Toro, in rosa c’è un giocatore in più: Avelar rischia il taglio dalla lista

80
8874
Avelar
CAMPO, 10.7.16, Torino, Sisport, allenamento del Torino FC, nella foto: Danilo Avelar

Ogni società può iscrivere al campionato un massimo di ventuno giocatori over 21 non cresciuti nel proprio vivaio: con Avelar al Toro sono ventidue

Il calciomercato del Toro si è chiuso con un acquisto e quattro cessioni: nell’ultimo giorno di trattative è arrivato Mirko Valdifiori, mentre sono partiti Alfred Gomis, Salvador Ichazo, Nikola Maksimovic e Panagiotis Tachtsidis. Nonostante il gran numero di operazioni in uscita fatte nelle ultime ore, nella rosa granata c’è un giocatore in più.

La riforma delle rose voluta da Tavecchio, entrata in vigore quest’anno, prevede infatti che ogni squadra possa iscrivere al campionato un massimo di 25 giocatori di età superiore ai ventuno anni (quelli nati prima del 1 gennaio 1995), quattro di questi devono però essere obbligatoriamente cresciuti nel vivaio della società (altri quattro dovranno essere invece cresciuti in un qualsiasi club italiano). Se una società non dispone di uno o più dei quattro calciatori provenienti dalle giovanili deve lasciare una o più caselle libere nella lista. In pratica una squadra può iscrivere un massimo di ventuno giocatori, di età superiore ai ventuno anni, non cresciuti nel proprio vivaio. Non c’è invece alcun limite per gli under 21, ovvero quelli nati dal 1 gennaio 1995 in poi. Il Torino ha al momento in rosa ventidue calciatori non cresciuti nel proprio vivaio di età superiore ai 21 anni: i portieri Hart e Padelli, i difensori Zappacosta, De Silvestri, Rossettini, Bovo, Ajeti, Moretti, Castan, Avelar e Molinaro, i centrocampisti Benassi, Acquah, Vives, Valdifiori, Baselli e Obi, gli attaccanti Ljajic, Falque, Belotti, Martinez e Maxi Lopez. Uno di loro non potrà quindi essere iscritto al campionato. L’indiziato numero uno al taglio è Danilo Avelar che, insieme a Maksimovic, era già stato escluso dalla lista provvisoria presentata per le prime due giornate di campionato. Gli ultimi acquisti, Hart e Valdifiori, prenderanno invece il posto di Ichazo e Tachtsidis.

Avelar è ancora in fase di recupero dall’infortunio al ginocchio e, se la sua esclusione dovesse essere confermata come sembra, rischia di dover rimandare il proprio rientro in campo al 2017, quando il mercato si riaprirà e le lista saranno modificabili. L’unica speranza per il terzino brasiliano di poter tornare a giocare in questo 2016 potrebbe essere rappresentata da una cessione all’estero, in uno di quei campionato dove il calciomercato non si è ancora chiuso.

Questa la rosa del Torino presentata alla Lega per le prime due giornate di campionato:

Lista Over 21
Daniele Padelli, Salvador Ichazo (sarà sostituito da Joe Hart), Leandro Castan, Cesare Bovo, Luca Rossettini, Lorenzo De Silvestri, Arlind Ajeti, Afriyie Acquah, Daniele Baselli, Giuseppe Vives, Joel Obi, Panagiotis Tachtsidis (sarà sostituito da Mirko Valdifiori), Adem Ljajic, Maxi Lopez, Iago Falque, Josef Martinez.

Lista Over 21 formati in Italia
Emiliano Moretti, Cristian Molinaro, Davide Zappacosta, Marco Benassi.

Lista Over 21 formati nel Club
Alfred Gomis (il posto in lista resterà vuoto)

Condividi

80 Commenti

  1. A conferma di quanto sostiene Iodormaspesso, vorrei precisare che anno scorso avevamo due posti “vacanti” che bene o male abbiamo colmato. In primis il portiere, ruolo sul quale abbiamo fatto un balzo di qualità notevole ed innegabile. Per quanto riguarda il secondo, ricordo che avevamo un terzino destro virtuoso ma che “non difendeva”, o ce ne siamo dimenticati? Essendo messi meglio in avanti, un terzino magari meno fantasioso ma più concreto ci fa veramente comodo…

  2. Per tutti quelli che ripetono allo sfinimento di come la difesa sia peggiorata rispetto all’anno scorso vorrei ricordare che la passata stagione nonostante i “grandi nomi” che ora non ci son più abbiamo subito 55 reti. Alla fine la nostra difesa si è collocata al 13° posto per gol subiti a fronte di un attacco che alla fine è risultato il 5° a pari merito con la Lazio (52 gol fatti). Quindi credo ci sia poco da rimpiangere.

  3. Lamentarsi di questo mercato per me non ha senso.
    Vero, l’impressione è che si sia lavorato un po’ a vista (Tachsidis è l’esempio lampante) ma, nell’ordine :
    – abbiamo un GRAN PORTIERE, cosa che chiedevamo da un lustro ;
    – abbiamo un CENTROCAMPISTA che sa vedere e soprattutto trovare gli spazi per i passaggi in verticale, e non solo – il buon Vives mi perdoni – in orizzontale ;
    – abbiamo un ESTERNO di classe cristallina, il più tecnico da dieci anni a questa parte – forse persin di più -, e sull’altra fascia, un altro che potenzialmente gli è solo un gradino sotto (Iago).
    Il Glik dell’anno scorso ce lo ricordiamo tutti. Maksimovic non ha praticamente giocato e siam sopravvissuti (anzi, i punti li abbiam fatti quando non c’era). Peres… mi manca, lui sì. Insomma, a me la squadra sembra decisamente più forte, sicuramente più grintosa (grazie Mister) e anche più tecnica. Del bilancio, francamente, me ne sbatto, così come facevano tutti i tifosi sino a qualche anno fa. Ora son tutti ragionieri.

  4. MAMMA MIA MAXIMEDV COME SEI PROFONDO!!!!PENSA CHE DATO CHE NON SO NUOTARE MI SONO DOVUTO METTERE LA CIAMBELLA.E MAMMA MIA QUANTO CAPISCI.BRAVO BRAVO BRAVO E CHI PIU’ NE HA PIU’ NE METTA: MA NON SARAI PER CASO UN PO’ STITICO?

  5. Gestione di Gomis allucinante: Prima doveva essere il titolare, poi fa due cappelle e diventa una pippa, arriva Hart e potrebbe fare il secondo di Hart con tutto il bagaglio che avrebbe potuto trasmettergli e magari fare la coppa italia. Ora al Bologna farà il secondo di Mirante. Se al suo posto davamo via Padelli non serviva tagliare nessuno. Ma per quale motivo l’abbiamo dato in prestito? ALLUCINANTE anzi AGGGHIACCCIANTE

  6. vedendo le altre formazioni ad oggi siamo da 6/8 posto +- 1 a seconda di alcuni eventi tipo la meteora impazzita dell’anno , la big che crolla, la serie b, 4 in coppa Uefa che rompe le gambe ecc

    Con un centrale dietro da 8 mln potevi essere da prime 5.

    Cmq il valore potrebbe essere MIha. Vinceremo partite assurde e perderemo punti con follia, ma 55/ 6o punti sono alla portata.

    Dispiace per i nostri giovani via, ma penso che BArreca un 10 partite le farà e Aramu anche.

    Gomis a Bologna titolare dovrà far capire se vale la A se no amen.

    Per il resto che dire l’atteggiamento, la grinta e la dinamicità dell’inizio fanno ben sperare..

  7. La rosa è di sicuro più funzionale alle richieste dell’allenatore, che sia più o meno forte in realtà è soggettivo e opinabile. Sono arrivate tante prime scelte, alcuni acquisti inutili e palesemente decisi dal DS e non dal Mister (cosa inconcepibile, ahimè), lacune ce ne sono, manca un centrale forte (un po’ per sfiga un po’ per superficialità), una mezzala di spessore e un terzino sx di livello; è anche vero che non siamo mai contenti, ma non si possono cambiare 50 giocatori tra entrate e uscite sennò facciamo la fine di Palermo e Genoa, rivoluzione c’è stata le priorità sono state rispettate, magari non tutte, si poteva fare meglio ma la squadra mi sembra più completa dell’anno scorso.

      • Mancava un regista, abbiamo un regista, mancava un portiere, abbiamo un portiere. Il resto è dovuto al cambio del modulo, che ha richiesto cessioni vedi Peres che nel Toro di Miha non ha senso, può piacere o no ma è un dato di fatto. Questo non significa essere più deboli o meno offensivi, semplicemente diversi.

        • Però avevamo una difesa. Ora manca. Quindi il grado di completezza è più o meno lo stesso. Perciò io non vedo miglioramenti. Tra i singoli titolari, per me, siamo migliorati in due e peggiorati in tre, quindi alla fine siamo leggermente più deboli. Poi, probabilmente, faremo meglio dell’anno scorso perché subentrano tanti altri fattori, come condizione fisica e testa, ma il valore complessivo, anche economico, della squadra si è leggermente abbassato

          • Tu dici? Non pienamente d’accordo. Detto che stravedo per Simunovic e mi dispiace un sacco che non sia arrivato, la grana Maksimovic non è da imputare completamente alla società, perché se Miha si incazza così significa che il giocatore aveva garantito la permanenza.
            Parlando di difesa, in ogni caso, lo scorso anno Maksimovic non ha quesi mai giocato, quando l’ha fatto ha fatto male; è andato via Peres sotituito da De Silversi, di sicuro meno bello da vedere ma, ripeto, più utile. Per il resto, non abbiamo fenomeni, è vero, ma gente che può garantire il suo nel corso dell’annata, di certo non di prospettiva (è la cosa che più mi dispiace). Capitolo a parte Castan: se torna il Castan della Roma è uno dei 5 difensori più forti della A.
            Tu dici più debole in cosa? Glik? Grazie Capitano, grande carisma, grande cuore ma non perdiamo un fenomeno eh….

            Chi sono i due più forti e i tre meno forti?
            Il valore assoluto del giocatore non dipende solo da se stesso ma da come l’allenatore fa giocare la squadra: ti parlo di Martinez, di Baselli, di Belotti che vengono messi in condizione di giocare come sanno, e questo mi sembra valorizzare il giocatore e rendere nel complesso la squadra più cometitiva

          • L’anno scorso i problemi maggiori li abbiamo avuto in difesa, proprio per l’infortunio di Maksi e perché Glik non ha reso come l’anno prima, nonostante sia stato comunque il migliore della difesa. Però il valore dei giocatori per me non si discute. Quindi i 3 più forti, per me, sono proprio i 3 della difesa. I due meno forti portiere e regista. Ljajic ed Immobile più o meno si equivalgono, anche se io preferisco Ciro, ma è questione di gusti. Poi, ovviamente, come dici tu, dipende da come metti in campo la squadra, dalla condizione fisica e dalla testa, che l’anno scorso anche sono mancate da Carpi in poi

          • La memoria corta la si ha se non si ricorda che l’anno prima invece ha fatto paura. Altrimenti glik e Maksi non li vendevi a 40 milioni in totale…

          • Per quanto riguarda Castani tutti ci auguriamo che torni il fenomeno della Roma, ma non è così probabile. A memoria, io non ricordo giocatori fermi quasi due anni, tornare come prima. Ricordo il contrario, vedi Rossi, Zago, Lentini, Kanu, etc etc

  8. io sono davvero basito… come si può dire che il mercato è positivo quando tutti (soprattutto l’allenatore), pubblicamente, chiedevano 1) un centrale veloce, 2)un terzino sx (avelar???), 3)un laterale di centrocampo (non dimentichiamo che Ljajic, al netto dell’infortunio è cmq il sostituto di Immobile, non di uno qualsiasi). Diciamo che abbiamo risolto il problema portiere (per un anno) e che si prova un regista (ma con tutte le incognite del caso).

    • Perché oramai molti giudizi, soprattutto tra i cosidetti ‘esperti’ dei giornali si fanno in base a come vendi, non al valore sportivo. Oggi leggevo criscitiello, mi sembra, che aveva dato 6.5 perché sono un capolavoro le cessioni di Maksi, Bruno e Glik e, mediaticamente, ottimo l’acquisto di Hart, mentre gli altri acquisti così è così, perciò non poteva dare di più. Quindi 6.5 perché abbiamo venduto tanto e bene… 🙂

    • Scusa la mia ignoranza, ma perché dici che Lijajc è il sostituto di Immobile? Il napoletano non è una punta centrale, mentre l’altro un attaccante esterno? E cmq non è sicuramente un laterale di centrocampo.. In ogni caso, a mio parere, credo che ciò che ci manchi di più, è un centrale difensivo veloce, che cmqbsarebbe stato preso all’estero, per cui sempre una scommessa.. Cmq leggevo sulla gazzetta che il totale in cassa si aggira sui 30milioni, buona base per inserire a Gennaio ciò che il mister chiederà. A fine anno, a quella cifra poi si dovra’ aggiungere il denaro che arriverà dai bonus/riscatti dei vari giocatori venduti, che formeranno l’utile per il prossimo mercato quando, speriamo, dovremo affrontare l’Europa League.

      • Sulla gazzetta hanno erroneamente tenuto in conto Maksi come ceduto a titolo definitivo, invece è in prestito. A gennaio quindi soldi non ce ne saranno, a meno di cessioni. I soldi entreranno l’anno prossimo ( 20 di Maksi e 15 di Peres – 7-8 di Falque ), però ci sarà da prendere tutta la difesa praticamente, tra pensionamenti e fine prestiti

  9. Obiettivamente il mercato nostro è stato più che positivo. Ovvio ci si poteva aspettare il colpo in difesa, quanto meno un difensore integro che potesse fin da subito dare un contributo importante. Però non ci possiamo lamentare. Visto e considerato anche il mercato delle altre squadre. Obiettivamente solo la GOBBA si è rinforzata, anche il Napoli alla fine non è riuscito a fare il botto davanti ed ha dovuto confermare Gabbiadini. Quindi non sarei qui a vedere sempre il bicchiere mezzo vuoto. Detto questo meglio che resti fuori Avelar visto che praticamente mai con noi ha giocato piuttosto che altri giocatori.

      • leggo di incompentenza, di mancanza di idee, di confusione, di soldi intascati etc…. beh questi stessi discorsi credo siano fatti in quasi tutte le società. I nostri fratelli Viola sono incaxxati, perché sono stati presi degli sconosciuti e all’ultimo giorno è stato venduto Alonso x 27 mln e Jovetic alla fine non è arrivato. L’Inter ha investito in Gabigoal senza però avere difensori di ruolo che possano sostituire il duo Miranda – Murillo (che x altro volevano sbolognare). Il Milan…. beh si commenta da solo soprattutto l’investimento sul 30enne Mati Fernandez. Il Napoli doveva prendere CAVANI, KALINIC, PAVOLETTI…e alla fine resta con Gabbiadini. La ROMA non ha preso il nuovo Pjanic. La Lazio????? a parte CIRO??? Potrei andare avanti all’infinito, ma l’unica squadra che come sempre ha fatto un mercato oculato con investimenti importanti è stata SOLO la GOBBA. Tutto il resto non è meglio anzi se non peggio del nostro TORO.

          • ma infatti non voglio minimamente farti cambiare idea. Il mio è un discorso di carattere generale su fatti avvenuti anche da altre parti. Poi tu puoi restare scontento per il mercato fatto dalla Società. Detto questo a MIO PERSONALE parere così non ti senti chiamato in causa, non ci siamo indeboliti.

          • A dire il vero, non mi ero sentito chiamato in causa. Non ho ancora ste manie di persecuzione, per fortuna 🙂 così come è ovvio che il parere è il tuo, come il mio è il mio

    • Non capisco. Quindi la soddisfazione per il mercato è data dal fatto che gli altri non hanno fatto niente e siamo più forti dell’anno scorso (ci mancherebbe pure, siamo arrivati 12esimi)?!
      Scusa, ma il fatto che abbiamo chiuso con decine di milioni di attivo (con anni di bilancio in attivo) e anche proprio che gli altri abbiano fatto poco non ti fa pensare che, con poco, avremmo potuto fare con certezza (e non sulla base del buon esito di alcune scommesse) un ottimo campionato?

    • Son U21, come Boye, Aramu, Barreca e uno dei portieri della Primavera che sarà il terzo portiere. La rosa di quelli che si alleneranno e potranno giocare sarà in realtà di 27 giocatori più altri Primavera qualora servisse.

  10. Non faccio parte del gruppo dei critici a prescindere, ma quest’anno la campagna acquisti sembra sia stata diretta da un ubriaco. Poi come dice il proverbio piemontese “ai cit e ai ciuc a va sempre bin”. Speriamo sia così …