La strada di calciomercato Torino-Roma continua a restare caldissima: i giallorossi chiedono 14 milioni per El Shaarawy, che piace molto a Mihajlovic

Il calciomercato è alle porte, e il Torino, tra tante incognite, vuole e deve ingranare, per dare a Mihajlovic il prima possibile una squadra su cui lavorare e impostare la stagione futura, che avrà un solo, grande obiettivo: la qualificazione all’Europa League. Le ambizioni, almeno da parte dell’allenatore, ci sono tutte, ma a queste sarà necessario passare ai fatti, soprattutto perché il progetto tattico è molto chiaro, e prevede l’impiego del 4-2-3-1 come modulo base. Ci saranno dei cambiamenti e delle conferme, in tutti i reparti. Attacco compreso, dove ancora la certezza che Andrea Belotti resterà in granata è tutt’altro che scontata (la sensazione è che se si dovesse presentare al Filadelfia, alla ripresa degli allenamenti estivi, allora giocherà a Torino senza più problemi di sorta) e dove verrà richiesta ancora più qualità. Di qui, oltre alle conferme di Ljajic e Iago Falque, saranno necessari altri giocatori di prima fascia, e il Toro è tornato nuovamente a guardare in casa Roma, con la quale i rapporti sono strettissimi. Piace, infatti, Stephan El Shaarawy, che di presentazioni ha davvero poco bisogno.
Certamente, quello del giocatore italo-egiziano è un profilo diverso rispetto a Manuel Iturbe, la cui permanenza è tutt’altro che scontata. Proprio con la Roma, infatti, la dirigenza granata dovrà andare a ridiscutere l’eventuale prezzo per il riscatto del cartellino, che il Toro (a ragione) non reputa valere i circa 13 milioni pattuiti a gennaio. Il paraguaiano ha deluso, non è riuscito a tornare quello di Verona, ma vorrebbe poter avere più continuità: Mihajlovic, dal canto suo, sarebbe anche disposto a concedergliela, ma l’intenzione sul mercato da parte del Torino è chiara, e richiederà ulteriori trattative. In piedi è anche il discorso legato a Castan (sempre più lontano dalla Mole, però), e a questi potrebbe presto aggiungersi quello per il classe ’92, che in giallorosso sta bene ma che potrebbe salutare a fronte della prospettiva di trovare spazio con maggiore regolarità.
E qui scende in campo il Toro, e proprio Mihajlovic, al quale gli esterni o mezze punte piacciono molto e che già lo scorso anno, quando il giocatore era di proprietà del Milan ma in prestito al Monaco prima, proprio alla Roma poi, aveva speso parole di grande stima. Un primo sondaggio è stato effettuato, e la cifra, per i giocatore, sembra alla portata, viste le ingenti entrate che quest’anno si prevedono nelle casse del Toro, con il solo incasso dei riscatti di Napoli e, di nuovo, Roma, per Maksimovic e Bruno Peres: circa 35 milioni di euro che l’anno scorso non sono stati spesi ma che, adesso, a disposizione saranno. Per arrivare all’ex Genoa, 42 presenze e 10 gol tra Europa League, Coppa Italia e Campionato, ne serviranno poco più di 14 (uno in più rispetto al riscatto dei capitolini dello scorso anno), chiaramente rateizzabili o rivedibili a margine di altre operazioni con i giallorossi, ma un sondaggio è già stato fatto, e l’apertura da parte di Monchi a discuterne c’è stata. Si vedrà, con calma, ma nemmeno troppa: a Mihajlovic serve una squadra più completa rispetto allo scorso anno, con la quale impostare ai blocchi di partenza il suo lavoro. El Shaarawy potrebbe effettivamente fare al caso suo, in attesa di rinforzi anche in altri reparti, dove gli interventi dovranno essere necessariamente più massicci.


253 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
alek3000
alek3000 (@alek3000)
4 anni fa

potrebbe essere un’opportunità…vai in quella latrina di c.so Galileo Ferraris e gli dici “signori, volete Belotti? Bene, ve lo possiamo anche dare. Ma voi ci fate giocare alla pari e nei prossimi 10 anni vogliamo competere con voi merdacce come negli anni 70” ah ah ah

alek3000
alek3000 (@alek3000)
4 anni fa
Reply to  alek3000

tanto ormai funziona così

die granata
die granata (@die-granata)
4 anni fa

Una premessa…cairo va bene tt ma tieni i migliori nn deve essere una pedina di scambio cn i nostri migliori…i tifosi nn te lo xdoneranno tanto facilmente.. fai vedere davvero cosa vuoi il prox anno

die granata
die granata (@die-granata)
4 anni fa

El sharawy???sn d accordo e bravo combatte corre e sinceramente lo vorrei cn la maglia del toro chi se ne frega di tt il resto il mercato e questo

Torino, dall’Inghilterra: “Per Jansson il Leeds ha pagato il riscatto”

Bonifazi, la Spal chiede un altro prestito: il Torino deciderà durante il ritiro