Gomis, l’agente è in Italia: previsto l’incontro con Cairo

0

E’ tempo di mercato e di rinnovi in casa granata. Il Toro, infatti, deve definire molte situazioni lasciate in bilico, tra cui quella relativa a Alfred Gomis a cui, verosimilmente, potrebbe essere affidata la difesa della porta nella prossima stagione. 

 

L’agente del giovane portiere, Giovanni Brachini, è in Italia e ormai da tempo è fissato in agenda un incontro tra lui e il presidente Cairo per discutere proprio sul destino del suo assistito. Brachini vuole al più presto incontrare i vertici della società per capire se davvero il Toro è disposto a puntare su Gomis. Un altro importante punto su cui si discuterà è l’adeguamento di contratto. Infatti, l’estremo difensore, appena tornato dal prestito al Cesena, attualmente guadagna 70.000 euro con un contratto che ha scadenza nel 2018, se ci dovesse essere il rinnovo, e c’è molta fiducia in questo senso, per Gomis si vuole ragionare su un contratto con scadenza nel giugno 2020 e con un aumento di stipendio, che da 70.000 euro passerebbe a circa 300.000 euro a stagione. 

 

Pertanto, l’impressione è che l’accordo per il rinnovo, con conseguente adeguamento di contratto, possa raggiungersi in tempi brevi, in modo che Alfred Gomis possa essere uno dei tasselli del nuovo Toro targato Mihajlovic.