Domani andrà in scena all’Olimpico la sfida tra il Torino, reduce da una sconfitta a Bergamo contro l’Atalanta, e il Lecce

La partita Torino-Lecce verrà giocata all’Olimpico Grande Torino alle 20.45 di domani. Entrambe le squadre vogliono e hanno bisogno di vincere. Il Torino per cercare di dimenticare la sconfitta con l’Atalanta e restare attaccato il più possibile alla zona Europa, il Lecce invece per dare continuità ai pareggi contro Empoli e Napoli e cercare di trovare la sua prima vittoria stagionale. Il Lecce potrebbe scendere in campo sia come contro il Napoli, con un 4-1-4-1, che però in fase offensiva si trasformerebbe in un 4-3-3, con Colombo da solo in attacco, sia come contro Inter, Sassuolo e Empoli, con un classico 4-3-3 in modo da avere più forza in attacco senza però sbilanciarsi troppo. I granata invece scenderanno in campo con il solito 3-4-2-1 ormai consolidato. Il Lecce sulla carta è inferiore ai granata, ma attenzione a non sottovalutare una squadra che ha pareggiato contro il Napoli al Maradona e ha fatto faticare l’Inter.

Da Colombo a Umtiti: i punti forti della squadra salentina

Il Lecce ha fatto un buon mercato durante questa finestra estiva, i pugliesi infatti hanno acquistato alcuni giocatori molto validi, uno di questi è sicuramente Samuel Umtiti, arrivato in prestito dal Barcellona probabilmente il centrale francese partirà titolare nella sfida di lunedì. Altri acquisti importanti sono sicuramente quelli di Colombo, in prestito dal Milan, e Falcone, in prestito dalla Sampdoria. Entrambi questi giovani italiani hanno già fatto vedere le loro capacità: Colombo anche contro il Napoli ha segnato un gol che ha fatto il giro, se non del mondo, di tutta italia: Un tiro dalla distanza praticamente da fermo che è andato ad insaccarsi sotto all’incrocio pareggiando la partita. Falcone nella scorsa stagione aveva approfittato dell’infortunio di Audero per mettersi in mostra giocando in maniera sublime tra i pali, proprio nella partita contro il Torino, a Genova, finita 1-2 con la vittoria granata, il giovane aveva sfornato ottime parate e mostrato i suoi ottimi riflessi. Chi mancherà è Gabriel Strefezza: l’ala non ci sarà per un infortunio che lo terrà fuori per almeno un mese.

Gabriel Strefezza Spal
Gabriel Strefezza, Spal
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 04-09-2022


4 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Scimmionelli
Scimmionelli
4 mesi fa

Umtiti ha proprio esordito…

ale_maroon79
ale_maroon79
4 mesi fa

Sto guardando Cremonese-Sassuolo…. Laurienté è un gran bel giocatore. Peccato, ma meglio avere Vlasic. 🙂

Scimmionelli
Scimmionelli
4 mesi fa
Reply to  ale_maroon79

Io invece mi sto guardando PSG-gobbi e per ora sto godendo un sacco… Speriamo solo che Mbappe gliene faccia altri due nel ST

Scimmionelli
Scimmionelli
4 mesi fa
Reply to  Scimmionelli

P.S. Qualcuno regali a gobbremer un retino. Come acchiappafarfalle e’ perfetto

Torino-Lecce: arbitra Volpi, Mazzoleni al Var

Il Bologna ha esonerato Mihajlovic: saltata la prima panchina in serie A