Dopo la partita d’andata, il Torino domina ad Amsterdam al ritorno il 13 maggio 1992: ma i legni colpiti da Sordo e Mussi frenano in gola l’urlo del gol

Una finale maledetta. Combattuta con coraggio e dedizione, ma non vinta. È purtroppo questo il risultato finale di Ajax-Torino 0-0, che si disputava proprio il 13 maggio del 1992: allora, la squadra di Mondonico, dopo una cavalcata entusiasmante, giocava la gara di ritorno della finale di Coppa Uefa contro gli olandesi, che all’andata, in Piemonte, erano riusciti a pareggiare 2-2. Un vantaggio non indifferente. I granata con Casagrande, Vazquez e tanti altri campioni non riuscirono però a compire l’impresa: il Toro colpì dei pali clamorosi, con Sordo e Mussi, e quel gesto della sedia alzata di Mondonico fu il simbolo di una sconfitta ma non di una resa.

Amsterdam, 13 maggio 1992: la sedia di Mondonico

Nell’aprile 2017, al Gran Gala Granata (la serata organizzata da Toro.it e EnneCi Communication), tutti gli ospiti di quella finale di ritorno di Amsterdam del 13 maggio 1992 si sono riuniti, per rivivere insieme quelle straordinarie emozioni. A guidarli, sul palco come in campo, c’era Emiliano Mondonico, scomparso il 29 marzo 2018. L’episodio della sedia alzata al cielo ha fatto il giro del mondo, rendendo indimenticabile quella finale Ajax-Torino e tutto quanto ne conseguì. Di quell’episodio e di quella finale, a parlare è stato spesso proprio l’allenatore del Toro, Emiliano Mondonico: “Fu un gesto istintivo. Irripetibile” ha sempre ripetuto.

TAG:
home

ultimo aggiornamento: 13-05-2022


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
ardi06
ardi06
1 mese fa

Grandi ricordi di quell’anno vissuti in prima persona, grande squadra e grande allenatore e pure grande pubblico. Ricordo che in casa, al ritorno col real e all’andata con l’ajax, al delle Alpi c’era talmente tanta gente che alcuni erano arrampicati sopra la struttura che teneva in piedi il tabellone in… Leggi il resto »

eugenio morosini
eugenio morosini
1 mese fa

Una Coppa sfuggita per centimetri … quelli della traversa interna di Sordo al 92° minuto. Insomma la solita sfiga da Toro, come evidenziò a fine partita Capitan Cravero da Venaria. Putroppo trenta anni dopo rimane la sensazione di una occasione unica, quindi presumibilmente irripetibile … .

ardi06
ardi06
1 mese fa

Finché ci sarà cairo è sicuro

4 maggio 1949: il Grande Torino non è morto, è soltanto in trasferta

16 maggio 1976: il Torino è Campione d’Italia