Per la stracittadina il direttore di gara è un fattore da non sottovalutare: il bolognese potrebbe arbitrare Juve-Toro, Mazzoleni e Tagliavento le alternative

Saranno i ricorsi storici sempre poco felici, ma nel derby torinese la designazione del direttore di gara ha sempre rivestito un ruolo fondamentale nella marcia d’avvicinamento alla sfida, in particolare sulla sponda granata. Per la gara del 6 maggio la verità arriverà nella mattinata di giovedì, quando verranno rese note le decisioni del designatore in vista della giornata di campionato. Visto lo stop nell’ultimo turno di campionato, in cui non ha arbitrato, il candidato numero uno è certamente Nicola Rizzoli. Bolognese, classe ‘71, dai più considerato il miglior arbitro del panorama italiano. Eppure ai tifosi granata una sua designazione non farebbe troppo piacere. Sì, perché i precedenti nei derby torinesi non sono proprio felici per il fischietto felsineo. Era lui il direttore di gara quando il 20 marzo 2016 il Toro venne sconfitto a domicilio dalla Juventus per 4-1. Nonostante il risultato netto, i granata ebbero motivo di recriminare, giustamente, per una serie di episodi controversi, dalla mancata espulsione di Alex Sandro in occasione del rigore assegnato ai granata al rigore annullato ingiustamente a Maxi Lopez (qui la complicità fu certamente dell’assistente), passando per la multipla grazia concessa a Bonucci, già ammonito e autore di una serie di falli sanzionabili con il cartellino giallo. Allo “Stadium”, poi, l’arbitro emiliano diresse il derby di ritorno del 2013-2014 e in quell’occasione negò ai granata un rigore solare per un fallo di Pirlo su El Kaddouri.

Direzioni che, però, non mettono in dubbio una sua designazione in vista della prossima gara. La rosa degli altri candidati, poi, è ristretta ad altri due nomi. Tagliando fuori Rocchi, arbitro dell’andata e Orsato che ha diretto pochi giorni fa la stracittadina di Roma, gli altri fischietti considerati di prima fascia sono Mazzoleni e Tagliavento. Lo spazio per le sorprese sembra piuttosto ridotto, vista l’importanza della sfida. Se si eccettuano Guida e Massa, arbitri di Juventus e Torino nell’ultima giornata, rimarrebbero solamente Giacomelli, Calvarese e Damato come outsider: non certo arbitri da derby e, nel caso degli ultimi due, evocatori di ricordi poco felici in casa granata. Giovedì arriverà la verità: Rizzoli il maggior indiziato, ma Tagliavento e Mazzoleni rimangono ipotesi credibili.


13 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
Roberto DS 1963
Roberto DS 1963
5 anni fa

Vabbe’, allora ditelo, vi piace vincere facile!

jerry
jerry
5 anni fa

Se mettono Rizzoli poi che non mi dicano che non c’è premeditazione

rotor
rotor
5 anni fa

Ci manderanno Calvarese che e’ da tempo che non ci mandano.

carbonaro doc
carbonaro doc
5 anni fa
Reply to  rotor

la calvarese, quella salsa metà bernese e metà majuvese

carbonaro doc
carbonaro doc
5 anni fa
Reply to  carbonaro doc

si usa purtroppo sul toro bollito

Torino, questa mattina lavoro tattico in Sisport

De Silvestri ancora out: Mihajlovic prepara la sfida alla Juve senza il terzino