Cairo: “Cutrone? In attacco siamo in tanti. Petrachi ha un contratto di un anno con noi”

di Andrea Piva - 15 Marzo 2019

Urbano Cairo ai microfoni di Radio Monte Carlo: “Con Mihajlovic non ci siamo lasciati bene ma ho sempre avuto grande stima di lui”

Poco più di un anno dopo averlo esonerato, Urbano Cairo domani ritroverà il suo ex allenatore Sinisa Mihajlovic ma, questa volta, da avversario. Con Mihajlovic non ci siamo lasciati bene, ma ho sempre avuto grande stima di lui: dà grinta alle squadre, il suo arrivo ha cambiato il Bologna” ha raccontato il presidente granata, ai microfoni di Radio Monte Carlo, parlando della partita di domani del suo Torino proprio contro la formazione rossoblù. “Non dobbiamo sottovalutare nessuno. Serve attenzione. Mazzarri è un grande mister, è riuscito a dare compattezza e solidità alla squadra e ora facciamo anche tanti gol Dovremo fare una grande partita, loro vorranno punti. Champions? Giochiamo partita dopo partita come stiamo facendo, poi faremo i conti alla fine”.

Cairo blinda Izzo: “E’ da Toro”

Sempre ai microfoni di Radio Monte Carlo, il presidente granata ha anche parlato del prossimo mercato del Torino, blindando il difensore Armando Izzo che è finito nel mirino della Roma: “Non ne parliamo, è assolutamente da Toro”. Cairo ha anche parlato del suo direttore sportivo, Gianluca Petrachi, corteggiato sempre dalla società giallorosso: “Non ho mai venduto un direttore sportivo, non credo possa andare via, ha un contratto di un anno con noi”.

Cairo ha poi parlato anche della trattativa per Patrick Cutrone del Milan: “Ha grande qualità, ma noi abbiamo Belotti, Zaza, Niang, Millico, Falqué ed Edera. Adesso siamo in tanti”. Infine, ha avuto parole d’elogio per il suo capitano, Andrea Belotti: “Mi sta piacendo tanto, ha una determinazione incredibile e una forza fisica impressionante. La Nazionale? Non devo sponsorizzare nessuno, Mancini è un grande ct e sa quello che deve fare”.

più nuovi più vecchi
Notificami
Marco
Utente
Marco

Cairo Vattene

ToroTo
Utente
ToroTo

Inutile parlare di Champions adesso. Molto utile, invece, parlare della partita col Bologna, da vincere assolutamente. Se necessario con le unghie e con i denti.

ColorG
Utente
ColorG

Giocando bene o anche male. Di fioretto o di scimitarra.
Ma vincere!
Sarebbe meraviglioso andare alla sosta in questo modo!