Al 94′ Donnarumma para il rigore decisivo a Belotti, i granata escono sconfitti dal primo match stagionale

nostro inviato a Milano

Secondo Tempo. Le squadre rientrano in campo dopo l’intervallo senza cambiamenti nelle formazioni. Il Toro ha l’obbligo di scendere sul terreno di gioco con un altro piglio rispetto all’ultima parte del primo tempo e la reazione sembra esserci, almeno a sprazzi. Dopo appena due minuti di gioco ci pensa Belotti a raggiungere il pareggio insaccando di testa il perfetto cross di Molinaro. Le gioie granata durano però soltanto altri due minuti. Al 49′, infatti, la difesa, in evidente difficoltà, si perde di nuovo Bacca che agguanta la doppietta personale e riporta in vantaggio il Milan. I granata provano a reagire, si propongono in avanti senza però trovare spazi. E allora ci pensa Mihajlovic a dare una scossa al match: fuori Giuseppe Vives, dentro Maxi Lopez che arriva subito vicinissimo al gol con un diagonale da destra che finisce di pochissimo fuori. Uno sprazzo che però non riesce ad innescare il Toro che si complica ulteriormente la vita. Al 61’ Obi travolge Bonaventura in area: per Damato è rigore. Dal dischetto Bacca non sbaglia, tripletta per lui e il Milan si porta avanti per 3-1. Il gol rossonero sembra tagliare definitivamente le gambe ai granata. Il tecnico prova ad inserire forze fresche giocandosi l’ultimo cambio della partita con Baselli che rileva Obi, ma la musica non cambia. I granata si riversano in avanti ed è proprio il neoentrato Baselli ad arrivare alla conclusione dalla distanza, respinta a fatica da Donnarumma. Il Toro è però molto lontano da quello che ci si aspettava, lento, con poche idee e poca incisività ma soprattutto con grandi problemi a centrocampo e in difesa. Al 91’ il è ancora Baselli a rendersi protagonista: entra in area portandosi avanti il pallone e sigla la rete del 3-2. Un minuto dopo, ancora il centrocampista arriva alla conclusione che finisce alta di un niente. È arrivata, tardi, ma alla fine il Toro mette in campo una timida reazione e proprio allo scadere dei 4 minuti di recupero Paletta atterra in area Belotti. Rigore e occasione per i granata di raddrizzare una partita che sembrava chiusa. Sul dischetto va proprio il Gallo che però sbaglia e si fa parare il penalty. Donnarumma salva così il Milan che chiude la partita sul 3-2 finale: niente da fare per il Toro.

Primo Tempo.  Il campionato del Toro comincia con l’insidiosa trasferta a San Siro in casa del Milan, una partita dal sapore particolare per Sinisa Mihajlovic che si riaffaccia alla serie A proprio nello stadio in cui l’aveva lasciata. Il tecnico serbo propone sin dal primo minuto due dei tre giocatori arrivati nell’ultima settimana: Rossettini e De Silvestri. Proprio quest’ultimo è tra i più attivi sin dalle prime battute di gioco: l’ex blucerchiato spinge con continuità sulla destra e, allo stesso tempo, è sempre attento in fase difensiva. A completare la difesa davanti a Padelli ci sono Moretti e Molinaro. A centrocampo Acquah, Vives e Obi, preferito a Baselli, in attacco il tridente è invece composto da Martinez, Belotti e Ljajic. La partita è vivace sin da subito ma per vedere le prime occasioni da rete bisogna aspettare fino al quarto d’ora: prima Niang sfiora l’1-0 con un destro dal centro dell’area di rigore che si spegne sull’esterno della rete, poi Ljajic mette i brividi a Donnarumma con una bella conclusione dal limite. Con il passare dei minuti il Milan riesce a prendere nelle proprie mani le redini dell’incontro costringendo il Toro nella propria metà campo difensiva. A complicare le cose ci si mette poi anche la sfortuna: al 22′ Ljajic si fa male in seguito ad un contrasto con Romagnoli, il serbo prova a restare in campo ma, pochi minuti più tardi, è costretto ad alzare bandiera bianca e a lasciare il campo a Boyé. Con l’ingresso dell’argentino Martinez si sposta a sinistra nel tridente lasciando la corsia di destra al numero 31. Al 38′ la partita si sblocca: Molinaro lascia scorrere un pallone sulla fascia, ne approfitta Abate che lo mantiene in giocoe crossa al centro per il liberissimo Bacca che non lascia scampo a Padelli. Dopo il gol subito il Toro non riesce a reagire e il primo tempo si chiude così sull’1-0 per il Milan.


47 Commenti
più nuovi
più vecchi
Inline Feedbacks
View all comments
tirrenogranata
tirrenogranata
5 anni fa

Avete criticato Ventura. Eccovi il mago della panchina, del gioco e degli schemi. La cattiveria (ma quale cattiveria, poi……..) non serve a un cazzo!!!!!!!!!
Se lo mandiamo via presto forse si salva la stagione

blablabla
blablabla
5 anni fa

Sconfitti da 4 regali.
P.s. dove sono i detrattori di GPV?

Blablabla…

abc1960
abc1960
5 anni fa
Reply to  blablabla

8/11erano giocatori di ventura…. e abbiamonpersobcome sempre . La differenza la hanno fatta i portieri….. guarda caso……

Fiore
Fiore
5 anni fa

Ridateci Ventura. Grazie.

Ventura a San Siro per l’esordio del Toro in campionato

Toro, domani la ripresa: porte aperte in Sisport