Calciomercato Torino / Nella giornata di martedì è arrivata una proposta al Torino: Filippo Costa, esterno mancino della Spal

Una proposta, un nome da inserire nel novero dei possibili esterni. Ma un nome che, si può già dire, sembra interessare al Torino. Si tratta di Filippo Costa della Spal: un prospetto giovane (classe ’95), con 23 presenze all’attivo in Serie A l’anno scorso e un buon rendimento sotto la guida di Semplici. Chiaramente, non un potenziale titolare, ma un valido giocatore da affiancare ad Ansaldi sulla fascia, considerato che Alex Berenguer potrebbe variare sia sulla corsia mancina, sia su quella destra. Nelle ultime ore se ne è parlato, con una porta che non si è chiusa, anzi: una trattativa potrebbe essere intavolata presto, se il Toro lo riterrà.

Calciomercato: Costa-Spal, improvvisa cessione?

E sì che per Filippo Costa, la Spal non aveva finora ipotizzato una cessione. Ma è pur vero che nel calciomercato le cose possono variare in fretta. Ora, come vorrebbe agire il Torino? La suggestione dell’esterno mancino non dispiace, si diceva, ma non c’è in questo momento la fretta di chiudere subito. O in tempi relativamente brevi. Il Toro sta infatti scandagliando più opzioni, l’idea è quella di puntare su una giovane scommessa: dall’Italia (difficile, Costa appunto sarebbe uno dei pochi nomi reputati interessanti) o dall’estero. Ancora si sta lavorando su più fronti, ma la dirigenza granata si è segnata il nome, tra i profili potenzialmente interessanti: i costi sono accessibili (circa 2 milioni) e la disponibilità del giocatore di partire dalla panchina per poi eventualmente crearsi i giusti spazi c’è. Insomma, un’operazione relativamente semplice.

Torino: idea Filippo Costa. Operazione slegata da Valdifiori

Nel frattempo, con la Spal si parla sempre di Valdifiori. L’operazione, che già era sembrata meno in dirittura d’arrivo rispetto a quanto filtrava inizialmente, si è arenata: i romagnoli non hanno fretta di acquistare, soprattutto se prima non sistemeranno le loro cose in uscita. L’eventuale trattativa per Filippo Costa (eventuale, perché non è ancora partita) non riguarderebbe però anche il centrocampista, che è più vicino alla squadra di Semplici rispetto al terzino a quella di Mazzarri. Una suggestione pomeridiana, un nome da tenere in considerazione. Ma non prioritario, per il calciomercato del Toro.


35 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
granatadellabassa
granatadellabassa
3 anni fa

Un laterale mancino serve.

Emil
Emil
3 anni fa

Mi stupirei se Cairo comprasse un giocatore con un cognome così.

giotappo1971
giotappo1971
3 anni fa

Immagino che Ansaldi sarà il titolare a sinistra come DeS a destra, come l’anno scorso. Speravo che arrivassero due o almeno un titolare più forte sulle fasce, Bruno P. era un ottimo inizio ma è sfumato. Ora sembra che abbiano deciso per qualcosa di meno oneroso… Ricca, ora questo… Io… Leggi il resto »

Torino, UFFICIALI due cessioni: D’Alena al Renate, Piccoli al Giana Erminio

Dalla Spagna: “Nkoulou nel mirino del Siviglia”