Luca Marchegiani: la carriera al Torino del portiere ex Lazio

22 febbraio 1966: nasce Luca Marchegiani

di Fabio Milano - 22 Febbraio 2019

Grande portiere del Torino, dalla finale di Uefa alla vittoria della Coppa Italia. In cinque anni, Marchegiani ottenne la consacrazione in granata

Una parentesi importante. Importantissima, anzi. Per Luca Marchegiani il Torino ha simboleggiato la maturità, la crescita per una carriera ricca di soddisfazioni che, in parte, ha vissuto anche con la maglia granata addosso. Spegne oggi 53 candeline il giocatore originario di Ancona, che ha disputato cinque stagioni ad altissima intensità nel Toro di Radice e Fascetti prima, ma soprattutto di Mondonico poi, quando il club del presidente Borsano disputò l’ormai famigerata finale di Coppa Uefa contro l’Ajax nel 1992. Nel mezzo, però, una maturazione che lo ha portato a diventare uno dei più grandi portieri d’Italia. Con 146 e 121 reti subite, Marchegiani ha potuto crescere con calma dimostrando da subito una grandissima abilità tra i pali.

Luca Marchegiani: col Toro la Coppa Italia prima di passare alla Lazio

Con la difesa formata da Bruno, Annoni, Policano, Cravero  ha raggiunto la sua consacrazione, riuscendo a vincere la Coppa Italia nel 1993. In quell’estate, tra le lacrime, salutò il Torino per passare alla Lazio.

Si chiuse una parentesi per il Toro, l’ultima davvero gloriosa. Se ne aprì un’altra, per il giocatore, altrettanto importante. Ma nel cuore dei tifosi il ricordo di Marchegiani resta. Come di tutta quella squadra che fece tanto divertire e sognare.

più nuovi più vecchi
Notificami
Kagliostro
Utente
Kagliostro

Grande portiere. Fortissimo nelle uscite ma bravo anche fra i pali. Il migliore nel periodo dopo Castellini e fino a Sirigu