Miranchuk si procura il calcio di rigore che Lukic trasforma al 26′, oi la rimonta rossoblù firmata Orsolini e Posch

Dopo aver battuto Udinese e Milan, entrambe per 2-1, il Torino cerca la terza vittoria consecutiva sul campo del Bologna. Invece questa volta il 2-1 la squadra granata lo subisce, nonostante fosse riuscita a passare in vantaggio nel primo tempo. Il Torino resta così a quota 17 in classica e non riesce ad accorciare le distanze dalle squadre che lo precedono.

Bologna-Torino: il primo tempo

Juric, squalificato e costretto a guadare la partita dalla tribuna, conferma lo stesso undici iniziale che ha battuto la formazione rossonera, con Buongiorno al posto di Rodriguez in difesa, Vlasic e Miranchuk alle spalle dell’unica punta Pellegri. La partita del numero 11 dura però pochissimo: al primo scatto, dopo appena pochi secondi dal calcio d’inizio, Pellegri appoggia male il piede a terra e poco dopo è costretto ad alzare bandiera bianca e a lasciare il posto in campo a Karamoh. Nei primi secondi di gara, 29 per l’esattezza, c’è da segnalare anche la prima grande occasione avuta dal Bologna con una deviazione sottomisura di Arnautovic con la palla che sbatte sulla spalla di Milinkovic-Savic e va oltre alla traversa. Il Torino fatica a costruire azioni pericolose facendo girare palla a terra, è così che per sbloccare la partita la squadra granata si affida al 23′ si affida al lancio lungo del solito Milinkovic-Savic, Miranchuk arriva prima sul pallone di Lucumì che lo atterra dentro l’area di rigore: Giua non ha dubbi e indica il dischetto, il Var conferma e Lukic al 26′ porta in vantaggio il Toro con una conclusione perfetta dagli undici metri. Il Bologna prova a reagire al 29′, quando un cross basso Ferguson attraversa tutta l’area di rigore senza che nessuno riesca ad arrivare alla deviazione. Il primo tempo scivola via senza altre particolari emozioni e il Torino va al riposo in vantaggio per 1-0 sul Bologna.

Bologna-Torino: il secondo tempo

Al rientro in campo il Bologna si ripresenta con due novità: Lykogiannis e Vignato al posto di Cambiaso e Barrow, nessun cambio invece nel Torino. Motta si aspettava una reazione immediata da parte dei suoi, invece le prime occasioni sono per i granata: prima Miranchuk non trova lo specchio della porta con un destro improvviso dal limite, poi Karamoh sciupa una buona occasione dopo aver superato Soumaro calciando però male sopra la traversa. Il Bologna si scuote dopo gli ingressi di Soriano e soprattutto Orsolini, con quest’ultimo che crea diversi problemi alla difesa granata: prima manda al tiro Vignato, con Milinkovic-Savic che respinge, poi al 64′ pareggia. Dopo il gol subito Paro corre ai ripari inserendo Vojvoda per Lazaro e Radonjic per Vlasic ma il Torino continua a faticare a costruire gioco e al 72′ il Bologna ne approfitta per passare in vantaggio con Posch: il Torino protesta per un fallo su Ricci a inizio azione che non viene però segnalato dall’arbitro. Paro manda allora in campo anche Rodriguez e Seck al posto di Buongiorno e Singo, con l’ex Spal che agisce come terzino offensivo sulla fascia destra ma il Torino non riesce mai ad andare alla conclusione o a costruire i presupposti per il pareggio. Anzi, è Orsolini a sfiorare il 3-1 al 96′.

Sasa Lukic
Sasa Lukic
TAG:
home

ultimo aggiornamento: 06-11-2022


84 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Filippo Bull
Filippo Bull
27 giorni fa

Nulla di nuovo all’orizzonte,il solito,risaputo copione…………inutile scannarsi x una cosa ormai risaputa che ritorna ogni anno,puntuale,la mediocrità.

tmatteo64
tmatteo64
27 giorni fa

Purtroppo questi risultati dimostrano chiaramente che diverse scelte ( o meglio NON scelte) di mercato sono state sbagliate o gravemente insufficienti.

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
27 giorni fa

Cairo credo vada colpevolizzao per 1.000 e uno motivi Ma oggi ho visto entrare giocatori senza palle senza determinazione e garra Continuano a rimbombarmi le parole di Juric nel pre-partita,, che abbiano in qualche modo inciso? Quelle per cui Pellegri è il solo che può pretendere al ruolo di TOP… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
27 giorni fa

Certo è stato quello

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
27 giorni fa
Reply to  ardi06

Il tanto millantato QI da Einstein, (parole di ardi) deve averlo abbandonato, per scrivere una risposta del caxxo come qyesta Nessuno ha scritto nulla di ciò; ho posto una domanda chiarendo che poteva essere una delle tante spiegazioni, uno dei motivi per il mancato rendimento di uomini chiave, mancato rendimento… Leggi il resto »

ardi06
ardi06
27 giorni fa

Ma io parlavo del fatto che cairo vada colpevelizzato per 1000 e uno motivi, come infatti hai scritto tu 😁

torofab
torofab
27 giorni fa
Reply to  ardi06

xD

torofab
torofab
27 giorni fa
Reply to  ardi06

Di sicuro, oh ma ci prende sempre nelle sue logicissime analisi, un vero fenomeno!

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
27 giorni fa
Reply to  torofab

0.3fab: “… (Cairo) che possa cre.pa.re presto e ma.lamente.”

Chi scrive queste cose, è un animale, non una persona

Charlie66
Charlie66
27 giorni fa
Reply to  ardi06

😂😂😂

torofab
torofab
27 giorni fa

Grandissimo! Ma che proprietà di linguaggio, individua il punto senza troppi giri di parole, mi sembra di leggere Beppe Viola misto a Gianni Brera.Un vero cultore del mondo pallonaro che si spinge ad ipotesi più che verosimili. Signori, una nuova Penna del mondo calcistico è nata ed è di pura… Leggi il resto »

GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
GD ( 0.3ini : i migliori alleati di Cairo)
27 giorni fa
Reply to  torofab

0.3fab: “… (Cairo) che possa cre.pa.re presto e ma.lamente.”

Chi scrive queste cose, è un animale, non una persona
(la pensano così anche Brera e Viola)

Bologna-Torino 2-1: il tabellino

Le pagelle di Bologna-Torino: Vlasic assente, Lazaro distratto sul gol di Orsolini