1-1 contro il Cesena al Comunale, Radice si arrabbia ma vince lo Scudetto dopo una cavalcata storica e impareggiabile: il Torino è Campione d’Italia

16 maggio 1976, stadio Comunale: Torino-Cesena. Che partita è? Quella della vita, la più importante di tutte. Perché il Toro di Radice è a un passo dallo Scudetto, è a un passo dall’essere Campione d’Italia. Mancano 90′, poi si potrà festeggiare una vittoria anche sulla Juventus, seconda, e probabilmente più forte del Torino, che vantava una rosa di tutto rispetto. Da Castellini a Zaccarelli, da Pecci a Claudio Sala, passando ovviamente per Pulici e Graziani. Tutti andrebbero citati, tutti si citano: in quella gara, Radice decise di scendere in campo con questo 11: Castellini, Santin, Salvadori, Patrizio Sala, Mozzini, Caporale, Claudio Sala, Pecci, Graziani, Zaccarelli, Pulici. Una squadra forte, quadrata. Una squadra da Toro.

Torino, lo scudetto del 1976: Pulici e Graziani i protagonisti, e Radice si arrabbia

Che in quella partita va in vantaggio con il solito Pupi, ma che a causa dell’autogol di Mozzini vede alla fine l’1-1 da parte del Cesena e un pareggio. La festa non manca, la squadra del presidente Pianelli, uno dei più grandi di tutta la storia del Toro, festeggia, e con loro tutti i tifosi. L’unico a non festeggiare? Radice. Incredibilmente.

L’allenatore del Torino, a fine gara, è visibilmente arrabbiato perché “non si può pareggiare così“. Un allenatore vincente è anche questo. Un Toro vincente, uno degli ultimi che ha fatto davvero la storia e godere i suoi tifosi, è anche questo.

Torino scudetto 1976
Torino scudetto 1976
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 16-05-2023


8 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)

Beh, per diventare tifosi di una squadra in particolare ci vogliono dei motivi validi.
Una scelta che si fa da bimbetti, magari inconscia, ma non a caso.
Loro sono stati i miei supereroi.

Robilant1959!
9 mesi fa

Un pensiero fraterno a tutti gli amici Granata che ,per motivi anagrafici, non hanno potuto gioire come potemmo noi. Sarà difficile ma chissà che gli astri un giorno o l’altro…FVCG

paolo 67 (tabela)
9 mesi fa
Reply to  Robilant1959!

Hai avuto proprio un bel pensiero
👏👏👏👏

Giankjc (più Toro e meno guinzagli&collari)
Reply to  Robilant1959!

Da estendere ai poveri d’animo e acefali, a quelli che…. prima di carie il nulla.
Cci loro.

guidone
guidone
9 mesi fa

che giornata,che Toro,e che campioni….

13 maggio 1992, Ajax-Torino 0-0: la sedia di Mondonico e i tre pali

8 settembre 1947, nasce Claudio Sala Poeta del Gol