Toro, quali sono le cause della sconfitta contro l’Atalanta?

47
1123
Atalanta-Torino
CAMPO, 11.9.16, Bergamo, stadio Atleti Azzurri d'Italia, 3.a giornta di Serie A, ATALANTA-TORINO, nella foto: Lorenzo De Silvestri e Alejandro Dario Gomez in occasione del rigore

Sondaggio / Errori, modulo o assenze? I granata tornano da Bergamo senza nemmeno un punto: a cosa va imputata la sconfitta?

La gioia effimera del vantaggio è durata soltanto una manciata di minuti. Poi, il Toro si è fatto recuperare e superare: morale, un 2-1 contro l’Atalanta che brucia e che lascia lo spazio a molte riflessioni. I granata hanno faticato a giocare contro la squadra di Gasperni, creando poco e risultando poco incisivi in attacco. Quali sono le cause della sconfitta di ieri contro gli orobici?

Giriamo la domanda direttamente ai nostri lettori, che potranno scegliere tra tre opzioni. Il Toro ha perso a causa del cambio di modulo? Dal 4-3-3, in corso d’opera Mihajlovic è passato a uno spregiudicato 4-2-4 che ha reso in difesa più vulnerabile la squadra. Oppure sono stati gli errori individuali a pesare, intendendo quelli di Hart in occasione del primo gol e di De Silvestri che ha causato il rigore decisivo? Oppure ancora le assenze pesanti, soprattutto in attacco dove il Toro ha dovuto fare a meno di due pezzi da novanta come Belotti e Ljajic?

A voi la scelta! Potrete votare, come sempre, selezionando una risposta nel box sondaggio posto in basso della nostra home page.

Condividi

47 Commenti

  1. Le cause di QUESTA sconfitta sono chiare, in ordine:
    1. Molinaro, Bovo, Martinez, Baselli (purtroppo) e Benassi non possono essere ritenuti giocatori titolari se si vuole andare più avanti della scorsa stagione;
    2. due assenze importantissime (il Gallo e Lijaic)
    3. Hart non ha fatto la differenza rispetto a Padelli (almeno non la differenza di stipendio, credo quasi 10 volte tanto);
    4. Valdifiori lento e mai in partita;
    5. un modulo, sul pareggio, scriteriato (Sinisa, va bene all’attacco, però non da coglionazzi) e sin dall’inizio una squadra disunita con reparti distanti;
    6. un mercato fatto alla carlona lasciando, come l’anno scorso, ai saldi degli ultimi giorni eventuali ‘occasioni’. Nelle migliori tradizioni del duo Cairo&Petrachi.

  2. Perfettamente d’ accordo con il mercato delle plusvalenza e l’ incapacità di Urbano e Petrachi….ma il Pescara non ha speso 400 milioni di euro…anzi ha perso il bomber e due suoi pezzi pregiati sono già di un’ altra squadra. Credo che il nostro problema non sia avere tutti nomi altisonanti in squadra bensì una logica di gioco che trasformi undici giocatori in una squadra. E ieri mi sembrava di assistere ad un torneo aziendale, dove tutti correvano dietro alla palla (mancava il polverone dei campi di terra battuta).

  3. dato che la squadra è stata costruita badando soprattutto a vendere e ad incassare , senza reinvestire e senza una logica di avere un sostituto decente per ogni ruolo , le assenze saranno SEMPRE un problema ; vero , nano di merda ????
    e comunque anche molti dei cosiddetti titolari (Molinaro e Bovo su tutti e senza dimenticare che Valdifiori è uno SCARTO) NON SONO ADEGUATI ; anche qui un “grazie” al nanobraccino , che si è riempito la bocca con gli arrivi di Hart (che NON sarà MAI decisivo , vista la difesa che si ritrova davanti) e di alcuni scarti/bolliti/infortunati cronici che sono stati spacciati come fenomeni…
    ah già , ma tanto ci sarà il mercato di gennaio , in cui compreremo altri avanzi (ovviamente all’ultimo giorno) che forse (e dico FORSE) potranno evitarci almeno la retrocessione !

  4. l’errore è stato schierare un centrocampo troppo leggero e molle che nn ha mai coperto adeguamente la difesa dove castan è stato ottimo ma anche bovo non ha demeritato . poi la presunzione del 4-2-4 ci è costata cara.

    CERTO L’ORIGINE DI TALE SCEMPIO SI CHIAMA PLUSVALENZA per cui petrachi va tanto orgoglioso …………

  5. La causa è solo una : ” mercato inadeguato ” !! Che comporta una rosa incompleta , tanti giocatori scarsi presi alla cazzo di cane , i partenti non sono stati sostituiti a dovere , riserve mediocri e non sono all’altezza . D’altronde è innegabile che se spendi 20 dopo averne venduto per 60 , qualcosa non torna !!!

  6. Isteria collettiva, questa come l’atteggiamento di due settimane fa.
    Non siamo fenomeni e non siamo seghe. Con questa rosa incompleta, al primo anno con un nuovo mister, siamo da 9°-12°. Direi che è ora di smetterla di citare Ventura. Nel caso non l’abbiate ancora capito, se n’è andato lui per allenare la Nazionale.
    Per fare un buon campionato e puntare all’EL ci mancano terzino sx, difensore centrale e interno di qualità (non penserete davvero di andarci con Bovo, Molinaro e Benassi o Baselli titolari tutte le partite?).
    Per fare il campionato alla nostra portata ci mancano l’affiatamento e i titolari davanti, oltre a qualche scelta più saggia del mister (è evidente che un centrocampo a 3 con Valdifiori, Benassi e Baselli è improponibile contro l’Atalanta, figurarsi le altre).
    Il buco più grosso lo abbiamo secondo me in mediana, dove né Baselli né Benassi sono interni da centrocampo a 3. Temo tuttavia che Sinisa non conosca il dietrofront, per cui giocheremo sempre con il 4-3-3.
    Prevedo partite divertenti con le medio-piccole e possibili cappotti con le grandi, per fortuna poche.

    • Una parte della tifoseria pero’ gli ha dato una bella spinta, parte che capisce poco di calcio per me. Comunque concordo…..ora Ventura e’ in Nazionale e c’e’ Sinisa, appunto parliamo di Sinisa. Nessuna isteria ma scelte errate e carenza di gioco, a tratti confiusionario. Ci vediamo allo stadio

  7. Quello che mi spaventa piu’ sono le parole di Sinisa che dimostra di non capirci un cazzo. L’arbitraggio non c’entra nulla. Siamo superiori dell’Atalanta ma in campo si e’ vista un’altra cosa. Giochiamo per vincere e rischieremo in altre partite, difatti si e’ perso. Ho messo un attaccante in piu’ per passare al 4-2-4, difatti il rigore nasce su ripartenza solitaria di Gomez su lancio di mani del loro portiere. Lo scrivo da mesi, Sinisa di tattica non ci capisce un cazzo. 3 punti in 3 partita, un punto a partita, totale 38 punti, media da retrocesisone. Il Bologna contro cui abbiam rifilato 5 goal ha il doppio del nostro punteggio. Il Milan che ha vinto contro di noi ha solo 3 punti come noi, unica loro vittoria. Ventura sapeva mettere la squadra bene in campo e sapeva far calcio, questo no, altro che vedove. Colpa del mercato? Manca un centrale destro ma ci fossero stati Simunovic ed aggiungo anche Kucka, cambiava poco, non parli di giocatori determinanti. Qui il problema non e’ il singolo ma l’insieme, il gioco espresso, manca la testa in campo, ragioniamo poco, improvvisiamo e non sappiamo bene cosa fare……la grinta non basta. Il problema non sono neanche i goal presi…..ingenuita’ di De Silvestri sul rigore, il problema semmai e’ la loro ripartenza, sul secondo Harl smanaccia e non poteva fare molto di piu’, poi Baselli s’inciampa sull’avversario e l’atalantino colpisce facile. Parecchi buchi in difesa, ho contato almeno 5 azioni pericolose nitide loro e noi non e’ che abbiam creato dieci palle e presi pali e traverse a iosa. Sinisa hai visto un’altra partita, ripigliati, fai mea culpa piuttosto……forse dovresti tornare a Coverciano per un ripassino

  8. Il problema x me è ke x ora stiamo giocando con 11giocatori ke però nn sono squadra:de silvestri castan rossettini valdifiori hart sono arrivati l’ultima settimana di mercato e 4 sono titolari. ….ci va tempo…bisogna vedere se lo abbiamo

  9. Tutti a dare addosso a desilvestri… che commette un ingenuità… ma nessuno dice che sono mancate per tutta la partita le diagonali difensive a raddoppio del centrocambista interno di Dx. non ho visto una sola volta benassi andare a chiudere su Gomez o su kurtic.
    Giochiamo con troppa frenesia e ci allunghiamo facilmente. per filtrare e aiutare la difesa devi sempre giocare corto.
    In definitiva dobbiamo ancora prendere le misure da un punto di vista tattico. ne perderemo ancora partite in questo modo fino a quando non si quadra la fase difensiva. Con questo evitiamo i soliti up and down del fatto si vince una partita e pensiamo alla champions, e se ne perde una e si pensa già a come salvarci dalla lega pro il prossimo anno, visto che la B quest’anno è sicura…………

  10. la squadra primavera degli anni 80 che vinse tutti quei viareggio farebbe il culo a questa squadra, veri campioni, non mi criticate, ma il 90 per cento di questi giocatori mi sembrano scarti di altre squadre, sarò troppo esigente…..

  11. Colpa del mercato :difesa inquietante ,centrocampo di pesi piuma,Martinez giocatore inutile che era da cedere,la vedo brutta.Il primo goal e’ colpa di Valdifiori che anziche ‘ spazzare l’area ha causato il corner da cui e’ nato il goal,certo che Hart ha fatto una smanacciata padelliana,ma non si sento ancora di giudicarlo negativamente perche’ e’ arrivato da pochi giorni e durante la partita per problemi di lingua non c’e’ molta comunicazione con la difesa e poi ti raccomando il fallo di De Silvestri che ha provocato il rigore.

  12. Per me dare le colpe ad Hart e De Silvestri è davvero ridicolo. Certo, De Silvestri ha colpe sul rigore procurato, un giocatore con la sua esperienza NON DOVEVA fare un fallo cosi stupido, ma se ti arrivano 3 giocatori sulla tua fascia per tutto il match, prima o poi la cazzata la fai. Tutto sommato a me non era affatto spiaciuto prima, anzi, lo trovo bello roccioso. Cosi come dire che Hart ha fatto una cappella sull’ 1-1. Certo, poteva smanacciare meglio, ma xkè quei 2 mongoli erano uno addosso all’altro, anzichè stare uno su Masiello ed uno sul palo? I problem x me stanno nel fatto che dietro prenderemo 2 goal a partita quasi sempre (difesa scarsa e centrocampo che fa pochiossimo filtro) e che davanti senza Belotti e Ljaic perdiamo il 50% del ns potenziale. Per me I problem sono Maxi Lopez che non è un professionista (peccato, xkè avrebbe dei numeri paurosi), Baselli che purtroppo è un giocatorino, Bovo titolare e che invece è una riserva, Molinaro titolare che invece è una riserva, e sicuramente giocatori che devono ancora apprendere il nuovo modulo. Cmq siamo da 8/12 posto, non di più.

  13. Mi spiace ma ieri la sconfitta la imputo al mister, che in questo scorcio iniziale di campionato risulta affetto da un’ansia da prestazione, che lo porta a voler strafare: a S. Siro, nella mezzora finale di ieri ma se ci pensate anche nel debutto in casa contro il Bologna, anche se lì tutto è girato per il verso giusto. La linea mediana impalpabile Benassi Valdifiori Baselli a mio avviso è un errore concettuale che non ripeterà più spesso. E’ vero che non abbiamo fenomeni tra le alternative, ma nel calcio fisico odierno non si può prescindere dalla fisicità di un Acquah o di Obi. Ieri Kessie ha fatto a fette il nostro centrocampo, non trovando alcuna resistenza. Benassi e Baselli sono giocatori da fioretto, bravi nelle conclusioni e negli inserimenti a rete, ma che non si fanno sentire dagli avversari. Col senno di poi, sarebbe stato giusto dare una chance a Boyé dall’inizio, oltre che a Zappacosta e/o a Barreca, giusto per cementificare il gruppo e non far sentire nessuno lasciato indietro. Nulla è perduto, tempo per rimediare ce n’è.

  14. Purtroppo abbiamo regalato un tempo, il primo. Non per accampare scuse ma per parlare di giustezza, l’arbitro ha rovinato la partita facendo sbroccare tutti i nostri in campo e la panchina. Il Goal di Masiello è viziato dal fuorigioco di Paloschi che si trova il solo Valdifiori dietro alla palla e da regolamento ci devono essere 2 giocatori dietro ed e’ influente in quanto è sulla traiettoria del tiro. Io mi chiedo ma gli arbitri di porta a cosa servono se non ad aiutare l’arbitro??? Il rigore lasciamo perdere, De Silvestri è in ginocchio di spalle a Gomez, per alzarsi deve muoverli i piedi ed impatta involontariamente Gomez che ci và a nozze e l’arbitro ci casca come un briao. La smanacciata di Hart non la condanno ci stà solo che Baselli è una mezza sega, cerca il fallo toccando lui Paloschi e va in terra anzichè pensare al pallone. Ci vuole tempo siamo un cantiere in via di costruzione. Dispiace perdere punti con una squadra nettamente inferiore a noi ma il calcio è cosi. Forza Toro

    • Effettivamente, sul gol di Masiello hai ragione. Paloschi è in fuorigioco, ma credo che il guardalinee l’abbia considerato ininfluente perché non copre la traiettoria della palla. Non si è nemmeno mosso. Suppongo, quindi, che sia stata una decisione ponderata.
      Sul rigore, invece, mi trovi in disaccordo. Lì ha proprio fatto una cavolata De Silvestri perché ha allungato la gamba per contrastare Gomez. E la cosa più grave è che l’ha fatto senza guardare, di spalle, quasi andando d’istinto. Quelle cose che si fanno tra noi quando giochiamo a calcetto. L’arbitro, poi, era a due passi

  15. Il vero errore è stato quello di prendere due giocatori in ruoli-chiave (portiere e regista) negli ultimi tre giorni di mercato, tant’è che ieri hanno giocato(soprattutto Hart) la loro prima partita senza quasi nemmeno conoscere i compagni, figuriamoci i moduli. Ci vuole tempo. Il mese di luglio di solito serve ad amalgamare la squadra e imparare moduli e tattiche. Noi in questo senso quest’anno siamo molto indietro

  16. Io direi che gli erroeri individuali hanno indirizzato il risultato negativo, non solo quelli in difesa (gravissimo e da dilettante quello di De Sivestri, veniale quello di Hart) ma anche i due in attacco di Lopez e sull’1-1 di Boye (tiro centrale solo davanti al portiere). In secondo luogo le assenze in attacco, in terzo la bassa qualità di alcuni giocatori in difesa e centrocampo, mi riferisco allo scarso pupillo De Silvestri, al trasparente Baselli e a Bovo, che pur giocando oltre la sufficienza non ha la velocità per giocare con questa modalità offensiva di gioco. Il 4.2.3.1 giocato alla fine è stato un modo di voler cambiare la partita…se Boye segnava, probabilmene il terzo cambio sarebbe stato diverso. Mihajlovic sa che la classifica per puntare in alto si fa con i tre punti, non con gare noiose per striminziti pareggi (che a volte sono sconfitte per 1-0). Condivido la filosofia, la gara contro Bologna non l’ho dimenticata.

  17. La fase difensiva è pessima! la difesa patisce l’uno contro uno e il centrocampo non da copertura. De Silvestri per ora malissimo (purtroppo) Niang alla prima e Gomez ieri li ha fatti sembrare Robben e Ribery…e abbiamo venduto Bruno perché “non sapeva difendere”… spero si ripigli.
    Non condivido le critiche ad Hart sul gol non credo potesse fare molto di più, se Masiello ci riprova 1000 volte non gli entra mai più.

  18. Squadra mediocre. Non si toglie un giocatore dopo una grande partita, cioè Vives, per mettere uno che a me pare mediocre come Valdifiori. Hart a farfalle mi ha ricordato Padelli. De Silvestri mi ha fatto rimpiangere Zappacosta. E soprattutto Baselli continua a essere un giocatore incompiuto. Sarà dura stare nella parte sinistra della classifica. Grazie Braccino

  19. Trp errori sotto porta una mollezza eccessiva e la difesa!!!! forse bisogna analizzare attentamente.Hart il meno colpevole quando cerca d i prendere. Il pallone dietro si trova uno dei NS e x 2 volte prima bovo poi molinaro gli tolgono la palla dalle mani

  20. La rosa non è il massimo soprattutto in difesa e a centrocampo si poteva far di più ma qiesti sono discorsi fatti e rifatti, il punto è che Mihajlović deve iniziare a capire che certe volte può anche bastare il punticino, passando al 4 2 4 la squadra se sfilacciata e dal gol dell’Atalanta abbiamo di fatto lasciato la partita in mano loro, poi mettiamoci gl errori individuali e il mix ha prodotto la sconfitta.

  21. Mollezza generale nel primo tempo ed errori individuali, De Silvestri soprattutto ed un pochino Hart seppur sfigato visto il tiro alla cieca fatto da Masiello. L’idea del 424 invece mi è piaciuta perchè aveva lo scopo di provare a vincere e di pressare alto sugli esterni dove soffrivamo. Senza l’errore di De Silvestri parleremo di un pareggio preso rimediando ad un tempo incolore.