Un Toro così bello da mangiarsi le mani

di Ivana Crocifisso - 10 Aprile 2017

La squadra di Mihajlovic è in netta ripresa e le prestazioni convincenti fanno crescere i rimpianti per ciò che sarebbe potuto essere

Ljajic che ingrana, Mihajlovic che sperimenta un sistema tattico alternativo sin dal primo minuto, la squadra che in trasferta risponde dopo mesi di agonia. La primavera ha davvero avuto il potere di riportare in vita lo spirito che il Toro aveva mostrato di possedere ad inizio campionato, quando risultati e prestazioni avevano di nuovo dato entusiasmo ad una piazza che da tempo aspettava di vedere una squadra all’altezza della propria storia. Spirito guerriero ma prima di tutto qualità, quella che nei mesi di black-out ha fatto la differenza: solo Belotti ha tenuto in piedi una barca che spesso nell’ultimo periodo ha rischiato di affondare. I gol del Gallo (sono 24 in A, gli stessi di Dzeko) ma anche il carisma di Mihajlovic. Difficile guidare una squadra che ha perso gli stimoli, ancor più difficile avere la capacità di fissare alcuni obiettivi fondamentali.

E così spazio ai giovani, a caccia di una conferma nell’immediato futuro e spazio a chi (come Acquah o Baselli) aveva un conto in sospeso con se stesso. Le risposte hanno premiato il lavoro e dato un seguito ai proclami: nel frattempo, però, anche questo campionato era già andato in archivio. Impossibile non rammaricarsi, vedendo l’Atalanta lottare per l’Europa, le milanesi inseguirsi tra alti e bassi e la Fiorentina arrancare. Impossibile non rimarcare infinite possibilità di un Toro che prima ha stupito con i titolarissimi e ora sta costruendo il suo futuro con i giocatori in rampa di lancio. Impossibile non pensare a quello che sarebbe potuto essere.

più nuovi più vecchi
Notificami
maximedv
Utente
maximedv

Ma abbiamo vinto a Cagliari o forse era Roma o Milano e non ho capito bene? 🙂 Qui sembra che stiamo lottando per lo scudetto invece che per il decimo posto…

abc1960
Utente
abc1960

MIHALOVIC HA MOLTE Responsabilità SE ABBIAMO 15 PUNTI IN MENO DELLA ATALANTA CREDO. ha sbagliato tantissimo e francamente non gli rinnoverei il contratto . ha messo 8 mesi a capire che acqua è un mediano centrale e non unmezzala e quale sia il ruolo migliore per llyaic che peraltro già… Leggi il resto »

io
Utente
io

spero che questo ”Toro cosi’ bello” non si imbruttisca sabato vs l’affamato Crotone …..noi siamo noti per far resuscitare i morti !

AndreaGranataRho
Utente
AndreaGranataRho

basta giocare come con udinese e cagliari….mi basta questo spirito!!!!! poi la palla e tonda e si puo’ anche perdere……………ma dobbiamo giocare cosi’ sempre…………..sinisa pare abbia trovato la chiave anche in trasferta…………..speriamo per il prossimo campionato……………con la rosa intatta e almeno 4 giocatori di qualita’ questa squadra vola!!!!

X