Toro, il brutto passo indietro che rischia di compromettere l’Europa

110
Sinisa Mihajlovic
Sinisa Mihajlovic, head coach of Torino FC, looks on prior to the Serie A football match between Torino FC and AC Chievo Verona.

Dopo la bella prestazione di San Siro, il Toro perde l’occasione di continuare con slancio la corsa per l’Europa. E Belotti…

I passi indietro. Quelli del Toro quasi perfetto – per dirla come Mihajlovic – di San Siro, che di fronte al Chievo regredisce e torna imperfetto, quelli della squadra che quando deve veramente svoltare si ferma e addirittura torna indietro. Sprazzi di vecchio Toro nel pomeriggio del Grande Torino, dove fanno capolino i fantasmi del passato: non è stato difficile ritornare col pensiero ai tanti Torino-Chievo finiti in parità gli anni scorsi, alle partite per lunghi tratti anonime. Ti aspetti i granata visti contro l’Inter e invece ti ritrovi davanti ad uno spettacolo completamente diverso. Il Toro crea, certo, ma sbaglia troppo, sbaglia l’impossibile, anche il rigore che avrebbe potuto portare punti alla squadra e regalare un sorriso ad Andrea Belotti. Non è questione di idee o di tattica, ma innanzitutto di consapevolezza: quella che evidentemente il Toro ancora non ha e che appartiene solo al suo allenatore. E di maturità: non è esaltandosi contro le grandi e raccattando le briciole contro le cosiddette piccole che il Toro andrà lontano.

Sembrava che il ritorno al 4-3-3, i quattro punti tra Cagliari e Inter, il rientro in campo del Gallo dopo l’infortunio avessero finalmente risolto tutti (o quasi) i problemi del Toro. L’aver pareggiato una partita da vincere per lottare davvero per l’Europa League ha di nuovo fatto emergere i limiti di una squadra che sulla carta può giocarsela con tutte ma che poi di punto in bianco si perde in un bicchiere d’acqua. Il problema è davvero Belotti? O forse dover insistere con il Gallo – perché dietro di lui c’è il vuoto, ora che Sadiq non viene neppure convocato – rende il compito dell’attaccante ancora più arduo, avendo sulle sue spalle un peso insostenibile in un momento così delicato della sua carriera?

  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
ExIgneFaxArdetNova
Utente
ExIgneFaxArdetNova

Vedo che a tanta gente fa quasi piacere vedere il Toro in difficoltà…

odix77
Utente
odix77

questo purtroppo è un punto davvero pessimo dell’attuale nostro stato… ed è trasversale alle varie parrocchie…. ognuno attende il flop per dire : ve l’avevo detto!!!! e risostenere con forza le proprie tesi.. per assurdo se il Toro vincesse da qui in avanti tutte le partite con un miha sugli… Leggi il resto »

McKenzie
Utente
McKenzie

Tutta colpa di Ventura in Nazionale? Tutta colpa di Miha al Toro? Dipende da come vogliamo vedere le cose

odix77
Utente
odix77

se l’italia pur con i suoi limiti di rosa non vince con la svezia la colpa è dell’allenatore….. se il Toro pur con i suoi limiti di rosa non vince con crotone, verona, chievo (in casa) , la colpa è dell’allenatore…. vuoi confrontare la pur (per molti) limitata rosa uomo… Leggi il resto »

Forza Toro
Utente
Forza Toro

La definirei sindrome Ventura CT: i giocatori del Toro, come quelli della Nazionale, hanno una gran confusione in testa perché dopo che la squadra è stata in teoria costruita per il 4-2-3-1, che non ha funzionato, sono passati in corsa al 4-3-3. ma un conto è fare una gara di… Leggi il resto »

odix77
Utente
odix77

commento solo un punto : non è Cairo, sono tutti ad aspettare la fine, giusto o dbagliato che sia… la samop l’ultimo giorno ha preso zapata e strinic, ripeto l’ultimo giorno all’ultima ora…. per fare un esempio…