L’allenatore del Bologna, Roberto Donadoni, presenta in conferenza stampa la partita di domenica contro il Toro al Dall’Ara

Dopo la vittoria della scorsa settimana contro il Crotone, il Bologna si prepara ad affrontare in casa il Toro ed è il tecnico Roberto Donadoni a presentare la sfida contro i granata in conferenza stampa: “Ora dobbiamo dare continuità. Ci aspetta un match di alta intensità. Il Torino sarà tosto e aggressivo, è uscito con tanti rimpianti dall’ultima partita”.

Poi, sullo stato di forma dei singoli: Krejci dovrebbe essere a disposizione, confido che oggi si possa allenare al 100% mentre a prossima settimana rientrerà in gruppo Sadiq. Spero di reintegrare anche Torosidis e Gastaldello. Noi restiamo concentrati su noi stessi. Questo deve essere il nostro salto di qualità, senza pensare sempre agli avversari. Il nostro obiettivo è uguagliare e superare chi ci sta davanti“.

Sulla formazione Donadoni ha le idee chiare: “Mi sta piacendo il modo di lavorare di Verdi e Petkovic, sono convocabili per domani. Donsah ha segnato un gol perfetto per preparazione ed esecuzione. Deve entrare più spesso in area, con convinzione. Petkovic? Penso che possa ricoprire tutti e tre i ruoli della nostra linea di attacco, quando avrà la miglior condizione“.

Nel match di domani mancherà Belotti nelle fila del Toro: “Non vedremo il duello con Destro. Belotti ha dimostrato le sue qualità, è la rivelazione della stagione. Destro ha degli aspetti da migliorare e lui lo sa, il giocatore determinante deve saper sfruttare anche poche occasioni, come Lewandowski ieri sera. Qualitativamente, Destro è più tecnico di Belotti e ha tutte le capacità per essere un bomber di razza”.


3 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
GlennGould
GlennGould
5 anni fa

Redazione@ ma ce la fate a pubblicare un articolo senza almeno un errore ortografico?

rotor
rotor
5 anni fa

Tostao o Carlao?

io
io
5 anni fa

in campana , fratelli !

Toro, la tabella per sperare nell’Europa: 12 punti nelle prossime 4 partite

Valdifiori: “Mercato? Nessuno si sente in discussione”