Luca Russo era in vacanza durante l’attentato di Barcellona. Il Toro decide di ricordarlo prima di Torino-Sassuolo

La tragedia di Luca Russo, una delle tre vittime italiane dell’attentao Barcellona, ha particolarmente colpito l’ambiente del Torino. Il ragazzo, infatti, era tifoso granata, e in rete era subito partita una petizione affinché potesse essere ricordato alla prima stagionale della squadra al “Grande Torino”. Così sarà: il presidente Urbano Cairo, dopo aver contattato la famiglia Russo, ha chiesto di poter ricordare il ragazzo per Torino-Sassuolo. Si terrà una piccola celebrazione prima della sfida, in sua memoria. Inoltre, al termine di Bologna-Torino, Mihajlovic ha voluto esprimere un pensiero a Russo: “Volevamo dedicargli la vittoria, purtroppo non ci siamo riusciti“.

Tra le vittime dell’attentato terroristico di Barcellona anche due italiani. Uno, Luca Russo, in vacanza insieme alla fidanzata, era un tifoso del Toro

Era partito per una meritata vacanza insieme alla fidanzata, Luca Russo, ingegnere laureato da poco e dipendente di un’azienda di Carmignano del Brenta. Un meritato riposo dopo un anno di lavoro per il quale Luca e la sua fidanzata avevano scelto proprio Barcellona. Residente a Bassano del Grappa, Luca Russo è la seconda vittima italiana del terribile attentato che ha colpito proprio la città spagnola nella serata di ieri quando un furgone bianco si è diretto sulla Rambla travolgendo i tanti turisti e non che passeggiavano in una delle vie più frequentate e famose di Barcellona. Tra loro, appunto, anche la giovane coppia di italiani. Non ce l’ha fatta Luca che, come si apprende dal suo profilo Facebook dove non mancano i post dedicati alla squadra granata e i messaggi per il Grande Torino in occasione del 4 maggio, tra le altre passioni aveva anche quella per il Toro.

Attentato a Barcellona, il cordoglio del Toro per le vittime italiane

Anche il Torino si aggiunge al cordoglio per le due vittime italiane dell’attentato avvenuto ieri sera a Barcellona. Si tratta di Luca Russo e Bruno Gulotta, i due connazionali morti nell’attacco sulla Rambla. Ecco il messaggio della società granata: “Il Presidente Urbano Cairo – unitamente ai dirigenti, ai dipendenti, ai tecnici, ai calciatori e a tutto il settore giovanile del Torino Football Club – partecipa commosso al dolore delle famiglie e esprime la vicinanza a tutte le persone coinvolte in questo vile e barbaro attacco”.


35 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
corrado
corrado
4 anni fa

Che la terra ti sia lieve, fratello.

Forza Toro
Forza Toro
4 anni fa

Riposa in pace fratello granata

alegranata81
alegranata81
4 anni fa

Riposa in pace !!
Ed un pensiero a tutte le vittime.

Fatti di Barcellona: anche il Torino esprime il suo cordoglio

Figc, morto Guido Rossi: fu commissario straordinario dopo Calciopoli