De Silvestri: regala al Toro un finale come quello dell’anno scorso

di Veronica Guariso - 28 Marzo 2019

Con Aina squalificato, De Silvestri torna titolare. L’anno scorso era stato determinante nel finale di stagione e potrebbe ripetersi in ottica Europa League

Mentre Ola Aina sarà costretto alla tribuna per via della squalifica, Lorenzo De Silvestri avrà la possibilità di tornare titolare. Il terzino sarà nell’undici iniziale del Torino già contro la Fiorentina, squadra nella quale ha peraltro giocato tra il 2009 e il 2012: e chissà che la maglia da titolare ritrovata possa giovargli così come accaduto lo scorso anno quando, proprio nel finale di stagione, fu decisivo con i suoi tre gol rispettivamente a Milan, Napoli e Spal ed un apporto fondamentale alla squadra. De Silvestri si era infatti rivelato determinante e, avendo la possibilità di giocare tre partite di fila potrebbe diventarlo anche quest’anno, invogliato anche dalla possibilità di qualificarsi per l‘Europa League. Ora più che mai la squadra di Walter Mazzarri ha bisogno anche dei suoi gol.

De Silvestri, il rendimento che può migliorare in questo finale di stagione

Se l’anno scorso era riuscito a sorprendere tutti arrivando a quota 7 reti, quest’anno Lorenzo De Silvestri sta incidendo meno sotto porta, anche a causa della concorrenza di Aina e Ansaldi che hanno ridotto i suoi spazi in campo. Ora però gli si è presenterà l’occasione di lasciare il segno, partendo già dalla Fiorentina domenica. Il compagno nigeriano sarà infatti fuori per ben tre giornate, che vedranno il Toro impegnato con la Viola, la Sampdoria e il Parma. De Silvestri fino ad ora ha collezionato 25 presenze tra campionato e Coppa Italia, condite da un gol contro l’Empoli ed un assist. Nel finale di stagione è ancora tutto aperto e lui potrebbe essere una delle armi in più per realizzare il tanto atteso sogno di qualificarsi a una coppa europea.

De Silvestri, il ritorno al Franchi da avversario

Come dicevamo, la Fiorentina è una delle squadre che fanno parte del passato di De Silvestri. Ritornare dove si è stati fa riaffiorare alla mente molti ricordi e chissà quali pervaderanno la mente del terzino in quella che è stata la sua casa dal 2009 al 2012. Il terzino romano ha collezionato con la maglia viola un totale di 86 presenze, contornate da 2 reti e ben 6 assist. Ora però dovrà vivere la sfida da rivale e la sua conoscenza dell’ambiente potrebbe aiutarlo ad ottenere buoni risultati. Al Torino ha infatti avuto maggiore continuità e questo filotto a sua totale disposizione potrà motivarlo ancora di più.

più nuovi più vecchi
Notificami
Zaccarelli
Utente
Zaccarelli

Va bene…
Che segni pure…
Ma se dobbiamo andare in europa e contare sui gol di De Silvestri… suma propi bin ciapá…
Maddoi quanto é difficile scrivere dallo smartphone, passa la voglia….