[video_toro url=”https://player.vimeo.com/external/275786832.m3u8?s=00e8116805dbf49849208930b9ca7331b0220f73″ autoplay=”false” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

Nonostante la sconfitta, tre rigori contro e un arbitraggio discutibile, il Torino di Emiliano Mondonico riuscì ad alzare al cielo la Coppa Italia

19 giugno 1993: circa un anno dopo la maledetta finale di Coppa Uefa ad Amesterdam, il Torino di Emiliano Mondonico è di nuovo in campo in un’altra finale, quella per la Coppa Italia contro la Roma. A differenza di tredici mesi prima, la squadra granata arriva alla gara di ritorno forte del 3-0 ottenuto in casa all’andata (autogol di Benedetti e reti di Cois e Fortunato) ma quello che succede all’Olimpico ha dell’incredibile. Al 22′ l’arbitro, il signor Carlo Sguizzato della sezione di Verona, assegna un calcio di rigore molto generoso ai padroni di casa che Giannini trasforma. Poco prima dell’intervallo, però, Silenzi pareggia.

Coppa Italia 1993 al Torino nonostante tre rigori contro

L’1-1 con cui le squadre vanno all’intervallo sembra essere una sentenza sul match, ma non è così. La Roma a inizia ripresa prima va sul 2-1 con Rizzitelli poi, tra il 49′ e il 55′ beneficia di altri due calci di rigore che Giannini non sbaglio. In mezzo, però, un’incornata di Silenzi ha portato a due le marcature granata. Al 65′ Sinisa Mihajlovic, direttamente su calcio di punizione, porta il parziale sul 5-2: da quel momento la partita diventa un’agonia e dopo un’interminabile recupero finisce. Il Torino vince la Coppa Italia.


6 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
sofferenza (Ventura umiliato, godimento consolidato)
3 anni fa

Toro tremendista. Bei tempi. Nonostante il tentato furto con scasso di Sguizzato.

mas63simo
mas63simo
3 anni fa

anche li abbiamo dovuto vincere contro tutto e tutti. grazie Mondo un bel ricordo.

paolo 67 (tabela)
paolo 67 (tabela)
3 anni fa

Anche se era passato un anno la delusione di Amsterdam era ancora forte e nn sono riuscito a godermi quell’ ultimo trofeo , lo consideravo una magra consolazione . Mai avrei immaginato che da lì in avanti avremmo vinto solo gli scudetti del bilancio. Prima o poi anche tu dovrai… Leggi il resto »

fratelliperungiorno
fratelliperungiorno
3 anni fa

Lo so, il mio è un discorso un po’ gobbo, ma è stata la stagione più positiva degli ultimi 42 anni.

Da Formentera, Milinkovic-Savic mette alla prova Bonifazi / VIDEO

Falque, che professionista: allenamento per mantenersi in forma prima del ritiro / VIDEO