Pecci: “Belotti? Vedo un giocatore vero. Zaza una scommessa”

di Francesco Vittonetto - 9 Settembre 2018

Esclusiva / Eraldo Pecci parla del Torino: “Il Toro deve fare il Toro, i risultati contano relativamente. Zaza? E’ una bella scommessa”

Eraldo Pecci, immagino che abbia seguito le prime partite del Torino: che squadra le è apparsa quella di Mazzarri?
Secondo me non c’è una squadra di un allenatore: ci sono giocatori – che fanno la differenza nel bene o nel male – che vengono allenati da un allenatore, ma non esiste una squadra di un allenatore. Esistono giocatori più o meno capaci, poi il tecnico deve essere bravo a far meno danni possibile. Perché io non ho mai visto un allenatore far dei gol, gli ho visto far dei guai. Per quel che riguarda il Toro, mi sembra una squadra quadrata con una buona difesa, che fatica un po’ a fare gol, però per adesso sta facendo il suo, può giocare per fare un buon campionato. Vorrei però ribadire il concetto di prima…

Prego.
Che negli ultimi anni i campionati li hanno vinti sempre le stesse squadre, il Bayern, il Real Madrid, il Barcellona, perché hanno i giocatori migliori. L’allenatore che ha allenato meglio qui in Italia, e ha fatto un lavorone, è stato Sarri. Eppure non ha vinto nulla, perché gli mancavano i giocatori. Poi questa è la mia opinione. A contare sono i calciatori e le società, che comprano quelli buoni o meno buoni.

Ecco, a tal proposito: che giudizio dà al mercato del Toro?
Te lo dico tra qualche giornata. Perché dare dei voti ai bambini dopo due giorni di scuola sarebbe troppo presuntuoso.

Un giudizio si può però forse dare agli addii, quelli di Niang e Ljajic in particolare.
Ci sono dei giocatori che sono delle eterne promesse e non esplodono mai. Io credo che l’anno scorso il Toro non sia stato concepito benissimo, con troppe mezzepunte e pochi mediani. Infatti abbiamo fatto un campionato rivedibile. Quest’anno la squadra è migliorata e, per renderla tale, si è reso necessario il sacrificio di questi due giocatori qui. Però ce ne sono altri, in rosa, di grande qualità: c’è Falque, ad esempio, che sta facendo molto bene. In una squadra che gioca a due in avanti credo sia sufficiente avere poche seconde punte, perché è fondamentale l’equilibrio. Se manca l’equilibrio si possono anche avere grandi giocatori, ma non si arriverebbe lontano.

Ha parlato di mediani e di equilibratori: che idea si è fatto di Meité?
Ha fatto le aste bene, adesso vediamo i tondi.

E dell’acquisto di Zaza?
È una bella scommessa. Mi piacerebbe vederlo in coppia con Belotti, secondo me potrebbero trovare l’amalgama giusto e diventare una bella sorpresa. Tra l’altro credo che il Gallo quest’anno sia partito molto bene, nonostante vada ancora poco a rete. Mi sembra un giocatore vero adesso, farà una grande stagione. Non so quanti gol, ma sta giocando veramente bene.

Dove può arrivare questo Toro?
Il Toro può arrivare a giocarsi la Uefa. Ci sono delle squadre più forti, lo sappiamo, come le milanesi, la Juve, il Napoli e la Roma. Giocarsi la Coppa sarebbe già un gran risultato. Se il Toro gioca bene e poi arriva anche ottavo, ma giocando davvero da Toro, entusiasmando la gente, vincendo qualche partita importante – magari un derby -, poi andrà bene lo stesso. Perché a me basta che il Toro faccia ciò che è nel suo DNA, poi dei risultati mi interessa relativamente.

Può essere questo il vero salto di qualità rispetto agli anni passati?
Io so solo che le chiacchiere se le porta via il vento. Ma da quant’è che non vinciamo un derby? O contro qualche squadra grossa. Iniziare a portar via due o tre scalpi in un anno non sarebbe male per cominciare.

più nuovi più vecchi
Notificami
Bischero
Utente
Bischero

Act é l ennesima reincarnazione di chi?

Roberto (RDS 63)
Utente
Roberto (RDS 63)

Strano che ti interessa chi era ACT nella vita precedente…Di queste domande in genere non te le sei mai fatte sulla vita precedente di GranataDentro o di Troposfera Granata

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Cosa tanti tifosi rimproverano a cairo è l’ aver snaturato dapprima e annientato poi lo spirito combattivo e coriaceo tipico della maglia granata, dalla nascita a 13 anni fa. Ed è quello che contesto anche io; le cessioni, gli acquisti, le manovre di mercato le accetto tutte (anche quelle assurde);… Leggi il resto »

Vegeta
Utente
Vegeta

Non essersi accorti che i gobbi fanno 100 punti su 114 disponibili all’anno negli ultimi 7 anni è non essere realisti.
Una volta si vinceva a 70 punti ora a 91 punti il Napoli è arrivato secondo.
Questo ti dice del divario al di la di Cairo….

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Non è importante, secondo me, il numero di punti fatti e non. E’ fondamentale la natura della squadra. La determinazione che si mette in campo, contro chiunque. Scansarsi nei derby è inaudito, non è inaudito perderli. Ci sta. Scorso anno loro facevano sostituzioni dybala/mandzukic…..noi ljaic/sadik. Dice tutto. Io parlo di… Leggi il resto »

sterry
Utente
sterry

tutto vero …..però allora spiegami perche’ poi gli stessi che dicono che Cairo ha snaturato lo spirito combattivo del toro sono poi gli stesso che sparano a zero su gente come De silvestri e idolatrano gente come Ljaic….

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Non so spiegartelo. Io “adoro” desi e non sopportavo Ljaic.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

I derby, ad esempio, li giochi a prescinere da chi hai in campo.Il famoso derby del 0-2…….3-2 loro vavevano platini boniek, rossi, gentile cabrini….noi bonesso, torrisi, borghi, van de korput, beruatto, hernandez….ma ci siamo ribellati. Ai primi colpi di tacco irriverenti abbiamo reagito. Adesso allarghiamo le braccia il giorno prima,… Leggi il resto »

Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Per quanto mi riguarda, anche se toglieranno il disturbo stasera: Cairo ed il suo staff, avranno comunque già fatto danni.
13 anni di danni.

mas63simo
Utente
mas63simo

Frase (tuttosport)del fantomatico tifoso Vip (Chiambretti) :”Belotti Jago Sirigu Nkoulu, sono già da Top Club ” ! Questa è la tipica frase del tifoso della Cairese! Il top club x un tifoso” vero “del Toro deve essere il Toro stesso. Gli obbiettivi devono essere raggiunti dalla squadra, non dai singoli… Leggi il resto »

ACT
Ospite
ACT

Chiambretti nel tifo non conta niente..gobbo e laccaçulo..

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Chiambretti è un cabarettista, gramellini vicedirettore del corriere….portano acqua al loro mulino. Non fanno testo.

Fabio75
Utente
Fabio75

Chiambretti? Chi sarebbe? Un tifoso del Toro? Non mi risulta…..

Alberto Fava
Utente
Alberto Fava

Chiambretti chiiiii?😂
Ah già, il testimonial della Fiat tipo.
Macchina di mer*da come tutta la serie dei rottami made in fca.

mcmurphy
Utente
mcmurphy

Quel mezzo uomo di Chiambretti é un gran lecca lecca di professione,per vivere fa il lacchè della famiglia ovina presentando per fuoriserie i catorci Fiat,una mezza tacca dentro e fuori,presentarlo come tifoso granata mi fa veramente schifo….