Genoa-Torino, Falque e Baselli dopo Pulici: Marassi non è più inespugnabile

di Francesco Vittonetto - 19 Aprile 2019

I precedenti di Genoa-Torino: nella scorsa stagione, i granata vinsero dopo 37 anni al “Ferraris”. A marzo 2016 la partita di Cerci e Immobile, amici contro

E’ la storia del calcio nostrano, Genoa-Torino. 1893 contro 1906, stando ai più ufficiali certificati di nascita, anche se in Piemonte qualcuno fa risalire i primi vagiti di Toro addirittura al 1887, ben prima di quelli del Cricket and Foot Ball Club genovese. Fatto sta che, più di un secolo dopo, rossoblu e granata arriveranno a toccare quota 47 incroci in Serie A, 56 tenendo conto di tutte le competizioni. Quello di Marassi, non è certo un territorio di conquista per il Toro: solo 8 vittorie nei precedenti in massima serie, un nonnulla rispetto ai 24 successi del Grifone. L’ultima gioia, però, è recentissima. 20 maggio 2018, Mazzarri già in panchina e Torino vincente grazie alle reti di Baselli e Falque. Una vittoria, all’ultima giornata, che fece crollare l’imbattibilità del “Ferraris”, immacolato al cospetto dei granata per 37 anni.

Genoa-Torino, i precedenti: Pulici-gol nel 1981

L’ultimo successo, prima di quello della stagione 2017/2018, porta la firma di Paolino Pulici, che contro il Genoa ha sempre avuto un feeling particolare con il gol: 13 settembre 1981, al Toro di Giacomini basta Pupi per espugnare il campo del Grifone, neopromosso in A. Il gol dell’11 a poco meno di dieci primi dalla fine è decisivo e permette ai granata di festeggiare.

Ben pochi sorrisi, tra i granata, spuntarono invece nel pomeriggio del 13 marzo 2016. A Marassi finì 3-2 per i padroni di casa. Con due particolari d’eccezione: la rimonta dei rossoblu, capaci di recuperare l’iniziale svantaggio di due reti, e i marcatori. Segnarono infatti una doppietta sia Cerci che Immobile, l’uno per il Genoa, l’altro per il Torino: i due ex gemelli del gol, separati dal mercato, si trovarono contro per la prima volta dal termine della comune avventura in granata.

Torino, la prima vittoria a Genova nel 1935

Il primo successo del Toro sul campo dei liguri risale invece al 1935. Si giocò sotto natale, in un “Ferraris” allora tempio all’avanguardia del calcio italiano. Di fronte a 7.000 spettatori, i granata di Osvaldo Ferrini, Antonio Janni, Oberdan Ussello e Raf Vallone trionfarono per due reti a zero, a firma Buscaglia e Silano.