Meggiorni durante la partita tra Lecce e Vicenza è scoppiato a piangere per le offese alla madre, che non c’è più, ricevute da Majer

Nel corso della partita Lecce-Vicenza, disputata lo scorso 26 gennaio, si è verificato un episodio molto sgradevole che ha fatto parecchio discutere. L’attaccante del Vicenza Riccardo Meggiorini è scoppiato in lacrime dopo aver ricevuto un’offesa nei confronti della madre, morta qualche anno fa, da parte del leccese Zan Majer. Quest’ultimo poi si è scusato negli spogliatoi e anche sui social, spiegando che non sapeva che la madre del collega fosse morta.

Meggiorini su Majer

L’ex attaccante del Torino, protagonista di questa brutta vicenda, è tornato a parlare dell’accaduto ai microfoni della Gazzetta dello Sport dichiarando: “Majer è un bravo ragazzo che si è fatto trasportare ho apprezzato le sue scuse. Ho pensato a mia madre, ai sacrifici che ha fatto quando ero piccolo. Se sono un calciatore, lo devo a lei. È stata una serie forte di emozioni negative – ha proseguito Meggiorini- e mi sono sfogato, quelli del Lecce sono stati molto gentili e la cosa si è subito chiusa lì. In campo in fondo ci si vuole bene e c’è rispetto, poi nei momenti di tensione scappa qualcosa. Il calcio è fatto di persone perbene, a volte all’esterno c’è un’immagine negativa. Anche a me scappa qualche parolaccia, ogni tanto, ma non così. Pogba mi accusò di avergli rivolto un insulto razzista in un derby Toro-Juve nel 2013. In realtà era stato un semplice insulto, un’altra cosa che capita in campo e finisce lì. Infatti non ci sono state conseguenze”. Capitolo dunque che Meggiorini ha voluto chiudere dopo aver ricevuto le scuse di Majer. 

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 28-01-2022


1 Comment
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Giontonygranata
Giontonygranata
3 mesi fa

al di là del deplorevole episodio, direi un’intervista di spessore…

Mihajlovic, messaggio a Baricco: “Non mollare, tu e il Toro andate forte”

È morto Maurizio Zamparini