Mihajlovic l’antidoto allo stadio che si svuota: caccia al primo sold-out

59
5034
CAMPO, 2.10.16, Torino, stadio Olimpico Grande Torino, 7.a giornata di Serie A, TORINO-FIORENTINA, nella foto: Sinisa Mihajlovic

I granata adesso vincono e convincono, i tifosi volano sulle ali dell’entusiasmo e l’allenatore serbo suona la carica e vuole il sold out al Grande Torino

La vittoria contro il Palermo per 1-4 è solo l’ultima, ottima prestazione mostrata dal Toro, che è cresciuto tanto in consapevolezza e convinzione nei propri mezzi dalla partita con la Roma in poi. A crescere, però, non è stata soltanto la squadra, ma anche l’entusiasmo dei tifosi che la circondano e continuano a sostenere i granata, tifosi non più increduli e sempre più vicini e uniti con tutto l’ambiente granata. La prova tangibile di questo entusiasmo che aleggia sul Toro risiede tutta nel comportamento di un sergente di ferro come Mihajlovic che, durante l’allenamento mattutino della squadra di ieri mattina, ha permesso ai tifosi presenti sugli spalti di poter scendere in campo per stare accanto ai propri beniamini.

L’allenatore serbo, inoltre, dopo la vittoria al Barbera si è lasciato andare a dichiarazioni che costituiscono un vero e proprio appello ai tifosi, un incitamento a tutto il popolo granata a recarsi allo stadio, nel match contro la Lazio, e un’aspettativa chiara: il sold out al Grande Torino. I tifosi granata hanno evidentemente recepito benissimo le parole del tecnico, tant’è che è già esaurita la Curva Maratona in vista della prossima partita contro i biancocelesti. Un segnale importante insomma, per la squadra e per tutto l’ambiente granata che, lo scorso anno non ha giovato dello stesso calore da parte di una tifoseria che sembrava a dir poco amareggiata a causa delle prestazioni opache mostrate dal Toro nella seconda metà della stagione. La classifica spettatori della Serie A 2016/2017, aggiornata all’ottavo turno di questo campionato, parla di un Toro nono in classifica, che può contare su un seguito di 18.599 cuori granata e si posiziona proprio davanti alla Lazio, che invece è decima con 18.275 spettatori. Se si paragona la situazione odierna a quella dello scorso anno, possiamo già notare un miglioramento, con i granata che salgono di una posizione, dalla decima alla nona, ma, la cosa che evidenzia ancora di più il clima di entusiasmo ed euforia attorno alla squadra è che lo scorso anno erano 19.392 gli spettatori durante l’ultima giornata di campionato, quest’anno sono di poco inferiori, ma è anche vero che siamo ancora all’inizio della stagione.

Pertanto, si respira un clima d’altri tempi tra la squadra e i tifosi del Toro, una sensazione che da tanto tempo mancava e che i granata e Mihajlovic sono stati bravi a guadagnarsi.

Condividi

59 Commenti

  1. lovi,qua i superficiali pro domo mia vengon fuori come niente,lo sai qualcuno pure subdolo,vedi i denuncianti,quelli che,se dici cose pesanti ,ma veritiere invocano subito la denuncia..questo si che e’ infamante,schifoso,ce ne son 3 o 4 che son sempre sul chi va la.certo che se mimmo t’incontrasse capirebbe quanto bene vuoi al Toro,e qto Toro hai dentro.non gli farebbe male di sicuro,e forse ridurrebbe le distanze di pensiero

    • Nessuna distanza di pensiero da ridurre. Tifiamo tutti Toro su questo forum, tolto probabilmente qualche burlone che si insinua per far casino. Detto ciò, non siamo fatti con lo stampino, abbiamo ognuno idee e opinioni. E vanno rispettate. Cosa che a Lovi risulta difficilissimo fare. Non ci tengo minimamente a incontrare o parlare con uno che mi definisce “parente granata” invece che “fratello”, solo perché non penso peste e corna di Cairo e Ventura o perché ho avuto la sfortuna di non poter vedere Pulici dal vivo e di essermi solo potuto documentare. Ho smesso da tempo di considerarlo e, tolta questa parentesi nella quale ne sto parlando indirettamente per rispondere al tuo post, tornerò a farlo. Gente con cui parlare serenamente del Toro su questo forum senza essere deriso o sminuito per il fatto di non avere una cultura granata “ritenuta” congrua ce n’è. Tu sei uno di questi, ad esempio. G.T. e’ un altro che apprezzo e qualcuno lo dimentico di certo tra quelli con i quali, nonostante distanze di pensiero molto accentuate non manca mai il rispetto reciproco.

  2. Aggiungo e concludo: se @Mimmo (il forumer che di Paolino Pulici disse: “mai visto giocare, ma ne ho sempre sentito parlare bene”) volesse approfondire la materia Toro più seriamente, mi metto a sua completa disposizione come cicerone (e credetemi, ne ho la competenza), anche a costo di trascurare la mia famiglia. Che non si dica che i torinesi non sono ospitali.

  3. Essere “insopportabile” e antipatico agli occhi di alcuni di voi mi fa veramente piacere. Non dico che sia un motivo di vanto, ma è certamente un punto fermo a cui tengo. Vorrei chiedere a @Kurtz, uomo che veicola di sè una immagine schietta e pura, in che modo avrei insultato qualcuno che si fa migliaia di chilometri di strada per vedere il Toro. Se me lo spiega, visto che mi si rivolge in modo offensivo (e non è la prima volta, benché io non mi sia mai rivolto a lui con maleducazione)… L’accostamento del nostro più verboso forumer con Bolmida mi ha fatto sorridere, così come il fatto che la squadra potesse sentirsi più motivata per la sua presenza. Non mi sembra ci sia nemmeno l’ombra di un insulto. Non è che l’avversione verso il sottoscritto vi porti talvolta a strumentalizzare i miei pensieri? Azzardo questa ipotesi… Faccio notare inoltre che spesso e volentieri sono io ad essere insultato per primo come risposta all’esposizione di un mio pensiero, condivisibile o no che sia. Saluti e siate meno ossessionati da @Lovi. Mi attribuite una importanza che non ho.

    • E chi ti ha citato direttamente, come invece fai tu con me? Ergo la tua domanda è posta a un soggetto sbagliato. Il mio era un ragionamento di ordine generale. Infatti quando voglio sfanculare qualcuno non ho problemi a fare nomi. Se ti sei sentito chiamato in causa, è affar tuo.

  4. Evidente la differenza di stile tra l’autogol imbarazzante di @lovi e @mimmo che ha glissato abilmente senza scendere a polemiche. Che poi al di là delle simpatie o antipatie che possiamo avere per alcuni dei più noti forumers, prendere per il culo uno che ti dice “vengo a vedere il Toro da caserta con la famiglia” da proprio di punto di non ritorno

  5. In una Nazione ormai desolatamente juventinizzata sotto il profilo calcistico, criticare e insultare uno che a mille chilometri di distanza tifa Toro e viene a tifare Toro, è da dementi. Qui c’è gente che non tifa Toro, ma tifa per le proprie bacate ideologie. Magari posso dissentire su tante opinioni di molti che scrivono qui, ma ONORE AI TIFOSI DEL TORO SPARSI PER LA NAZIONE!!!

  6. Grande Mimmo, sono felice per te e per tutti quei tifosi che, lontani, possono e vogliono vedere da vicino il Toro. Ho provato cosa vuole dire essere lontano dal Toro, oltre che dalla famiglia…. deankeatonbig 21:55 di ieri, non generalizzare! FVCG.

  7. Magari sarebbe più opportuno paragonare l’affluenza ad inizio campionato scorso rispetto a questo. Per esempio siamo passati dai 20mila di toro fiorentina dell’anno scorso ( seconda giornata) ai 21mila di questo ( settima giornata)

  8. Ma che ragionamento strampalato è questo? Facciamo meno spettatori dell’anno scorso e siamo in MIGLIORAMENTO????
    Per Mimmo. Se prendi i biglietti nei distinti passa a trovarmi. Primo anello lato maratona posto 17 dei tori seduti! Fammi SAPERE! Invito esteso a tutti i fratelli che bazzica o nei distinti! Spettro quest’anno sei nei distinti o hai CAMBIATO??

  9. Noi quello che possiamo fare e’ trovarci in un Bar e guardare il match in TV cercando di coinvolgere il piu’ possibile i locali e ottenere visibilita’. Messaggio a chi esulta sulle performances del portiere del Man City: Siam sicuri di esultare? Sicuri sicuri?

  10. Due cose: qui gli articoli sono sempre più sgangherati e buttati a casaccio, italiano incerto, senso logico a volte assente (me la spiegate quella per cui quest’anno stiamo migliorando quanto a entusiasmo rispetto all’anno scorso se -finora- gli spettatori medi sono 18mila contro 19mila??), in generale fuffa e inutilità.
    Secondo: @lovi ormai di una grettezza e humour nero insopportabili. O meglio, insopportabile lo è sempre stato, ma almeno mostrava un senso dell’ironia tagliente e vivace….adesso compare raramente e sentenzia o tanto per cambiare sfotte GpV…veramente ossessionato mi sa

    • BobbySolo è ossessionato dal guru perché caratterialmente ed interiormente identico. Sbeffeggia chi non la pensa come lui perché lo ritiene indegno, da patenti del tifoso, si erige a paladino della verità e della cultura Granata. Saccente e borioso come il guru.

  11. RAGAZZI QUESTO TORO E’ TROPPO BELLO ……GODIAMOCELO TENENDO I PIEDI X TERRA BEN SALDI !!!! E ORA SPERO CHE SGRETOLIAMO IL CULO DEGLI AQUILOTTI DI MERDA CHE SONO VENUTI TROPPE VOLTE QUI A FESTEGGIARE……MA RESTIAMO UMILI E CONTENTI DI CIO’ CHE ORA ABBIAMO E NON ABBIAMO DA TROPPO TEMPO
    AH SCUSATE…..IN CULO AI CONTESTATORI DEL CAZZO

  12. Qua c’è gente che si sobbarca km e km per vedere il Toro e poi c’è la truppa locale pronta alla critica facile,al pessimismo perenne,leoni da tastiera ma bradipi da birra e poltrona,continuate con il vostro immobilismo,il Toro ce lo godiamo noi,a me proprio non mancate…. FVCG

  13. Per fare il tutto esaurito (parla cume te mange), sempre o quasi, si dovrebbe giocare al calcio !!!
    Dovrebbero esserci meno interruzioni, ingerenze dell’ arbitro quando non servono, gioco spezzettato irritante che toglie spettacolarità all’evento sportivo (ma in compenso aiuta le grandi che hanno giocatori con grandi colpi individuali)
    Quest’anno ho visto l’arbitro far ripetere il calcio d’inizio, una rimessa dal fondo 2 volte (in Atalanta – Toro), ho visto un ex giocatore come Gilardino accasciarsi al suolo alla percezione di uno spostamento d’aria che segnalava l’avvicinarsi di un nostro giocatore ( Toro – Empoli) ed infine l’altro ex giocatore che ha preso a parolacce, gesti e spinte l’arbitro senza contare i voli angelici quando no veniva neanche sfiorato (in Palermo – Toro) e vi lascio indovinare chi … allora è inutile parlare di disinnamoramento dei tifosi … le ragioni sono tante e tutte hanno a che vedere con un calcio marcio perciò invece di rompere i maroni ai tifosi aiutate a ripulire il calcio !!!!

  14. Mimmo non c’entra un cazxo con Bolmida, ma i fratelli di fuori Torino fanno uno sforzo per venire che jon merita di essere preso per il culo. Siamo tutti del Toro ….persino quelli che amano Cairo il coccodrillo nano … tutti del Toro ricordiamocelo , specie oggi che il resto del mondo tifa a strisce.

    • Eh no, @speruma… BobbySolo è più tifoso degli altri, non si scappa… Per lui, il suo amico columnist ed altri pochi eletti, gli altri sono tifosi di serie b, razza inferiore… Specie se sono di fuori Torino. Sono boriosi ed egocentrici quanto il guru…

  15. Peccato non poterci essere sempre, troppa distanza. Per me sarebbe una trasferta da 400Km….x 2 800 A/R in giornata.

    Però per darvi la percezione del mio grande desiderio:
    sala cinema con 55″, home theatre a palla con esclusione telecronaca e ricezione del solo audio da stadio. Canto l’inno (peccato che spesso lo spezzano x mandare un onda lo spot pubblicitario), urlo, incito e applaudo (per la verità anche qualche Entità viene chiamata in causa) anche sapendo che non mi possono sentire.
    Un folle della porta accanto.

    Quest’anno presente solo con Pro Vercelli e Bologna😥😥😥. Spero di fare le trasferte entro 150 Km, Coppa Italia compresa e, quando riesco, Stadio Grande Torino per di accumulare più punti sulla mia tessera Cuore Granata.

    Dimenticavo, a volte indosso sciarpa e maglia da curva. Spero che non ci sia nessun specialista 🏥🚑tra di voi che mi propone da bannare.

  16. Sinisa sta facendo un lavoro eccezionale, sul campo e per quel suo modo di comunicare che piace quasi a tutti (a me tantissimo). Però attenzione, non è la prima volta che,tra virgolette, ci bacchetta perché non riempiano lo stadio. E ha ragione. Lui ci lusinga e noi lo abbiamo eletto a nostro condottiero. Ma è ambizioso e per grandi traguardi sa che serve la cornice e l’atmosfera perfetta. I tifosi del Toro devono riempire sempre lo stadio Grande Torino. È una condizione necessaria per tentare il salto qualitativo decisivo. Questo è da sempre il mio pensiero. Dobbiamo essere tanti per poter invogliare presidente allenatore giocatori a fare del Toro una squadra sempre più forte. Tutti allo stadio. Sempre e solo forza Toro!