Rabbia, episodi, sfortuna: il Toro non parte col piede giusto

di Valentino Della Casa - 20 Agosto 2018

Esplode anche il caso Iago, il nuovo Torino deve liberarsi presto le scorie del calciomercato e pensare al campo. Gli episodi con la Roma non aiutano

Non è buona la prima. Ma è anche sfortunata la prima. Il Torino visto ieri in campo contro la Roma torna negli spogliatoi con tanta rabbia e senso di frustrazione, per una partita che ha giocato bene, soprattutto nella ripresa, ma che non è riuscito a fare sua. Recrimina, il Toro, per alcuni episodi dubbi: il gol annullato a Falque per fuorigioco (millimetrico, ma pur sempre fuorigioco) di Aina; un rigore presunto ai danni dello spagnolo, sul quale il VAR non può però intervenire avendo già preso la decisione Di Bello. Le polemiche poi proseguite in sala stampa hanno soltanto alimentato la tensione, senza però restituire al Toro ciò che reputa maltolto.

Effettivamente, la delusione è tanta per una squadra che ha lavorato molto nel precampionato e che già sembra avere una sua dimensione ben strutturata. La manovra disegnata da Mazzarri è avvolgente (non entusiasmante), ma ha lasciato davvero poco campo a un’avversaria di assoluto rispetto come la Roma. Ed è questo un punto decisamente a favore. C’è poi il rammarico per gli episodi, per quell’incertezza di Aina che macchia un buon esordio e favorisce la rete superlativa di Dzeko, che però non può scalfire le convinzioni intorno alla linea intrapresa.

Anzi, forse al Toro serve pensare il più possibile al campo. Senza calciomercato (Petrachi l’ha anche detto: “Sarebbe meglio finisse a luglio, o i giocatori si distraggono“, leggere le dichiarazioni di Falque per credere), senza polemiche sull’arbitro (la reazione di Mazzarri e le parole così livorose del ds erano forse evitabili), senza troppe distrazioni insomma. Solo il campo, perché il Toro non può che ripartire da una prestazione positiva, macchiata da episodi che fanno male. Un po’ come accadeva, l’anno scorso, con la squadra di Mihajlovic. Ma c’è ora più tempo per rimediare…

più nuovi più vecchi
Notificami
Roberto (RDS 63)
Utente
Roberto (RDS 63)

La Roma sarà anche forte ma non vale i gobbi ed è la stessa dello scorso anno senza Nainngolan e in più con un portiere saponetta…Non viviamo sugli allori per una sconfitta se pur immeritata e non vedo perché alle squadre più forti per giunta in casa bisogna concederei trequarti… Leggi il resto »

giotappo1971
Utente
giotappo1971

Scusate se non scrivo sul tema in oggetto, ma volevo scrivere che l’Atalanta, spingendo al minimo, ha sotterrato il Frosinone…. Povero Longo, spero arrivi al panettone..

vecchiamaniera
Utente
vecchiamaniera

E’ incredibile come non si riesca a trovare una squadra decisa a prenderlo x la cifra spesa da Cairo.15 mln in questo mercato e specie all’estero x uno che proprio sconosciuto non è mi sembra equo..anche un prestito con diritto e poi un altr’anno si vede..Kmq un attacco: Iago,Gallo,Adem,Zaza quale… Leggi il resto »