Calciomercato Torino, Castan dà già l'addio: "Finisce qui, grazie di tutto" - Toro.it

Calciomercato Torino, Castan dà già l’addio: “Finisce qui, grazie di tutto”

di Redazione - 22 Maggio 2017

Il giocatore chiude anticipatamente la sua esperienza con il Torino: un buon girone d’andata per Castan, poi il calvario per i nuovi infortuni

Lo aveva già annunciato Sinisa Mihajlovic alla vigilia di Genoa-Torino: Leandro Castan non sarebbe stato riscattato nel calciomercato estivo dal Toro. E adesso è proprio il giocatore a voler confermare quella che, nei fatti, è una bocciatura, dettata anche dallo stato fisico non certamente positivo: con 14 presenze, il brasiliano ha infatti convinto a metà. Ed è lui stesso ad ammetterlo, sui social network: per lui, infatti, la prima parte di stagione è stata “bellissima“, a differenza del resto dell’anno, speso a guardare i compagni. Prima, infatti, un lungo calvario costellato da infortuni muscolari; poi, le scelte tecniche dell’allenatore, che preferiva valutare altri giocatori.

Castan sentiva che la sua esperienza nel Torino sarebbe durata un solo anno, e quando manca una sola settimana dal termine del campionato, il giocatore ha già voluto scrivere due righe di commiato ai tifosi granata. “Grazie a tutti“, dice, “scrivo già ora il mio ringraziamento“. Il difensore, che ha rinnovato con la Roma, tornerà in giallorosso, verosimilmente per essere prestato altrove. Difficile, però, che la meta sia in Italia, a meno che qualche neopromossa non voglia puntare su un giocatore che ha mantenuto intatte le sue qualità, ma non la necessaria condizione fisica.

Una prima parte di stagione belíssima, manca una settimana ma già vi lascio il mio grazie a tutti !!! ❤️❤️????

Un post condiviso da LC4 (@le_castan) in data:

più nuovi più vecchi
Notificami
asterix
Ospite
asterix

Grazie Leandro ! In bocca al lupo per la tua carriera

mappo
Utente
mappo

Auguri Leandro! Grazie di averci provato, un grandissimo in bocca al lupo!

may
Utente
may

Finché ha giocato lui la nostra difesa un minimo reggeva, più per un discorso di personalità che non meramente tecnico a mio avviso. Poi il prevedibile crollo fisico dopo due anni di fermo. Continuo a pensare che l’anno prossimo giocherà molte più partite.
Vabbè in bocca al lupo a Castan.