Toro, la tabella per sperare nell'Europa: 12 punti nelle prossime 4 partite

Toro, la tabella per sperare nell’Europa: 12 punti nelle prossime 4 partite

di Giulia Abbate - 21 Gennaio 2017

Per i granata l’Europa League si allontana: per continuare a sperare il Toro deve conquistare 4 successi nelle prossime 4 partite

La sconfitta in Coppa Italia contro il Milan e il successivo pareggio in campionato, hanno complicato non poco il cammino del Toro verso l’Europa, più lontana e ben più complicata da raggiungere come ha ammesso lo stesso Mihajlovic, dopo il 2-2 contro i rossoneri. “Non voglio più parlare d’Europa: non significa che non ci proveremo, nessuno si arrende. Non voglio parlarne però, inutile se poi continuiamo a buttare via punti così”.

Strada difficile, tortuosa e in salita per i granata che tuttavia continueranno a provarci e a crederci. Ma per cambiare un risultato che ad oggi sembra segnato, servono grinta e soprattutto un totale inversione di rotta. I punti lasciati per strada sono molti e vanno di pari passo con i cali di concentrazione che i ragazzi di Mihajlovic sembrano non riuscire ad arginare. Credere di poter raggiungere l’Europa non basta, bisogna cambiare marcia, da subito, e tornare a vincere. Ecco allora che proprio in quest’ottica il filotto delle prossime 4 partite diventa fondamentale. Se il Toro vuole continuare a tenere acceso un lumicino di speranza, dai prossimi incontri i granata dovranno portare a casa 4 vittorie. Dopo il match di domani contro il Bologna, il Toro dovrà portare a casa lo scontro diretto con l’Atalanta e le sfide contro Empoli e Pescara. Questo il treno di partite nelle quali il Toro dovrà dimostrare, a Mihajlovic in primis, che il salto di qualità mentale è finalmente stato fatto e che gli errori, sempre gli stessi, pagati a caro prezzo nelle ultime giornate, sono definitivamente archiviati.

Dodici punti in palio che potrebbero permettere a Belotti e compagni di tenere ancora aperta la porta dell’Europa, sperando anche in qualche passo falso delle dirette concorrenti. Soprattutto di Fiorentina e Inter. Se, infatti, Toro e Atalanta hanno sulla carta 4 scontri alla loro portata, con gli orobici impegnati contro Sampdoria, Cagliari e Palermo (oltre che nello contro diretto con il Toro), viola e nerazzurri troveranno sul loro cammino impegni ostici e dal risultato per nulla scontato. La squadra di Sousa, dovrà infatti vedersela con Chievo, Genoa, Roma e Udinese mentre l‘Inter sarà impegnata contro Palermo, Pescara Juventus ed Empoli. Rome e Juventus non rappresentano di certo una passeggiata e potrebbero creare qualche ostacolo di troppo alle due formazioni.
Una battuta d’arresto delle concorrenti potrebbe quindi certamente aiutare i granata nel loro percorso. Aiuto che rischia di diventare vano se gli uomini di Mihajlovic non torneranno ad essere il Toro, quello di inizio stagione: bello, determinato e soprattutto vincente.

più nuovi più vecchi
Notificami
Elena Ordazzo
Utente
Elena Ordazzo

Attendiamo con ansia la prossima entrata granata in Europa da campioni eterni Grande Toro granata

Cup
Utente
Cup

18 gare rimaste, direi che ci mancano almeno 35-36 punti per l’Europa, ovvero 9 vittorie e 9 pareggi, ma mettendo nel conto 3 sconfitte, bisognerà centrare 10 vittorie e 5 pareggi. Quando dove e come fate voi: certo se vincessimo le prossime 4 la strada si semplificherebbe (basterebbero altre 6… Leggi il resto »

contegranata
Utente
contegranata

Inutile negare l’evidenza: centrare l’Europa League quest’anno sarebbe un’impresa straordinaria. Bologna, Atalanta, Pescara ed Empoli non sono partite che possono riavvicinarci al treno Europeo ma sono partite che una squadra come il Torino, con il suo blasone e la sua storia, non può permettersi di perdere! Comunque, come dice il… Leggi il resto »