Inter, i giocatori di Conte impegnati con le Nazionali

Inter, si attendono gli ultimi Nazionali: erano 14 gli indisponibili per Conte

di Giulia Abbate - 20 Novembre 2019

Erano 14 i giocatori dell’Inter impegnati con le rispettive Nazionali: Conte attende il rientro degli italiani e prepara la gara contro il Toro

L’Inter di Antonio Conte continua la preparazione in vista della sfida di sabato sera contro il Torino e il conto alla rovescia riguarda soprattutto il rientro dei tanti Nazionali neroazzurri che ancora mancano all’appello. Tra le fila dell’Inter, infatti, erano ben 14 i giocatori impegnati con le rispettive compagini nazionali tra amichevoli e qualificazioni ad Euro 2020. A lasciare Milano nella settimana appena conclusa, in particolare, sono stati Lautaro Martinez, Vecino e Godin, scesi in campo in sfide amichevoli rispettivamente con la maglia di Argentina e Uruguay. Mentre nella girandola di sfide valide per le qualificazioni agli Europei del 2020 sono stati coinvolti Brozovic, Stefan de Vrij, Lukaku, Skriniar, Valentino Lazaro e gli italiani Barella e Biraghi. Restando in ambito Italia, è stato particolarmente sfortunato il giovane Alessandro Bastoni, infortunatosi nella sfida contro l’Hellas Verona e indisponibile per le sfide che l’Under 21 Azzurra ha disputato contro i pari età dell’Islanda e dell’Armenia per le qualificazioni ad Euro 2021. Tra i giovanissimi Azzurri, invece, è stato chiamato anche Sebastiano Esposito, sceso in campo con l’Under 19 per giocarsi la qualificazione ad Euro 2020 contro i giovani di Malta, Cipro e Slovacchia. Infine, Antonio Conte non potrà ancora contare su Lorenzo Pirola e Lucien Agoueme, attualmente impegnati nei Mondiali Under17 in Brasile.

Inter, rientrano i Nazionali: il punto sulla preparazione dei neroazzurri

Dopo la pausa domenicale, l’Inter di Antonio Conte è rientrata in campo lunedì pomeriggio per continuare la preparazione in vista della ripresa del campionato contro il Torino, sfida valida per la 13^ giornata di Serie A e in programma sabato 23 novembre alle 20:45. In attesa, come si diceva, del rientro alla “base” degli ultimi Nazionali, i neroazzurri hanno lavorato tra palestra e campo con una seduta pomeridiana iniziata con lavoro atletico e chiusa sul terreno di gioco da una partitella a campo ridotto a cui hanno preso parte anche alcuni giocatori della Primavera.