Allacciati i contatti con l’Atletico Madrid per Luciano Vietto: attaccante eclettico del ’93, in trattativa con i blucerchiati. Il Torino lo chiede, discorso aperto

Un nuovo tentativo alla Berenguer. Di nuovo, guardando alla Spagna. Di nuovo, tentando di soffiarlo a una concorrente in Serie A. Il Torino ha infatti allacciato i contatti, e sembra voler fare sul serio, per Luciano Vietto, attaccante argentino classe ’93, ma provvisto anche di passaporto italiano, di proprietà dell’Atletico Madrid. Un giocatore versatile, sul fronte offensivo: può ricoprire tanti ruoli, compreso l’esterno, il trequartista, o la prima punta atipica. A Madrid, dopo l’esperienza in prestito nel Siviglia (a corrente alternata: l’ultima partita titolare è stata giocata a marzo, per quanto a inizio stagione fosse una delle prime scelte), gli spazi sono però chiusi, forse irrimediabilmente: Simeone ha dato il suo benestare alla cessione e gli agenti si sono attivati per trovargli una sistemazione, anche all’estero.

C’è stato un discorso, poi interrotto, con il Southampton. C’è, invece, ed è una pista caldissima, in piedi la trattativa con la Sampdoria. I blucerchiati di Ferrero, ceduto Muriel, stanno cercando un rinforzo per l’attacco di Giampaolo, e hanno individuato proprio in Vietto (21 gare e 6 gol nella Liga) un rinforzo ideale. I liguri stanno trattando sulla base di ben 17 milioni di euro: una cifra non irrilevante, ma che il Torino già ha ritenuto di spendere per arrivare, per esempio, a Duvan Zapata dal Napoli o al cholito Simeone dal Genoa. Ed è questo il punto: di fatto, l’operazione per Vietto andrebbe a costare esattamente come quella per i due calciatori già in Italia, che potrebbero restare in stand-by in attesa di meglio conoscere il futuro di Belotti, che continua a restare piuttosto in bilico.

I contatti sono stati avviati sotto traccia da qualche giorno, e si sono via via intensificati. Il tentativo del Toro è, come appunto fu per il discorso di Berenguer, riuscire a sorpassare le avversarie in extremis, ed è per questo che ha finora agito in gran segreto. L’ipotesi granata all’attaccante non dispiace, ma ancora la Sampdoria sembra comunque più avanti nella trattativa. La presenza del Torino, confermata da alcuni intermediari, potrebbe complicare i piani. Le grandi manovre per l’attacco proseguono, e ancora molto ci sarà da fare. Vietto-Torino è un’ipotesi concreta, che dovrà però ancora essere oggetto di discussioni.


176 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
toro 1968
toro 1968
4 anni fa

continuo a leggere di niang…mi pare chiaro che il Toro non l’abbia richiesto..semmai è il milan che vorrebbe liberarsene….

Pietro (Giorgia2004)
Pietro (Giorgia2004)
4 anni fa

Niang sarebbe l’ennesimo niente praticamente senza mercato. spero che l’ingaggio lo tenga lontano da noi

Jones
Jones
4 anni fa

in Argentna a vent’anni faceva meraviglie,l’europa però è diversa…non è certo una pippa

Calciomercato Torino, Ajeti-Crotone: la cessione di Claiton può sbloccare l’operazione

Calciomercato, Zapata infuriato col Napoli: vuole solo il Torino