Toro, riecco la Fiorentina con zero sconfitte in trasferta dall’ultima volta

7
Stefano Pioli, ACF Fiorentina
Stefano Pioli, ACF Fiorentina (ph: Campo)

Il Torino sfiderà di nuovo la Fiorentina domenica alle 15.00, ma per gli Ottavi di Coppa Italia. La Viola ha faticato a vincere dal match contro i granata

Stessa storia, stesso posto ma altro match per il Torino, che dovrà nuovamente affrontare la Fiorentina di Pioli domenica alle 15.00 allo Stadio Grande Torino, ma questa volta per accedere ai quarti di Coppa Italia. L’ultima sfida tra le due formazioni, non ha visto primeggiare nessuno, con un pareggio che ha dato il via ad una serie di sfide senza i tre punti per la Viola. La prima vittoria dopo la partita con il Toro è arrivata il 13 dicembre con l’Empoli, seguita poi da quella col Milan, ma gli ultimi due match dell’anno non hanno portato gli stessi frutti. Il rendimento in trasferta è migliorato per la Fiorentina, che non è più stata sconfitta in trasferta ma anzi, si è aggiudicata anche una vittoria. Mazzarri, che invece in casa alterna vittorie e sconfitte, dovrà stare attento a non farsi surclassare, anche perché la Coppa Italia resta una via valida per accedere all’Europa League.

Fiorentina, a Torino dopo un pareggio col Genoa

L’ultimo match dell’anno è finito con un pareggio sia per il Torino di Mazzarri contro la Lazio, che per la Fiorentina di Pioli contro il Genoa. In questo girone d’andata entrambe le formazioni hanno collezionato diversi match dal risultato finale in parità. In Coppa Italia però c’è il passaggio secco del turno, quindi non è contemplabile: chi vincerà dovrà poi sfidare chi trionferà tra Roma e Virtus Entella. La Viola entra ora nella competizione e può vantare qualche energia in più, coronata poi dall’arrivo di Muriel, forza fresca che sicuramente può aiutare. Dopo lo scivolone con il Parma, la Fiorentina ha tentato di risalire, racimolando un punto con il Grifone. Ora può aprire bene il 2019 passando il turno e concentrandosi poi sulla Sampdoria.

Benassi può essere l’arma i più per la Viola

La storia spesso si ripete e sembra che il Torino sia spesso la vittima preferita degli ex. Tra questi ritroviamo anche Marco Benassi, in granata dal 2014 al 2017, quando fu ceduto alla Fiorentina, dopo essere stato anche capitano. In questa stagione si è già reso autore di ben 6 gol in 18 partite, uno dei quali proprio contro il Toro. Mazzarri dovrà stare attento all’ex talento granata, che è molto propenso al gol, soprattutto dalla distanza. Ci sarà però anche Simeone da arginare, autore di due reti dall’ultima sfida contro il Torino, rispettivamente contro Sassuolo ed Empoli. Dopo un’inizio di stagione poco proficuo, è tornato a segnare con un po’ di continuità in più. Non sarà facile per i granata, soprattutto se l’attacco continua a dare poco frutto, ma nulla è precluso e soprattutto, potrebbe essere un’occasione imperdibile.

Please Login to comment
2 Comment threads
5 Thread replies
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
5 Comment authors
fuser90Robinbertu62Peterpanntarzan_annoni Recent comment authors
  Iscriviti  
più nuovi più vecchi
Notificami
bertu62
Utente
bertu62

Partita che darà più una indicazione: innanzi tutto visto che giochiamo in casa siamo tenuti a proporre gioco e non a giocare di rimessa, cosa che ci ha sempre visto in evidente difficoltà, quanto meno di testa (le partite con Napoli e Parma stanno ancora lì a testimoniarlo…), dopodiché vedremo… Leggi il resto »

fuser90
Utente
fuser90

Scusate, qualcuno mi riesce a dire perché nonostante la formula che prevede di giocare in casa della più forte si gioca al comunale?

Robin
Utente
Robin

Mi sa che da quest’anno anno introdotto il.sorteggio o almeno penso.

tarzan_annoni
Utente
tarzan_annoni

Quest’ anno, dagli ottavi in poi, c’è il sorteggio

Robin
Utente
Robin

E mi sembra il minimo…

fuser90
Utente
fuser90

Grazie, comunque ho sentito dire che dall’anno prossimo vogliono fare come per l FA ovvero partita secca in casa della più debole

Peterpann
Utente
Peterpann

Perche il Toro é più forte… 😀