Per la metà dei lettori al Toro servono ancora quattro rinforzi

34
1268
CAMPO, 21.8.16, Milano, stadio Giuseppe Meazza, 1.a giornata di Serie A, MILAN-TORINO, nella foto: Sinisa Mihajlovic

Sondaggio / Il 50% dei partecipanti al sondaggio crede che sia necessario un innesto tra i pali, uno in difesa e ben due nella zona mediana del campo

La sconfitta alla prima di campionato contro il Milan ha messo in luce tutti i limiti del Toro, che ha fatto fatica un po’ in tutti i reparti. Contro i rossoneri è sembrata mancare, oltre ad una buona dose di fortuna, una certa sicurezza tra i pali, solidità e intesa in difesa e una qualità in mezzo al campo capace di innescare a dovere l’attacco.

Ci è sembrato giusto, quindi, lanciare un sondaggio chiedendo ai nostri lettori quanti innesti, a loro parere, mancherebbero al Toro. Il risultato del sondaggio è stato che per la metà dei votanti la squadra granata dovrebbe intervenire ancora con un acquisto sia in porta che nel reparto difensivo e con ben due rinforzi a centrocampo. Il 33% dei lettori è dell’opinione che un solo innesto rispettivamente in porta, in difesa e a centrocampo potrebbe bastare, il 7% acquisterebbe ancora un difensore e un centrocampista, mentre il 6% è dell’opinione che occorre un portiere e un centrocampista. Una minima parte di lettori, invece, solo il 3%, pensa che la squadra vada bene e che occorre solo del tempo per oliare i meccanismi, l’1% infine farebbe solo un altro acquisto tra la porta, la difesa e il centrocampo.

Condividi

34 Commenti

  1. è già tutto scritto, arriveranno valdifiori e vida e forse Gabriel perché è un altro cocco di petrachi, se si trova una squadra a ichazo. Gomis gli sta sul cazzo quindi relegarlo a terzo sarà solo un godimento. molinaro domenica non ne ha presa mezza, sempre un passo indietro sugli offside e lento come la pasta di grano duro trafilata al bronzo quando vorresti mangiarti il tavolo. chiuderemo con il consueto +10 escluso Peres, tanta roba. il prossimo anno con la scusa di adeguare belotti (che resterà per andare al mondiale, se ha un cervello)e altre operazioni del cazzo alla petrachi, farà come se i soldi di Peres non fossero mai esistiti…genio vero, pochi cazzi, e la sisport sempre piena di ingenui che non dicono niente…ingenui se va bene, diciamo…

  2. Intanto smetterei di parlare di rinforzi bensi di sostituti in quanto, vendendo tutti i top della squadra abbiamo accantonato ambizioni di crescita per stabilizzarci a centro classifica prendendo i Rossetini i De Silveatri e i Tacsidis
    Per quanto riguarda gli acquisti, il portiere nn lo vedo prioritario. Padelli nn è un fenomeno ma ha dimostrato di essere meglio di quelli presi negli ultimi due anni. O si prende un forte cacciando i soldi o metterlo in diacolussione per dellw incognite si peggiora la sua sicurezza. Serve un regista da anni ma petrachi nn trova nessuno di.meglio del auo pallino Tacsidis. Anche x gli interni o si prende uno forte alla Kucka o si da piena fiducia ai quattro giovani vhe gia abbiamo. Serve un terzino sx perché nn si può pintare sul solo Molinaro e aerve un centrale forte.

  3. Tanto per dar fastidio a de lamentis 25mil + Valdifiori poi viva la Vida e vinciamo anche quest’anno lo scudetto del bilancio. Io credo che non arriverà nient’altro anzi se vende Maksi all’estero come vorrebbe, probabile che arrivi anche un profilo tipo Vida e basta. Scudetto del bilancio a mani basse

  4. Quindi per domenica ancora niente di nuovo? Giocheranno i medesimi di San Siro…chissà che cazzo passa nella testa del nano Arpagone, forse penserà dove mettere tutto il ricavato dalle plusvalenze, mamma mia come gli staranno brillando gli occhi..

  5. Attualmente mancano 7 giorni, 4 ore e 30 minuti alla fine del mercato e appunto come richiesto dall’allenatore mancano 4 giocatori, di media dovremmo comprarne uno ogni 43 ore e 7 minuti.
    SVEGLIA E ACCENDERE I FARI!!!!!

  6. Il primo acquisto in ordine di importanza il regista, Obiang. Poi il difensore, tra quelli accostati al Toro o Vida o Simunovic. In porta di sicuro via Padelli, se Gomis non è (purtroppo) ritenuto all’altezza via anche lui in prestito in serie A e acquisto di portiere affidabile, possibilmente italiano e non troppo stagionato (Perin, Consigli, Sportiello, Mirante…). Già così ci metterei la firma. A essere proprio perfezionisti, andrebbe valutata la situazione del terzino sinistro, se Barreca non venisse considerato ancora pronto allora prestito in serie A e acquisto di giocatore di livello, perché una stagione con Avelar (rotto) e Molinaro (cotto) non si può affrontare. Ma io spero appunto in Barreca e sono sicuro che anche senza un nuovo portiere con Gomis avremmo meno brividi dell’anno scorso con Padelli. Un po’ di fiducia a un paio di elementi del vivaio deve essere data. FVCG!!!