davanti ad un pubblico e ad un tifo che da ambo le parti è caldissimo e di cui sia Castan che Peres, a maglie invertite, sono stati i beniamini. Tuttavia, in questa stagione, i due difensori non sono i soli ex della partita. Se, infatti, fino allo scorso anno, era il solo Bovo ad aver vestito la maglia della Roma, quest’anno sono ben quattro gli ex giallorossi che fanno parte dell’attuale rosa granata: oltre a Castan e Bovo, anche Ljajic e Iago Falque hanno un recente passato alla Roma e a loro si aggiunge con merito anche l’attuale tecnico granata, Sinisa Mihajlovic, che ha militato nella squadra della capitale dal 1992 al 1994, appena arrivato in Italia dalla Stella Rossa.

Saranno quindi cinque i granata che, seppur in modo differente, vorranno gustarsi il sapore della rivincita e della vittoria contro una Roma che, però, non si mostrerà certo arrendevole tra le mura dello stadio Grande Torino.

Condividi

8 Commenti

  1. Caso Peres tra le peggiori gestioni viste. Ne abbiamo sentite di tutte, tra cui: resta sicuro; per meno di 20 milioni nemmeno la foto; il mister ci ha parlato e lui è contento del Toro. Poi… vuole andare via; va via perchè non sa giocare in una difesa a 4; Zappacosta è meglio di lui. Alla fine… prestito a pochi soldi e incasso futuro di una cifra sotto-mercato. Semplicemente incomprensibile tutta la storia, almeno per me