Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Per saperne di più consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, proseguendo la navigazione oppure cliccando su "Accetta" acconsenti all’uso dei cookie.

Petrachi ds per convincere Conte: l’idea della Roma

James Pallotta è sempre più stuzzicato dall’idea di portare Gianluca Petrachi alla Roma: così potrebbe essere più semplice avere il sì di Antonio Conte

Gianluca Petrachi offerte dalla Roma non le ha ancora ricevute ma il suo nome sembra stuzzicare sempre più la mente del patron giallorosso James Pallotta. E a solleticare il massimo dirigente della società capitolina è anche l’idea di convincere Antonio Conte (che nel frattempo ha cominciato la propria battaglia legale con il Chelsea) a sposare il progetto Roma: ottenere il sì dell’ex ct della Nazionale potrebbe essere più semplice con Petrachi come direttore sportivo, i due sono infatti amici di lunga data, avendo giocato insieme dai tempi delle giovanili al Lecce.

Ds Roma: Petrachi resta tra i candidati

Prima di avanzare un’eventuale offerta per il direttore sportivo del Torino, James Pallotta sta osservando da vicino il lavoro di Frederic Massara, che nel frattempo ha iniziato le trattative per i rinnovi dei contratti dei giocatori che si stanno avvicinando alla scadenza, come Daniele De Rossi, Edin Dzeko e Stephan El Shaarawy (quest’ultimo potrebbe rinnovare a breve), e i giovani Nicolò Zaniolo e Cengiz Under che aspettano un adeguamento.

Allo stesso modo anche Gianluca Petrachi sta proseguendo il proprio consueto lavoro per il Torino in attesa di valutare eventuali offerte, magari anche quella di un eventuale rinnovo di contratto proprio con la società granata. Al momento Petrachi è legato al club piemontese fino al 30 giugno 2020, l’ultimo rinnovo lo ha firmato circa un anno e mezzo fa: Urbano Cairo, a differenza di quanto fatto ad esempio da Aurelio De Laurentiis con il proprio direttore sportivo, Cristiano Giuntoli, per ora non ha proposto il rinnovo al dirigente.

Petrachi, dal Torino per ora nessuna proposta di rinnovo

“Non credo possa andare via, ha un contratto di un anno con noi” aveva dichiarato negli scorsi giorni proprio il presidente del Torino. I contratti, però, possono essere stracciati e nel calcio questo capito spesso. Per questo motivo, se James Pallotta dovesse rompere gli indugi, non sarebbe da escludere un’eventuale proposta di rinnovo proprio dal Toro. Difficilmente sul fronte Petrachi arriveranno novità a stretto giro di posta: più probabilmente il futuro del ds sarà deciso nelle prossime settimane.