Allestita la camera ardente di Sauro Tomà a Palazzo Madama, nello stesso luogo dove vennero portati anche gli Invincibili del Grande Torino: la camera resterà aperta dalle 10.30 alle 17

È un giorno triste, tristissimo, oggi, nel mondo granata. Il Torino e il calcio piangono la scomparsa di Sauro Tomà, l’ultimo rappresentante del Grande Torino, di cui ha sempre cercato di onorare la memoria negli anni, soprattutto una volta terminata la carriera di calciatore. Tomà, ricordato da molti come persona gentile, garbata, sorridente e appassionata, è un altro grandissimo pezzo di storia del Toro che va a raggiungere proprio gli Invincibili, ma il cui ricordo resterà indelebile per tutti. E a Palazzo Madama, là dove venne allestita la camera ardente per Valentino Mazzola e compagni, si trova quella di Sauro Tomà: verrà aperta al pubblico alle 10.30 e chiusa alle 17.00. Domani, venerdì 13, i funerali. In diretta live, seguiremo la giornata odierna. Giornata di saluti, di arrivederci, di addii.

Sauro Tomà, il dg Comi tra i primi ad arrivare

È attesa a breve l’apertura della camera ardente allestita a Palazzo Madama per Sauro Tomà, con il benestare della famiglia e con la collaborazione di Torino Musei, da un’iniziativa del Torino FC e del Comune di Torino. Sulla pagina Facebook di Toro.it, si potranno osservare anche le dirette video della giornata.
Tra i primi ad arrivare il direttore generale del Torino, Antonio Comi, a Palazzo Madama per omaggiare l’ultimo superstite di quella immensa squadra che è stata il Grande Torino. Il dg raggiunge all’interno della camera ardente la figlia e le nipoti dell’ex terzino granata, mentre all’esterno la coda di gente che vuole omaggiare Tomà si allunga.

Sauro Tomà, camera ardente aperta: il saluto alla famiglia, VIDEO

Erano circa duecento le persone che all’apertura della camera ardente allestita per l’ultimo giocatore del Grande Toirno hanno voluto dare una manifestazione di vicinanza alla famiglia. Tutti in coda, tutti in profondo silenzio sono saliti al primo piano di Palazzo Madama dove, tra corone di fiori, bandiere e foto, si trovava il feretro di Sauro Tomà. A fianco, la famiglia (la figlia e le nipoti) e i rappresentanti del Torino, Comi e Barile. A uno a uno, i tifosi sono arrivati, per dare l’ultimo saluto a un giocatore entrato nella leggenda, parte di una squadra appunto leggendaria. Ecco il video dalla camera ardente:
[video_toro url=”https://player.vimeo.com/external/264399708.m3u8?s=1acbdd87bdacc10dae05d2dfea66cbf8e89db6ed” autoplay=”false” width=”100%” height=”300″ mute=”false” repeat=”false”]

Sauro Tomà, anche l’intera squadra del Torino alla camera ardente

Ha voluto presenziare anche il Toro di Mazzarri alla camera ardente di Sauro Tomà, l’ultimo del Grande Torino. Al gran completo, Belotti e compagni si sono presentati a Palazzo Madama per rendere omaggio ad un pezzo di storia granata, accolti dai famigliari e dalla sindaca Chiara Appendino. Un segnale importante da parte dell’organico granata: la Storia non può essere dimenticata. Soprattutto da chi quella maglia la indossa ogni domenica. E, con la loro presenza, i giocatori del Torino hanno dimostrato tutta la loro vicinanza.


2 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ale_maroon79
ale_maroon79
4 anni fa

Giusto tributo…per ricordare a tutti che anche lui è stato parte di quella squadra leggendaria.

angelo62
angelo62
4 anni fa

Giusta iniziativa da parte di Toro e Comune, per riunire alla fine chi il Fato aveva deciso di dividere

Torino, l’intesa cresce: cena di squadra, Falque scatta una foto con Toni Vigato

Cairo: “Sauro Tomà persona speciale. Oggi ricordiamo tutto il Grande Torino”